Covid-19, gli aggiornamenti del 3 Maggio / 174 morti, dato più basso da oltre 1 mese

Covid-19, gli aggiornamenti del 3 Maggio / 174 morti, dato più basso da oltre 1 mese

Diretta TN / Gli aggiornamenti di giornata, dallo sport e non solo, sulla grave emergenza sanitaria che sta affrontando il nostro Paese

di Redazione Toro News

Di seguito i principali aggiornamenti di domenica 3 maggio, sulla situazione del Covid-19 in Italia e all’estero, relativi al mondo dello sport e non solo.

20.46 Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha postato su Facebook un messaggio riguardante i rumors circolati sul campionato di calcio: “Leggo cose strane in giro ma nulla è cambiato rispetto a quanto ho sempre detto sul Calcio: gli allenamenti delle squadre non riprenderanno prima del 18 maggio e della ripresa del Campionato per ora non se ne parla proprio”.

20.11 Il Presidente del Consiglio, Conte, con un post su Facebook si rivolge agli italiani in vista dell’inizio della Fase 2: “Dovremo tutti insieme cambiare marcia al Paese. Con prudenza, decisi e determinati ad andare avanti ma senza rischiare di fermare il motore. Non c’è una ricetta giusta per garantire la ripartenza senza pensare in primo luogo alla salute e alla sicurezza di tutti noi.”

19.40 Attualmente, in Piemonte, il numero di positivi tocca le 15.638 unità, 251 in più rispetto al giorno precedente. Il dato, rispetto a ieri, è in discesa.

19.31 Ricovero d’urgenza per problemi cardiaci per Ronald Koeman, ct dell’Olanda ed ex difensore della nazionale dei Paesi Bassi. Koeman, riporta il Telegraaf, è stato trasferito nel reparto di terapia coronarica dell’ospedale di Amsterdam, dove gli è stato impiantato uno stent cardiaco.

17.49  Ecco i numeri del coronavirus in Italia aggiornati ad oggi, 3 maggio:

• POSITIVI: 210.717 (+1.389)
di cui 100.179 (-525)
• DECEDUTI: 28.884 (+174)
• GUARITI: 81.654 (+1.740)

16.47 Il Sassuolo ricomincia gli allenamenti: appuntamento alle 9 di domattina. Gli allenamenti riprenderanno in forma strettamente individuale. I turni divideranno i giocatori dal mattino fino alle ore 15 circa.

16.41 Il deputato di Italia Viva Luciano Nobili scrive su Twitter: “Pare sia in preparazione l’ennesimo DPCM per bloccare in maniera definitiva il #calcio”.

16.22 Il Bologna riprenderà gli allenamenti al centro sportivo, al cui si arriverà distanziati di 15 minuti. Non sarà consentito l’uso degli spogliatoi e sarà presente il medico ma non lo staff. In ogni campo si alleneranno 3 giocatori, distanziati, ai quali verrà misurata la temperatura all’ingresso. I kit di abbigliamento saranno personali e ogni giocatore dovrà provvedere in modo autonomo alla reidratazione.

15.49 Da martedì l’Inter ricomincerà gli allenamenti individuali ad Appiano Gentile. Per garantire le misure di sicurezza, spiegano dal club, saranno accessibili solo i 4 campi del centro sportivo (di routine sanificato da febbraio) per gruppi scaglionati di 3-4 giocatori, con il minimo presidio sanitario e tecnico necessario, in linea di massima un medico e un preparatore.

14.57  Da domani inizia la fase 2 e, per lo svolgimento dell’attività sportiva o motoria sia individuale che con accompagnatore (per minori o persone non completamente autosufficienti), viene a cadere il limite della prossimità alla propria abitazione per svolgere quelle attività. Lo ha precisato il Viminale in una circolare indirizzata ai prefetti. Resta la condizione della distanza interpersonale di almeno due metri tra chi fa attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

12.30 – Da domani al via gli allenamenti individuali nei centri sportivi: arriva l’ok dal Viminale

9.45 – In un’intervista rilasciata a La Stampa, Giuseppe Conte ha parlato della Fase 2: “Questa nuova fase ci è costata enormi sacrifici ed è per questo che non può essere intesa come un ‘liberi tutti. Evitiamo quindi gesti di disattenzione o, peggio, un’opera di rimozione collettiva. Il virus continua a circolare tra noi, siamo ancora in piena pandemia”.

9.30 – Il ministro tedesco dell’Interno e dello Sport si è così espresso alla Bild: “Mi pare plausibile il calendario che propone la lega tedesca del calcio e appoggio una ripresa in maggio”. Mercoledì verrà presa una decisione definitiva.

Bentrovati amici di Toro News: in questo articolo troverete tutti gli aggiornamenti, minuto per minuto, sulla situazione Covid-19 e sulle sue ripercussioni per il mondo sportivo e non solo. Lo sport è stato fermato in tutta Europa, con svariati campionati di diverse discipline che sono stati interrotti fino a data da destinarsi. Già rinviati anche Euro 2020 e le Olimpiadi di Tokyo 2020.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy