Mazzarri e Grosso è il duello tra esperienza e freschezza

Mazzarri e Grosso è il duello tra esperienza e freschezza

Testa a Testa / Tante prime volte: primo incontro tra i due tecnici, prima panchina in Serie A per l’ex Verona

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino sfiderà il Brescia domani alle ore 15, allo stadio “Rigamonti”. Una partita molto delicata, per entrambe le formazioni. I granata arriveranno con la voglia di macinare finalmente punti dopo un periodo molto nero, nel quale hanno accumulato soltanto un punto in un mese. Il caso vuole che la squadra delle “Rondinelle” condivida lo stesso bottino mensile, a causa del quale Eugenio Corini è stato allontanato dalla panchina. Al suo posto ci sarà un nuovo e freschissimo Fabio Grosso.

PRIME VOLTE – Sarà una giornata di prime volte, quella di domani, soprattutto per l’avversario diretto di Mazzarri. Infatti Grosso allenerà per la prima volta il Brescia, siederà per la prima volta su una panchina di Serie A e sfiderà per la prima volta in carriera Walter Mazzarri. Una giornata impegnativa, piena di emozioni contrastanti che sicuramente sarà molto importante per l’ex allenatore del Verona.

Fabio Grosso ai tempi della Juventus

ESPERIENZA E DERBY – La chiave di lettura di questa sfida sulle panchine sta proprio nell’esperienza dei due tecnici. Fabio Grosso ha già collezionato ben 211 partite da allenatore, di cui 82 in Serie B, con Bari prima e Verona poi. Ma, come si diceva, è la sua apparizione nella massima serie italiana, e si trova di fronte ad un allenatore che ne ha nel proprio curriculum già 413 ad alto livello in Italia, con squadre importanti. I due si trovano su piani molto diversi: Mazzarri ovviamente punterà sulla grande esperienza che possiede per riuscire ad ingabbiare Grosso. Ma quest’ultimo vuole subito partire col piede giusto, cercando di mettere il bastone fra le ruote al suo collega e al Torino. Tra l’altro, il Campione del Mondo del 2006 respirerà aria di derby: Grosso si è, infatti, formato come allenatore nella “cantera” della Juventus, oltre ad aver giocato con i bianconeri negli anni finali della sua carriera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy