Cucchietti, campionato da protagonista nell’Alessandria: il futuro è da valutare

Cucchietti, campionato da protagonista nell’Alessandria: il futuro è da valutare

Focus on / Per il portiere classe 1998 l’occasione di essere il vice-Sirigu oppure un altro prestito

di Redazione Toro News

Dopo l’ottimo campionato con la Reggina, Tommaso Cucchietti, portiere classe 1998 di proprietà del Torinoha disputato un’altra buona stagione da titolare. L’estremo difensore è sceso in campo per ben 31 volte da titolare con l’Alessandria, mantenendo la rete inviolata in 8 occasioni e subendo 38 goal. I grigi hanno totalizzato 45 punti e si sono qualificati ai play-off, in cui sono stati eliminati dalla Pro Vercelli: Cucchietti è sempre stato un punto fermo per mister Alberto Colombo.

Per quanto riguarda il futuro, Cucchietti ha un contratto con il Torino fino al 2021 ed è già stato in orbita prima squadra. Sinisa Mihajlovic lo volle nella rosa del Torino 2016/2017 come terzo portiere alle spalle di Hart e Padelli: tante panchine, zero presenze. Per questo il giovane estremo difensore ha chiesto di essere mandato in prestito, prima a Reggio Calabria e poi ad Alessandria. Anche in questa stagione, il futuro di Cucchietti sarà da valutare: la volontà del portiere non è quella di rimanere in granata come vice-Sirigu, per questo probabilmente sarà girato ancora una volta in prestito.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PaoloSWE - 2 mesi fa

    D’accordo con DenisLaw.
    Avevo anche letto un’intervista sua o di Zaccagno dove però uno dei due ( chiedo venia ma non ricordo chi dei due) diceva che sognano di tornare al Toro, ma assolutamente non come terzo portiere. In quel caso trovare una squadra in B dove far vedere se valgono anche questa categoria.
    Al momento direi che tra portieri e difensori di proprietà (e qualità) non ci manca la scelta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DenisLaw - 2 mesi fa

    Lo terrei tutta la vita. È stato il miglior portiere Lega Pro. Capisco anche che vuole giocare però. Se facesse il vice Sirigu con la possibilità di un inserimento graduale e di giocare qualche partita si potrebbe tenere. Se l’intenzione invece fosse quella di fare panchina tutto l’anno allora forse meglio mandarlo a giocare in B ppssibilmente

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy