La Stampa: “La rivoluzione in 7 mosse, via Meité e Nkoulou. C’è Cutrone”

Rassegna Stampa / Le principali notizie sul mondo del Torino nei quotidiani odierni

di Redazione Toro News

La Stampa parla di 7 mosse per dare il via alla rivoluzione di gennaio in casa granata: deputati alla partenza Nicolas Nkoulou e Soualiho Meité, mentre potrebbe arrivare secondo il quotidiano torinese Patrick Cutrone. Si legge: “Il Toro cambierà pelle perché all’orizzonte si profila uno scenario, almeno nelle intenzioni, che dovrebbe raccontare, tra entrate ed uscite, di sette mosse. Cominciando dai possibili saluti, variabile necessaria per dare una scossa allo spogliatoio, in prima fila c’è Nkoulou, signore indiscusso della difesa granata fino al Ferragosto di un anno fa. In uscita ci sono anche Meitè (Francia o Premier League le probabili destinazioni), Zaza (il ragazzo di Policoro, però, vorrebbe rimanere) ed i giovani Edera e Millico. L’identikit dell’attaccante chiamato a fare da spalla a Belotti sembra rispondere al nome di Cutrone, in partenza dalla Fiorentina. Un’idea potrebbe essere Krunic, oggi poco, pochissimo utilizzato al Milan e cinque stagioni fa con Giampaolo ad Empoli, ma anche Vecino”. 

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gigiotto - 4 settimane fa

    Scusate leggo vendiamo questo, quel’altro con già delle cifre, ma ci rendiamo conto che ciofeche di due campionati stanno facendo questi qua e, secondo voi qualcuno ci darà molti soldini? Cairo nel caso dovrà svenderli se veramente vuole liberarsene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. oscarfc - 4 settimane fa

      Molti non si rendono conto che la maggior parte della rosa non ha mercato, e quei pochi che lo hanno è meglio che ce li teniamo stretti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lake - 4 settimane fa

    Spero prendano giovani italiani e stranieri di prospettiva e carattere,il fattore caratteriale per chi viene al Toro deve essere prioritario.Mai visto tante mezze calze come ora al Toro,ci vorrebbero calci in culo non scuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Così andiamo dritti dritti in B.
      Ci vuole gente d’esperienza, altro che giovani ancora da formare. Non c’è tempo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. moulinsk_937 - 4 settimane fa

    Al Toro potrebbero servire un sacco di giocatori per arrivare tra i primi dieci ma di indispensabili (per salvarsi) a mio modestissimo avviso, solo due. Un centrocampista di qualità che sappia dare i tempi e trattare la palla (Baselli può farlo ma non può essere l’unico, viene da un lungo infortunio), un difensore esperto e affidabile (visto che N’Koulou, essendo in scadenza dovrebbe andarsene). Il primo serve sia per giocare (quando dobbiamo fare noi la partita) che per non far giocare gli altri (quando non dobbiamo buttare via la palla ma difendere il vantaggio), il secondo serve perché, a parte Izzo, gli altri titolari (sto pensando alla difesa a 3) non sono ancora esperti (Buongiorno) o non sono ancora affidabili (Lyanco); avete presente Moretti o Burdisso? Uno così. Non devono essere necessariamente costosi o fortissimi, basta che siano di ruolo e mediamente capaci. Per intenderci, non ho niente contro Lobotka (che ha un discreto curriculum prima del Napoli) nè contro Pulgar (che in serie A il suo l’ha sempre fatto). Questo è l’indispensabile, poi se arriva anche altro di utile tanto meglio. Dicevo che sto pensando alla difesa a tre e mi sembra sensato: Izzo se ha voglia è uno specialista di livello, Bremer ci può stare tranquillamente, Rodriguez se serve può fare il terzo come nella Svizzera.. Prima ci salviamo, poi, a tempo e luogo, si può rifondare tutto quel che si vuole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vertigo.19777 - 4 settimane fa

    Zaza vorrebbe rimanere…certo quale altra società lo pagherebbe così bene per fare na beata minchia in campo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SIMOLINCE - 4 settimane fa

    Avete omesso di scrivere, anzi di copiare dalla lastampa, che gli acquisti verranno fatti per il 3 5 2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pedro - 4 settimane fa

    Stupidaggini. Come sempre passeranno i giorni e non arriverà nessuno. Chissà.., magari partirà qualcuno e nel caso buona fortuna.
    24 partite più quella di coppa Italia e poi il capolavoro cairota sarà completato e altri record conseguiti. Grazie little man resta con noi almeno altri trent’anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. maccabee - 4 settimane fa

    per ora non è fondamentale “svenarsi” per un attaccante: accanto al Gallo, facciamo crescere Bonazzoli e diamo più chances a Millico! Senza dubbio, via Zaza e Edera!
    entrano circa 10 Mln e risparmiamo 2.5 Mln di stipendio.

    A centrocampo ci serve come il pane un regista forte (non un ripiego o una occasione, ma un giocatore fondamentale): Torreira. (possiamo investire per lui, tra ingaggio e stipendio, quanto ottenuto dalla cessione Zaza+Edera).
    La coppia di mezzali potrà essere Baselli e Linetty (Rincon, Segre, Gojak e Ansaldi in panca). Via Meitè e Verdi; dovrebbero entrare 15 Mln e risparmieremo 2 mln di stipendio: prendiamoci un trequartista forte, uno che possa fare la differenza (sennò facciamo cassa e Lukic può fare il compitino).

    Difesa? Singo è un’ottima sorpresa, speriamo che regga (e lo alterniamo a Voivoda): a dx siamo a posto. A sx, con la coppia Rodriguez-Murru siamo più deboli, ma per adesso non vedo spazi di miglioramento a costi ragionevoli.
    Al centro: Buongiorno promosso (ma per la panchina), Bremer e Lyanco ok ma non sono così affidabili: serve un centrale di esperienza, che si può prendere con gli utili delle cessioni di Nkoulou e Izzo!

    quindi il denaro ci dovrebbe essere, anche in abbondanza! non ci sono scuse!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 4 settimane fa

      Tutto bene ma manca come il pane e forse + di un regista, un’attaccante veloce. Se hai un regista ma non hai il giocatore che apre gli spazi non vai da nessuna parte. A noi mancano le ali veloci oppure la 2° punta veloce (Gervinho). Le squadre medio/piccole come la nostra non possono prescindere da questo tipo di giocatore. Ovvio, se oltre all’attaccante veloce si riuscisse a prendere anche un buon regista, sarebbe la cosa migliore ma nel mercato di Gennaio Cairo, Abbruscato a parte, non ha mai investito per cui sono rassegnato. Cmq, se venissero meno gli investimenti e si retrocedesse in B, credo che gli alibi per Cairo finirebbero e sarebbe la chiave di volta per una obbligata cessione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Agnolotto - 4 settimane fa

    Ah allora se Zaza vuole rimanere teniamolo dai, sono solo tre anni che fa disastri però visto che è motivato a continuare a percepire lo stipendio magari il quarto anno sarà quello buono!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Kieft - 4 settimane fa

    Che meite vuole andare in Inghilterra si era capito al commento fatto sui social ad ola aina appena sbarcato in Inghilterra ..” ci vediamo presto “ …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Kieft - 4 settimane fa

    krunic è perfetto per andare in B come ha fatto con l’Empoli ! Ottima scelta
    Cutrone non è meglio di zaza e secondo me Bonazzoli mi sembra per caratteristiche più bravo a legare il gioco tra centrocampo e attacco …ma deve essere quello visto contro l’udinese e non quello visto contro Cagliari Genoa ….ecc
    Zaza deve andare ma deve arrivare un attaccante veloce con caratteristiche alla chiesa …gervino…cerci….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 4 settimane fa

      Bravissimo!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. nonnogranata - 4 settimane fa

    Risparmiateci il solito balletto di nomi e di fantasiose operazioni di mercato …abbiamo già sofferto abbastanza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Kaimano - 4 settimane fa

    Cutrone è un pacco incredibile e sarebbe l’ennesimo pacco che ti porteresti sulla schiena per anni.
    Poi leggo Lobotka…nn è un regista e nn gioca una partita da secoli e sarebbe un altro scarto del Napoli che in questi anni si sta rifacendo dei cattivi investimenti grazie a noi.
    Sarebbe ora che venissero comprati giocatori funzionali e di prospettiva invece che scarti degli scarti come Cutrone che ha fallito in Premier e alla Fiorentina dove è diventato il 3 attaccante.
    Non riesco veramente a capire se il nostro destino è vivere sugli scarti altrui sperando nel miracolo quando abbiamo la necessità di giocatori pronti, in forma e con fame capaci di dare, da subito, un contributo tecnico alla squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_felix - 4 settimane fa

      forse bisognerebbe considerare il fatto che nello stato in cui siamo qualsiasi giocatore di valore non vorrebbe venire al Toro… Quindi solo qualche giocatore in attesa di rivincita potrebbe venire al Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. PaCo68 - 4 settimane fa

    Articolo con zero contenuti …. se non sapete che scrivere, astenetevi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy