Ansaldi: “Eliminazione Italia un bene per l’Argentina. Guai a sottovalutare il Chievo”

Il terzino parla della sua esperienza con l’albiceleste e della mancata qualificazione dell’Italia a Russia 2018

di Redazione Toro News

Ai microfoni di Torino Channel ha parlato il terzino granata Cristian Ansaldi, che ha commentato così la convocazione con l’Argentina: “E’ stato bellissimo, per la fiducia: quando uno gioca con tanti giocatori così importanti prendi fiducia. Dobbiamo continuare così anche qui al Toro, lavorando con voglia di vincere, perché è normale che qui in Italia dall’Argentina ci guardano con interesse. Esclusione dell’Italia dal Mondiale? L’Argentina pensa solo all’Argentina, è sicuramente buono per noi che tante squadre importanti come l’Italia non sono al Mondiale: l’ultima volta abbiamo perso la finale, dobbiamo continuare a lavorare per vincere quella Coppa così importante per noi”

Ansaldi continua, parlando del Toro e della prossima sfida contro il Chievo: “Le motivazioni sono a mille: lo dico dall’inizio, sono venuto qui per dare il meglio, per aiutare la squadra ad ottenere l’obbiettivo – che è il sesto-settimo posto. Partita contro il Chievo? Ogni partita è importante, il calcio italiano è il più difficile di tutti: puoi perdere contro l’ultima e vincere contro la prima. Succede, dobbiamo essere preparati a tutto. Guai a sottovalutare il Chievo: adesso pensiamo solo a domenica e a vincere questa partita, dopo penseremo al Milan”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. easy.and.gain_401 - 3 anni fa

    Allora ricordo ancora una volta,.. che con Insigne ci siamo fatti battere dal Costa Rica nel ultimo Mondiale,… che abbiamo preso una batosta nel pre europeo contro la Germania 4 a 1,.. che abbiamo perso 3 a zero con la Spagna,… che siamo andati male con Israele la Macedonia, et l’Albania,.. e che la sola partita di buon livello l’abbiamo fatta ieri sera (senza Insigne),.. anche se con tutti questi cambi i giocatori errano un po in difficoltà,..! con Insigne e il secondo Mondiale che ci buttano fuori,..! Conte a fatto un buon europeo senza Insigne (non ne voleva sentire parlare),… dobbiamo farci buttare fuori de tutti i mondiale ed europei finché Insigne non andrà in pensione,..! Diventa incredibile questa storia anno tutti l’Alzheimer in Italia,..?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      Eppure Sarri con Insigne e Jorginho fa volare il Napoli, o e’ tutto grazie ad Hamsik, Mertens e Callejón?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. daigoro - 3 anni fa

        La seconda che hai detto che con la prima fa la squadra

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy