Benevento-Torino, Glik segna ed esulta: il VAR poi lo gela

Focus / Al 9′ l’ex capitano del Toro porta in vantaggio la Strega ed esulta per la rete: un episodio non passato inosservato tra i tifosi granata

di Redazione Toro News

Minuto 9 di Benevento-Torino. Angolo per il Benevento, il primo per la Strega e alla prima occasione Kamil Glik fa subito una delle cose che meglio gli è riuscito a Torino: segnare. La sua esultanza, in barba al passato da capitano granata, è piuttosto vivace. Poi il VAR annulla la sua rete per un tocco con la mano evidente. Il comportamento dell’ex capitano del Torino tuttavia non sfugge ad alcuni tifosi granata, che si sono espressi proprio sull’esultanza di Glik…

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mp63 - 1 mese fa

    Peccato che gli hanno annullato il goal. Arbitro di merda. Falli a ripetizione del Benevento ( Ionita ) ma non ammonito. Belotti lo hanno picchiato dall’inizio alla fine. Ammonizioni a senso unico. La società deve protestare contro questa mafia delle giacchette gialle. Rizzoli commenta anche questi episodi. Poi vai a …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ciscomarco8_14322509 - 1 mese fa

    Un macellaio
    Anzi ora è peggiorato ancora di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianni bui - 1 mese fa

    Ha fatto bene ad esultare ma mi sembra di avergli visto sulle labbra qualche “fanculo” di troppo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. puliciclone11 - 1 mese fa

    E’ giusto che ognuno festeggi il goal…la trovo una grande ipocrisia la moda dei non festeggiamenti. Le pagine purtroppo si chiudono ed è normale che un professionista serio si spenda fino in fondo per la sua nuova società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pau - 1 mese fa

    Ha fatto benissimo ad esultare, gioca per loro. Ste caxxate da asilo non hanno senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. abatta68 - 1 mese fa

    Che schifo redazione, queste robe sono imbarazzanti… e non alludo all esultanza di glik, ma ciò che insinuare e inducete nei tifosi. A quagliarella i tifosi rimproverano il fatto di non esultare, ora l’opposto con glik, ma per favore! Glik è stato venduto per 13milioni perché faceva comodo a chi ci voleva fare una plusvalenza enorme ed è stato venduto da capitano del toro. Glik a noi a dato tutto, il toro a glik non ha dato un cazzo! Glik e i tifosi granata dovrebbero essere la stessa cosa e non certo colpa di nessuno dei due se ora gioca nel Benevento dove, con gran dignità, spinge i suoi compagni a dare il massimo. Non sarebbe bello avere uno così? Andateglielo a spiegare a cairo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. drino-san - 1 mese fa

      Tutto giusto però il giocatore é andato a monaco a prendere una vagonata di soldi esentasse e a giocare le coppe, non é che lo hanno venduto contro la sua volontà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. luizmuller - 1 mese fa

        Tanti non si ricordano che l’ultimo anno prima di andarsene giocò di schifo, era sempre deconcentrato, col muso, e tutto perché avrebbe voluto essere venduto. Ma avevano già venduto Darmian, non potevano certo smembrare la difesa. Mi spiace ma di quest’uomo non mi fido più, va bene esultare, ma non c’è bisogno di farlo così sguaiatamente, oltretutto dopo un’azione che sembrava più rugby che calcio. E se avesse fatto un gol su rovesciata volante cosa faceva? Si denudava in campo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy