Tuttosport: “‘Stregato dal Toro!’. Si offre l’eroe dell’Iran”

Tuttosport: “‘Stregato dal Toro!’. Si offre l’eroe dell’Iran”

Rassegna stampa / Le pagine in edicola dedicate al Toro

di Redazione Toro News

Alireza Beiranvand si candida per un posto da vice Sirigu nel Torino di Walter Mazzarri. L’estremo difensore iraniano difende la porta del Persepolis, squadra leader in Iran, con cui ha conquistato tre scudetti negli ultimi tre campionati. Arrivati a questo punto della carriera il portiere ha bisogno di cambiare aria e nel suo futuro lui vede il Torino: gli è stato regalato dal suo agente Fabio Sguerzo il libro: “Invincibili. Il Mito del Grande Torino”, scritto da Francesco Bramardo e Gino Strippoli. Si è innamorato subito del Torino. Massimo Bava ha già incontrato l’agente e ha preso nota, consapevole che il giocatore ha una clausola rescissoria di ‘soli’ 600mila euro e che al Toro farebbe il vice Sirigu. Ora i granata devono valutare cosa fare.

Spazio poi a Mazzarri. Dopo Izzo, dovrebbe prolungare il contratto anche il tecnico toscano, firmando fino al 2022. Tutto questo però dovrebbe avvenire dopo il match contro gli ungheresi del Debrecen e probabilmente prima dell’inizio del campionato: Cairo vuole blindare i big e, tra questi, c’è anche Walter Mazzarri.

Maggiori dettagli nell’edizione odierna del quotidiano.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 3 mesi fa

    “Arrivato a questo punto il portiere ha bisogno di cambiare aria”, recita l’articolo.
    Proprio da noi deve venire a “cambiare aria”, mi viene da pensare.
    Uno di 27 anni, nato, cresciuto, vissuto, e che ha giocato sempre e solo in Iran quanto ci metterebbe ad inserirsi nella società europea e nel calcio italiano, anzi torinese-torinista?
    Vanno bene bianchi, neri, rossi e gialli, ma, per me, o li prendi ragazzini, o prendi qualcuno inserito da sempre nel mondo e nel calcio occidentale.
    “Nel suo futuro lui vede il Torino”, dice sempre l’articolo.
    Con tutto il rispetto, mi auguro che il Torino non veda lui nel futuro granata.
    In parole povere, sempre secondo me: non andiamo a cercarci grane!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy