Da Lammers a Zapata: gli attaccanti dell’Atalanta che sono stati in orbita Toro

Il tema / I granata trattarono Ilicic nel 2015 e il colombiano nel 2017. Ma anche l’Atalanta ci provò con Ansaldi e Izzo

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Gli attaccanti della super Atalanta avrebbero potuto vestire granata. L’ultimo caso è stato quello di Sam Lammers, che piaceva al Torino: il club granata lo aveva avvicinato durante la sessione di mercato di gennaio, ma alla fine il ragazzo olandese è rimasto a Bergamo per volere di Gian Piero Gasperini. Poi il Torino, dopo l’arrivo di Davide Nicola, ha cambiato obiettivo, puntando deciso su Antonio Sanabria. Ma altri suoi compagni di reparto ancora più noti avrebbero potuto vestire la maglia granata in passato. Atalanta-Torino è quindi anche un match che nasconde intrecci di mercato che avrebbero potuto realizzarsi, poi la storia è andata diversamente.

TURIN, ITALY – JANUARY 25: Josip Ilicic of Atalanta BC in action during the Serie A match between Torino FC and Atalanta BC at Stadio Olimpico di Torino on January 25, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

ILICIC E ZAPATA – Josip Ilicic è stato trattato lungamente dal Torino: era il gennaio 2015, lo sloveno giocava nella Fiorentina e il ds Petrachi provò eccome a portarlo in granata per rinforzare la squadra di Gian Piero Ventura, che di lì a poco avrebbe giocato i sedicesimi di Europa League contro l’Athletic Bilbao. Sebbene la trattativa sia rimasta aperta fino agli ultimi giorni di mercato, la Fiorentina non lasciò andare il fantasista, che poi si è trasferito a Bergamo nel 2017 contribuendo da protagonista ai successi del ciclo Gasperini. Quello stesso anno il Torino trattò Duvan Zapata, che giocava nell’Udinese e non aveva ancora raggiunto i livelli di oggi. Il Torino lo trattò nell’estate in cui Andrea Belotti era al centro di un tormentone di mercato, per cautelarsi in caso di partenza del Gallo. Poi le cose sono andate diversamente; il Gallo è rimasto, il Torino pertanto prese Mbaye Niang perché più adatto a giocare da esterno nel 4-2-3-1 di Mihajlovic.

MILAN, ITALY – NOVEMBER 22: Cristian Ansaldi of Torino celebrates after scoring their sides second goal from the penalty spot during the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 22, 2020 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

ANSALDI E IZZO – A dire il vero, tuttavia, anche l’Atalanta ha qualche volta posato gli occhi su giocatori del Torino. Cristian Ansaldi, ad esempio, fu sondato da Gasperini – che lo aveva conosciuto al Genoa – l’estate scorsa, ma poi l’argentino, particolarmente affezionato al Torino, ha deciso di prolungare con il club granata. Anche Armando Izzo è giocatore che piace da sempre al tecnico di Grugliasco e lo scorso autunno, quando il difensore napoletano sembrava fuori dai piani di Giampaolo, un approccio ci fu. Nulla di fatto perché poi Izzo è tornato protagonista di primo piano nel club granata. Sabato proverà a guidare il Torino al successo, magari replicando il gol che segnò contro l’Atalanta nell’ultimo match che i granata hanno giocato in trasferta contro i nerazzurri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy