Calciomercato, il Torino pronto a contro-riscattare Bonifazi per deciderne il futuro

Calciomercato, il Torino pronto a contro-riscattare Bonifazi per deciderne il futuro

La situazione / La squadra di Semplici ha riscattato il difensore a 10 milioni di euro

di Luca Sardo

Ieri sera la Spal ha riscattato Kevin Bonifazi. Il difensore era in prestito alla squadra di Ferrara con diritto di riscatto e controriscatto. Secondo quanto riportato da Sky, la cifra del riscatto è intorno ai 10 milioni di euro. Salvo di clamorose sorprese, i granata controriscatteranno il giovane difensore titolare anche dell’Italia Under 21 versando 11 milioni alla Spal. Non mancano squadre interessate al difensore e, non appena sarà riscattato, il Toro deciderà il suo futuro.

Calciomercato Torino, il punto: Bonifazi riscattato dalla Spal. E ora…

SPAL – Con la Spal Bonifazi ha ottimi rapporti e, una volta riscattato, potrebbe essere utilizzato come pedina di scambio per arrivare a Manuel Lazzari, esterno classe 1993 di proprietà della squadra di Ferrara. Walter Mattioli, presidente della Spal, ha detto nei giorni scorsi che avrebbe fatto di tutto per tenere Bonifazi e cosi è avvenuto, infatti lo ha riscattato. Ora la palla passa al Torino che dovrebbe innanzitutto controriscattarlo e poi si deciderà, una volta terminato l’Europeo Under 21 con l’Italia, il futuro del giocatore classe ’96.

FUTURO – Il Toro dovrebbe controriscattare il giocatore per una cifra di 11 milioni di euro. Ma non è detto che, nel caso in cui sarà riscattato dalla Spal, Bonifazi rimanga a Torino. Il difensore gode dell’interesse, oltre che della squadra di Semplici con la quale ha disputato la stagione appena conclusa della Serie A in cui ha collezionato 28 presenze segnando 2 reti, anche del Milan e della Roma. Sia i giallorossi che i rossoneri sono alla ricerca di un difensore centrale e il profilo di Bonifazi sarebbe ideale per entrambe le squadre. Il costo del suo cartellino si aggira intorno agli 11 milioni, visto che i granata lo dovrebbero riscattare proprio per quella cifra dalla Spal. Il difensore italiano potrebbe essere una pedina di scambio strategica per il Toro sia per una questione di bilancio (qualche giocatore la società dovrà vendere e Bonifazi economicamente sarebbe una plusvalenza praticamente piena) che per una questione tecnica (il ritorno di Lyanco lo costringerebbe molto spesso alla panchina). Ora si attende l’ufficialità del controriscatto dei granata e poi la società, insieme al giocatore e al suo entourage, deciderà il futuro di Kevin Bonifazi che potrebbe essere lontano dal Grande Torino.

 

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Filadelfia - 4 mesi fa

    Pedrosi Matteo ha dato per esercitato il contro riscatto di Bonifazi pochi minuti fa. Molto bene. Bravo Presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 4 mesi fa

    Compriamo a 11 e rivendiamo a 11?
    Ma se ieri ho letto che si sarebbe aperta un’asta con base di almeno 15.000.000!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Roland78 - 4 mesi fa

    Forse non ci arrivo… Ma perché, come dice l’articolo, controriscattarlo a 11 per rivenderlo a 11? Per arrivare a qualche giocatore? O è un tacito accordo per mascherare il premio preparazione da corrispondere alla Spal?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rock y Toro - 4 mesi fa

    Verrà controriscattato e offerto alla SPAL per arrivate a Lazzaro e Fares

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. otto88 - 4 mesi fa

      Magari arrivasse Lazzari!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tarzan - 4 mesi fa

    Dico umilmente la mia senza pretendere di avere ragione.
    Ha 23 anni. Non è adatto al modulo di Mazzarri. 10 milioni non sono pochi. Il rischio è prenderlo e non sapere cosa farsene, con le società interessate che giocano al ribasso o temporeggiano o lo chiedono in prestito, sapendo che da noi non sarebbe valorizzato. Io non sono così convinto che sia un affare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tarzan - 4 mesi fa

      Certo la Spal magari tra un anno lo rivende a 20. Ma non sono affatto convinto che riusciamo a farlo noi, e darlo in prestito altrove è rischioso. Insomma, sicuri che non sia meglio un uovo oggi che una gallina domani?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 4 mesi fa

      Perché non adatto al modulo di mazzarri? La spal gioca a 3…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tarzan - 4 mesi fa

        Tutti dicono che è lento ed è buono in una difesa più statica della nostra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kieft - 4 mesi fa

          Si non è veloce come de light…..però ha altre qualità fisiche e tecniche… cambiasso o redondo erano lenti però …

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Garnet Bull - 4 mesi fa

    Tutto com’era facilmente immaginabile verrà esercitato il controriscatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy