Tuttosport: “Al Filadelfia è contestazione vera per Cairo e la squadra”

Rassegna Stampa / Le pagine in edicola quest’oggi dedicate al Torino

di Redazione Toro News

“Puntuali, ordinati, quasi tutti doverosamente con la mascherina e arrabbiati il giusto. Cioè tanto, tantissimo. Ma capaci di mantenere sempre un comportamento civile, seppur declinato nel vocabolario Ultras”. Inizia così l’articolo che si legge sulle pagine di Tuttosport dedicato al Torino riguardante la contestazione avvenuta ieri. Fuori da Filadelfia quasi 300 tifosi, una delegazione della Maratona. L’avevano preannunciato l’altro ieri “per contestare
squadra e società” attraverso un post sui social: “Ora basta! Cairo, i giochi sono finiti. Te ne devi andare!”. E i giocatori? “Senza valori. Non rispettano la maglia”. Gli Ultras si sono fatti sentire con cori in primis contro Urbano Cairo – non presente al Filadelfia – e la squadra, ma non sono mancati quelli nello specifico per Jacopo Segre per il caso Dybala.

Sulle pagine del quotidiano non si parla solo della contestazione avvenuta ieri, ma anche delle condizioni dei giocatori del Torino. Si legge: “Alla doppia sessione di allenamento tenuta ieri al Filadelfia non c’erano dunque Ansaldi, che sta smaltendo l’affaticamento ai flessori della coscia destra, mentre Murru e Verdi hanno svolto una seduta personalizzata dopo le terapie. Per Millico, invece, oggi verranno effettuati degli esami strumentali per stabilire l’entità del trauma rimediato durante l’allenamento di lunedì. Baselli potrebbe essere convocato già contro la Roma”.

Maggiori dettagli nell’edizione odierna del quotidiano.

LEGGI ANCHE: Toro contestato: Giampaolo il meno bersagliato, ma il primo a mettere la faccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy