Calciomercato Torino, Mirabelli: “Belotti al Napoli? Gattuso lo voleva già al Milan”

L’ex ds del Milan: “Al Napoli sarebbe un giocatore che farebbe comodo, sposa in pieno l’idea di calcio di Rino”

di Marco De Rito, @marcoderito
belotti

“Al Milan trattammo Belotti, ma non accontentammo il Torino”, rivela Massimiliano Mirabelli ai microfoni di Radio Kiss Kiss. L’ex direttore sportivo rossonero ha continuato: “E’ risaputa che una trattativa fosse in corso. Gattuso l’avrebbe voluto tantissimo perché, oltre a fare molte reti, è un giocatore che in campo dà sempre tutto, senza risparmiarsi. In questo rispecchia un po’ il Gattuso calciatore, dando l’anima, senza risparmiarsi mai”.

Sull’ipotesi che alcuni media partenopei rilanciano da giorni su un eventuale trattativa per il passaggio di Belotti al Napoli, Mirabelli si esprime così: “Belotti è straordinario e farebbe molto comodo al Napoli perché sposerebbe alla grande l’idea di calcio di Rino“.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tafazzi - 8 mesi fa

    Prossimo anno bisogna azzerare tutto, gallo compreso.
    Non avrei mai pensato di scrivere una cosa del genere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Wallandbauf - 8 mesi fa

    Lo spero per lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paul67 - 8 mesi fa

    Quest’estate cairetto disse che aveva detto 9 no per altrettanti giovatori. Ora vedendo il rendimento stagionale è chiaro che questi 9 giocatori nn erano poi tanto contenti di rimanere, il caso N’Koulou è uscito, ma probabilmente anche altri volevano andare.
    Questa nn è un’annata disgraziata caduta dal cielo, è solo la logica conseguenza di scelte societarie e visto che il tutto è gestito da un uomo solo…..
    Cairo più di azzeccare una buona stagione ogni tanto nn sa fare o nn vuole fare, ormai sono 15 anni che si ripetono ciclicamente gli stessi eventi, poi si può far finta di nn vedere ma la realtà è questa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..insomma se vende i migliori ci indeboliamo..se li trattiene finiamo x lottare x la salvezza!..non se ne viene a capo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 8 mesi fa

        Con cairetto nn se ne viene a capo, poi può essere che al posto suo ne viene uno peggio ma con il CAV. sicuro sarà come gl’ultimi 15 anni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. eurotoro - 8 mesi fa

        Confido nelle conoscenze calcistiche di Bava Moretti e Comi che non ci possono fat passare dal gallo a petagna!..no eh! non scherziamo..forse milik ma non scendere dal suo livello..petagna non lo vedo freddo sotto porta..ha altre qualità.. dobbiamo migliorare questa sterilità offensiva.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

          Comi ha dimostrato di avere forti competenze per catering e taglio nastri

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paul67 - 8 mesi fa

    La cessione nn riguarda solo Belotti, ma anche altri giocatori, molti se ne vorranno andare, un giocatore vuole avere la possibilità di competere ad un livello sempre più alto, e qui nn lo può fare, quest’annata ne è la prova del 9. Quale futuro ha questa Società? Quali ambizioni?
    I giocatori o i loro procuratori queste domande se le pongono e se nn hanno risposte convincenti cominciano a guardarsi intorno.
    Poi si possono far valere i vincoli contrattuali ma se un giocatore vuole andare trattenerlo diventa controproducente.
    Mi rendo conto d’essere monocorda ma fino a che Cairo sarà al timone nn avremo possibilità di crescita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13797744 - 8 mesi fa

    Avevano già buttato le basi con la “ marchetta “ di Verdi , nell immediato di quel periodo era il sogno di Ancelotti , per il mercato invernale . Insigne – Belotti non piaceva solo a Mancini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 8 mesi fa

      Forse avete ragione. Il rischio di sospensione del campionato è alto. Il Toro ci guadagnerebbe, ma sarebbe un dramma per tutto il Paese, al di là del calcio ovviamente.. gli sportivi poi si ammalano anche con più frequenza (calo di immunità da sport ) e mi riesce difficile credere che fra quasi mille giocatori di serie A non si ammalerà nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 8 mesi fa

    Facile che andrà via. Ma mai dire mai. Vedremo che succede, intanto pensi a salvarci anche lui.

    OT
    Notavo poco fa che le partite saranno al momento tutte a porte chiuse fino al 3 aprile.
    E il derby si giocherà il …4 aprile.
    Torino sfiga style.
    Ammesso che non sospendano tutto.
    Speriamo bene in tutti i sensi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      Non arriveremo a quella data, al primo calciatore positivo, e succederà, lo bloccheranno.
      Forse ci va bene, secondo me congelano questo campionato e non retrocediamo.

      Ma il virus ha già contagiato il sito che non si può scrivere praticamente da nessuna parte?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. valex - 8 mesi fa

        La penso come te. E temo che a dichiarazione di Gravina voglia dire che hanno già qualche caso sospetto.
        E’ evidente che se ne trovano anche solo uno positivo scoppia il finimondo: il giocatore dovrà essere messo in quarantena, la sua squadra pure, e anche gli avversari di una o due partite prima dovranno essere isolati. A quel punto non ci sarà nessuna possibilità di terminare il campionato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. MimmoBG - 8 mesi fa

        Derby 11 aprile

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy