Caso Lazio, parla il legale: “Siamo tranquilli, abbiamo chiarito molte cose”

La vicenda / Nel pomeriggio si è svolta l’audizione in Procura del responsabile sanitario Pulcini

di Redazione Toro News

“Siamo tranquilli, abbiamo chiarito un sacco di cose, procedure e prodotto documenti”. Queste le parole di Gianmichele Gentile, legale della Lazio, come riportate dalla Gazzetta dello Sport in merito alla vicenda dei tamponi.

LEGGI ANCHE: Lazio, la Procura ha sequestrato sette reperti di RNA a Napoli

Nel pomeriggio si è infatti svolta l’audizione di Ivo Pulcini, responsabile sanitario della Lazio, negli uffici della Procura Federale. Insieme a lui si sono presentati l’avvocato Gentile e il dottor Rodia, coordinatore dello staff medico biancoceleste, chiamato anche lui a rispondere ad alcune domande.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Classica frase di circostanza. Si è mai sentito un legale dire che il suo cliente è caduto in contraddizione o che non ha saputo chiarire il suo comportamento?
    Ciò premesso temo che possano trovare dei cavilli. Disonesti sì ma stupidi no: l’avranno studiata bene per poter rispondere ad eventuali contestazioni. Siamo di fronte a dei signori della truffa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bergen - 2 settimane fa

    Parrebbe che il procuratore federale abbia trovato una testa di cavallo nel letto.

    Ma la procura si è affrettata a dichiarare che i due eventi non sono da ritenersi collegati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nonnogranata - 2 settimane fa

    E’ chiaro che uno che è riuscito a farsi spalmare debiti milionari in un numero scandaloso di anni è più che tranquillo per questa bagatella di tamponi…ha già trovato il modo e soprattutto gli appoggi per uscirne senza danni.
    Per la serie LO-TITOlo V° : chi è mafioso ha vinto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Thor - 2 settimane fa

      Buona questa.
      Aggiungerei la legge del Menga.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. extremoduro - 2 settimane fa

    Versione integrale del legale: “Siamo tranquilli, abbiamo chiarito molte cose, baciamo le mani”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Una domanda, il Torino FC ha fatto ricorso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadellabassa - 2 settimane fa

      Non ancora, la società aveva chiesto chiarimenti sulla vicenda. In ogni caso c’è l’indagine della Lega, poi si deciderà in base alle risultanze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Thor - 2 settimane fa

    Tranquilli sono il clan dei laziali…a quelli della procura fecero un’offerta che non poterono rifiutare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gigiotto - 2 settimane fa

    Mi sbaglierò ma sono tranquilli perché sanno che hanno il culo parato, ma il ministro Speranza che tanto ci tiene a chiuderci in casa non interviene sull’ argomento? Vorrei precisare che i calciatiori se positivi non infettanoo solo gpi addetti ai lavori ma anche altre persone, presumo ad esenpio che la Lazio fosse ospitata in qualche Hotel

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bucci-ole-ole - 2 settimane fa

    Tranquilli come chi sa che la passerà liscia o tranquilli come chi sa di non aver fatto niente di sbagliato? Così tanto per sapere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. federicogranata69 - 2 settimane fa

    Sarebbe giusto il 3-0 per noi
    Retrocessione per la laziomerda
    Multone
    Fine carriera ai giocatori che risultarono positivi e complici giocarono
    …e per esser solo giusti tutto ciò…poi la realtà vedremo quale sarà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kimi FT - 2 settimane fa

      Vangelo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granatadellabassa - 2 settimane fa

      Esagerato. Ok per il 3-0, per la retrocessione bisogna dimostrare se avevano impostato una strategia per aggirare i controlli in combutta con il laboratorio. I giocatori però non hanno colpa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy