Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Coppa Italia, Milan-Torino 5-4 d.c.r.: i granata si arrendono ai rigori

MILAN, ITALY - JANUARY 12: Tomas Rincon of Torino F.C. misses his sides fourth penalty during a penalty shoot out during the Coppa Italia match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Commento / I granata escono agli ottavi di finale di Coppa Italia: fatale per il Torino l'errore dal dischetto di Rincon

Nicolò Muggianu

Si interrompe agli ottavi di finale l'avventura in Coppa Italia del Torino di Marco Giampaolo, che esce a testa alta da San Siro dopo un match protrattosi fino ai calci di rigore. Gli undici metri alla fine sorridono ai rossoneri: fatale per Belotti e compagni l'errore dagli undici metri di Tomas Rincon. Ora per i granata, autori di 120 minuti da giudicare positivamente almeno dal punto di vista del carattere e della compattezza, sarà tempo di pensare subito al campionato: sabato all'Olimpico arriva lo Spezia in quello che si pronostica a tutti gli effetti un primo dentro o fuori in ottica salvezza. Stacca il pass per i quarti di finale invece il Milan di Stefano Pioli, che nel prossimo turno di Coppa Italia incontrerà la vincente di Fiorentina-Inter (in programma domani alle ore 15).

 MILAN, ITALY - JANUARY 12: Zlatan Ibrahimovic of A.C. Milan shoots during the Coppa Italia match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

AL 45' - Buono l'approccio al match della formazione di Giampaolo, che si presenta a San Siro completamente rivoluzionata rispetto alla partita di tre giorni fa. Il tecnico del Torino attua infatti un ampissimo turnover, dando ampio spazio ai giovani e a quei giocatori che avevano trovato meno spazio fino a questo momento. Un discorso che non riguarda però Meité, lasciato in tribuna a causa delle molte voci che lo riguardano. Meglio i granata nel corso dei primi 45', che mantengono stabilmente il possesso della palla senza però riuscire a sfruttare al massimo le corsie laterali. L'occasione migliore della prima frazione la costruisce comunque Gojak, con una conclusione dal limite dell'area (37') che costringe Tatarusanu all'intervento in tuffo. Per il resto poche emozioni da ambo i lati, con Zlatan Ibrahimovic - tornato titolare dopo oltre un mese - autore dell'unica chiara occasione da gol costruita dal Milan nel corso del primo tempo.

 MILAN, ITALY - JANUARY 12: Rafael Leao of A.C. Milan reacts during the Coppa Italia match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

AL 90' - La ripresa comincia con un doppio cambio nel Milan: fuori Ibrahimovic e Castillejo, dentro Hauge e Calhanoglu. Il cambio sembra svegliare la formazione rossonera, che al 50' va vicino al vantaggio: conclusione da posizione ravvicinata di Leao, con Milinkovic-Savic bravo a chiudere lo specchio della porta in uscita. Al 57' altro brivido per la retroguardia granata, che resta immobile sulla conclusione improvvisa di Dalot che trova una deviazione e finisce sul palo. Azione che si ripete un paio di minuti più tardi, al 59': cross dalla sinistra e deviazione sotto porta di Calabria, che sbatte ancora una volta sul legno alla sinistra di Milinkovic-Savic. Portiere serbo che al 71' rischia di fare la frittata: stop sbagliato e per poco non regala a Leao il tap-in dell'1-0, evitato soltanto con un intervento in extremis. Al 76' altra occasione di marca rossonera: conclusione da posizione ravvicinata di Calhanoglu, respinta ancora una volta dall'estremo difensore del Torino. All'86' a rendersi pericoloso è Brahim Diaz: sinistro di prima intenzione da ottima posizione spedito però alto in maniera piuttosto clamorosa. Finisce così il secondo tempo: 0-0, si va ai supplementari.

 MILAN, ITALY - JANUARY 12: Brahim Diaz of Milan reacts during the Coppa Italia match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

SUPPLEMENTARI - Pronti-via e i supplementari riprendono così come erano terminati i minuti regolamentari: azione personale di Theo Hernandez (96') conclusa con un mancino ad incrociare deviato in angolo da Milinkovic-Savic. Con il passare dei minuti però la stanchezza dei tanti impegni ravvicinati onorati da entrambe le squadre comincia a farsi sentire e le azioni da gol si trasformano pian piano in lunghi possessi palla sterili. Si va così ai calci di rigore. Dal dischetto ad avere la meglio è il Milan, fatale per il Torino l'errore di Rincon al quarto rigore. Il Torino, per la terza volta negli ultimi cinque anni, si inchina al Milan in Coppa Italia, al termine di 120 minuti: una fatica infruttuosa che sarà da smaltire in fretta.

Potresti esserti perso