Arbitrato Rcs-Blackstone: “Proroga fino al 29 maggio per il deposito del lodo”

La vicenda / Rcs aveva chiesto di annullare la vendita della sede di Via Solferino

di Redazione Toro News
GettyImages-1135228075-min

È stato prorogato fino al 29 maggio 2020 il termine di deposito del lodo sulla vicenda in corso tra Rcs e Blackstone. Al centro del dibattito la vendita dell’immobile di Via Solferino, contestata dopo l’arrivo di Urbano Cairo alla guida di Rcs. La scadenza, si legge nel progetto di bilancio depositato dal gruppo proprietario del Corriere della Sere e Gazzetta dello Sport tra gli altri, slitta fatte salve “proroghe eventualmente derivanti da provvedimenti assunti in ragione dell’attuale emergenza sanitaria”. Il gruppo guidato da Urbano Cairo aveva chiesto alla Camera arbitrale di Milano di annullare la vendita, avvenuta a condizioni inique a causa delle cattive condizioni finanziarie in cui Rcs versava nel 2013. Blackstone ha invece chiesto alla Suprema Corte di New York i danni per l’azione avviata, che avrebbe fatto saltare la vendita dell’immobile ad Allianz.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BogaBoga - 7 mesi fa

    Devi affondare essere ignobile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy