Tuttosport: “Acquistare il Toro è un affare: il prezzo è 280 milioni”

Tuttosport: “Acquistare il Toro è un affare: il prezzo è 280 milioni”

Rassegna / Le pagine in edicola dedicate ai granata

di Marco De Rito, @marcoderito

“Ma un Friedkin anche per il Toro, un giorno? Insomma, su: se non un magnate con un patrimonio personale di quasi 4 miliardi di euro, anche solo la metà… Ci sarebbe già da leccarsi le dita, se un giorno si presentasse al cospetto di Cairo un candidato acquirente così . O un grande fondo finanziario internazionale, di investimento. «Certo, è possibile. Viste le sue caratteristiche principali, il Torino è un club che può risultare sicuramente appetibile anche a un grande imprenditore straniero e non solo italiano», dice Matteo Spaziante, giornalista che si occupa di economia applicata al calcio ed è anche un apprezzato analista di calcioefinanza.it”, riporta oggi Tuttosport. Il quotidiano poi analizza, insieme all’esperto le varie voci e indicatori che si tengono in considerazione in questo caso e arriva la seguente conclusione: “280 milioni. Una cifra che, realisticamente, rappresenta in questo momento un prezzo ideale. Poi, però, tutto ciò va calato nella realtà. Per cui si può dire che il prezzo del Torino può variare, sulla carta, tra i 250 e i 300 milioni”. Più dettagli nel giornale oggi in edicola.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 7 mesi fa

    Sarò eccessivamente romantico ma il Toro in mano a dei magnati stranieri che magari capiscono poco di calcio e se ne stanno beatamente a centinaia di chilometri di distanza mi suscita fastidio più che svenevoli sogni di gloria. E non è detto che sia garanzia di successo. Anzi, talvolta, il fallimento è dietro le porte. I cinesi anni fa volevano fare del Pavia una squadra stabilmente acquartierata in serie B, e poi, eventualmente, in A. Oggi quella società non esiste più, causa fallimento. E il Bologna con l’americano Saputo non è che abbia fatto chissà quali progressi in classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lucapecc_908 - 7 mesi fa

    Ma se la Fiorentina i Della Valle l’hanno venduta per 100 milioni pur di togliersela dalle balle e il gruppo statunitense che sosteneva Vialli non ha voluto spendere gli stesso 100 milioni che chiedeva Ferrero per la Sampdoria…
    Gli americani vengono per guadagnarci e i fondi d’investimento ancora di più. La Roma ha in ballo lo stadio con annessi e connessi, Commisso la prima cosa che ha fatto è presentare la cittadella viola, il Milan ha i nostri stessi punti in classifica ma ha presentato il progetto per un nuovo San Siro (che fra l’altro non credo gli faranno fare), al Torino, anche se qualcuno volesse, i “monarchi” non farebbero tirare su neanche una colonna.
    Se seguiamo Tuttosport…cerchiamo di essere più seri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      Dove hai letto che gli americani vengono x guadagnarci?
      Proprio l’altro giorno leggevo un articolo su Friedkin che diceva che prendere una squadra di calcio per loro (miliardari) è nulla più di un vanity asset

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. DARIOGRANATA - 7 mesi fa

    Cairo non venderà di sicuro, a meno di un’offerta strabiliante
    non gli conviene il Toro gli da una visibilità eccezionale e gli ha permesso di diventare il personaggio di riferimento dell’editoria italiana e non solo
    peccato che bob faccia il minimo sforzo per veleggiare un po’ piu’ in alto di una comoda salvezza, basterebbe poco: un allenatore ambizioso giovane e vincente, e non il bollito Mazzarri, un buon centrocampista di ordine e due terzini validi al posto dei bidoni Bremer e Djiji, dando ancora una occasione a Lyanco, uno ce l’avremmo già ma….
    Bonifazi verrà svenduto all’Atalanta per un decina di milioni e l’Atalanta lo rivenderà per 40/50

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gianni bui - 7 mesi fa

    Magari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy