Italia-Arabia Saudita 2-1, il raddoppio azzurro porta la firma di Belotti

Granata in Nazionale / Il Gallo prende il posto di Balotelli e va in rete

di Marco De Rito, @marcoderito

Andrea Belotti sigla il raddoppio dell’Italia. Il Gallo aveva rilevato Mario Balotelli, autore del primo gol azzurro. Dopo 14′ dal suo ingresso Belotti sfrutta un corner per andare in rete. Jorginho si prende l’incarico del tiro dalla bandierina. L’attaccate granata riesce ad anticipare tutti e ci prova di testa a botta sicura. Al Owais ribatte corto. Sulla respinta, c’è il giocatore del Torino che con il destro riesce a trafiggere il portiere saudita.

Buona la prima per Roberto Mancini. Il neo CT esordisce con una vittoria contro l’Arabia Saudita, rappresentativa che, a differenza degli azzurri, parteciperà ai Mondiali. Nello schieramento iniziale alcun granata è stato schierato. A Salvatore Sirigu è stato preferito Donnarumma. Nel centrocampo a tre vengono messi in campo Florenzi, Jorginho e Pellegrini con Baselli che è stato lasciato in panchina. Belotti non viene schierato titolare per lasciare spazio a Balotelli. Quest’ultimo sblocca anche il match al 21′. L’ex Inter e Milan, dopo aver saltato Otayf, scarica un destro sul primo palo da fuori area. Nulla può l’estremo difensore Al Owais. A Belotti e Balotelli risponde Al Shehri, gol viziato da un pallone ingenuamente perso da Davide Zappacosta.

Belotti è riuscito a mettersi in mostra al nuovo CT già da stasera andando anche in rete. Gli altri due granata avranno a disposizione comunque un altro paio di gare per giocarsi le proprie possibilità. I prossimi impegni dell’Italia sono il 1° giugno a Nizza contro la Francia e il 4 giugno a Torino dove affronterà l’Olanda.

ITALIA-ARABIA SAUDITA 2-1

MARCATORI: Balotelli (I) al 21′ p.t.; Belotti (I) al 24′, Al Shehri (AS) al 27′ s.t.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, Criscito (dal 42’ s.t. De Sciglio); Florenzi (dal 22’ s.t. Bonaventura), Jorginho, Pellegrini (dal 28’ s.t. Cristante); Politano (dal 28’ s.t. Verdi), Balotelli (dal 13’ s.t. Belotti), Insigne (dal 39’ s.t. Chiesa). (Sirigu, Perin, Caldara, D’Ambrosio, Rugani, Baselli, Mandragora, Berardi, Zaza). All. Mancini.

ARABIA SAUDITA (4-1-4-1): Al Owais; Al Shahrani, Os. Hawsawi (dal 39’ s.t. Al Bulayhi), Om. Hawsawi (dal 47’ s.t. M. Hawsawi), Al Harbi; Otayf; Al Shehri, Kanno (dal 1’ s.t. Al Dawsari), Al Faraj (dal 47’ s.t. Al Moqahwi), Al Jassim; Assiri (dal 24’ s.t. Al Muwallad) (Al-Muaiouf, Al Mosailem, Al Qarny, Jahfali, Alburayk, Bahbri, Alsahlawi, Alkhaibri, Almowalad, Alkhaibari, Alabid, Alkuwaykibi). All. Pizzi.

ARBITRO: Scharer (Svizzera).

NOTE: spettatori 10.100. Ammoniti: nessuno. Recuperi: 0’ p.t.; 3’ s.t.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rock y Toro - 3 anni fa

    San Gallo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13758358 - 3 anni fa

    grande Gallo
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy