Brescia, Grosso pensa a Balotelli e Donnarumma per guidare l’attacco

Brescia, Grosso pensa a Balotelli e Donnarumma per guidare l’attacco

L’analisi / Il nuovo tecnico verso il passaggio al 3-5-2: pronti i due centravanti contro il Toro

di Alberto Giulini, @albigiulini

Con dieci gol messi a segno nelle prime undici giornate di campionato, il Brescia può contare sul sedicesimo attacco della Serie A. Numeri non eccezionali, ma comunque in linea con l’obiettivo delle rondinelle, la salvezza.

CAMBIO MODULO – Considerando l’esonero di Corini, sostituito da Fabio Grosso, non ci sono certezze su quello che sarà l’attacco del Brescia nella gara di sabato. Una novità dovrebbe essere però rappresentata dal modulo di gioco: il nuovo tecnico dovrebbe scegliere il 4-3-1-2 a dispetto del 3-5-2 usato dal Brescia nelle ultime uscite. Sicuramente non sarà a disposizione Alessandro Matri, sanzionato con un cartellino rosso al termine della scorsa gara e fermato dal giudice sportivo.

Brescia: Tonali è la certezza a centrocampo, Ndoj scalpita per un posto da titolare

BALOTELLI E DONNARUMMA – Tutte le attenzioni saranno rivolte a Mario Balotelli, colpo di mercato del Brescia e bersaglio di insulti razzisti la scorsa giornata. Il numero quarantacinque sarà chiamato a portare qualità nel reparto avanzato e sarà un pericolo per i granata soprattutto con le conclusioni dalla distanza. A completare il reparto sarà probabilmente Alfredo Donnarumma: con quattro gol messi a segno finora ha dimostrato di essere un elemento su cui fare affidamento nella corsa alla salvezza. L’alternativa principale sarà dunque Ayè, che per ora non ha ancora dimostrato di poter pungere davvero in questa categoria.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. suoladicane - 2 settimane fa

    non dobbiamo avere paura del Brescia
    dobbiamo avere paura solo del testadighisa
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy