Chievo-Torino, le probabili formazioni: Miha riprova il 4-2-3-1, pronti Avelar e Boyè

Chievo-Torino, le probabili formazioni: Miha riprova il 4-2-3-1, pronti Avelar e Boyè

Verso il match / Il tecnico Sinisa Mihajlovic ripropone il modulo, con il terzino sinistro pronto a rilanciarsi

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino è pronto ad affrontare il Chievo Verona in casa dei clivensi, allo stadio Bentegodi: sono da sciogliere solamente gli ultimi dubbi legati alla formazione da schierare domani pomeriggio contro gli uomini di Maran. Non ci sono molte indecisioni, a partire dal modulo, che dovrebbe essere confermato (4-2-3-1).

In porta, senza quasi nessun dubbio dovremmo trovare Joe Hart, portiere in cerca di un riscatto dopo l’errore contro il Crotone.

In difesa ecco presentarsi alcune novità: Zappacosta e Rossettini dovrebbero essere confermati, mentre sulla fascia sinistra dovremmo ritrovare Danilo Avelar, pronto a riproporsi dopo l’infortunio. Al centro, di fianco a Rossettini, c’è un forte ballottaggio tra Moretti e Carlão, con il brasiliano che è stato recuperato pochi giorni fa e potrebbe dare forfait.

A centrocampo c’è il ritorno di Afriyie Acquah, che dovrebbe riprendersi il posto da titolare al fianco di Daniele Baselli.

Dietro all’unica punta, Andrea Belotti, dovrebbe formarsi un terzetto composto da Iago Falque sulla destra, Ljajic centrale e Lucas Boyè a sinistra, date le buone sensazioni che l’attaccante argentino ha riscontrato nel matchc ontro il Crotone.

Torino (4-2-3-1): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti (Carlão), Avelar; Acquah, Baselli; Falque, Ljajic, Boye; Belotti. All: Mihajlovic

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ToujoursGrenat - 3 anni fa

    Cosa non capisci scusa ? Avelar è stato fuori un anno, ha bisogno di essere provato per prendere una decisione a fine anno, stesso discorso per Molinaro un paio di settimane fa e poi, Barreca è ormai promosso e farlo rifiatare un po’ dopo la lunga cavalcata, considerando l’età e la prima esperienza in A, lo trovo assolutamente normale.
    Anzi per un giovane come Barreca guardare un paio di partite dalla panchina non può fare che bene !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iuge_888 - 3 anni fa

      Avelar è fuori da due anni, non uno. Giocatori così, infortunati cronici, difficilmente riescono poi a fare una stagione sana dopo una serie di infortuni così. Per me non è neanche da provare, tanti saluti e basta. Tre milioni buttati, amen

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iuge_888 - 3 anni fa

    Non capisco perché appena ne ha l’occasione mette Barreca in panchina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mauro69 - 3 anni fa

    Spero che non sia così, ma temo fortemente che con questa formazione e questo modulo daremo una grossa mano al Chievo a risollevarsi… Felice di essere smentito dal campo. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy