Debrecen-Torino 0-2, Zaza e Izzo in gol: granata sul velluto

Debrecen-Torino 0-2, Zaza e Izzo in gol: granata sul velluto

Ai 45′ / I giocatori di Walter Mazzarri rientrano negli spogliatoi con un vantaggio ancora più consolidato: ora servono 6 gol agli ungheresi

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Al rientro negli spogliatoi, la partita tra Debrecen e Torino è fissata dai granata sullo 0-2. Risultato netto, meritato, che garantisce una sicurezza importante nella seconda frazione, perché al momento servono 6 gol agli ungheresi per battere il Toro. Ottimi i timbri di Zaza e Izzo, che hanno di fatto messo un’ipoteca quasi definitiva sul match tra Toro e Debrecen.

Partita che è cominciata con un buon Torino nei primi 10 minuti, in cui i granata hanno subito creato pericoli nei pressi dell’area del Debrecen, soprattutto con Zaza, che si è creato due chance importanti. La prima col mancino, deviato in angolo da posizione non facile dopo il cross di Ansaldi. In seguito, grande azione di intelligenza di Belotti, che ha servito il numero 11 che col destro ha centrato la porta: il suo tiro è stato ribattuto sulla linea di porta.

Dopo 18 minuti un’azione molto ben manovrata del Torino: dopo un errore del Debrecen, De Silvestri ha servito Baselli che ha crossato verso l’area. Stacco di testa perentoria di Belotti che ha centrato il portiere, ma il tutto è stato fermato per fuorigioco. Difesa impeccabile dei granata, che ha neutralizzato nei primi 20 minuti ogni tentativo degli ungheresi.

Al 25′ è arrivato il gol di Simone Zaza, il secondo in due partite: una sorta di chiusura totale, considerando che servirebbero al Debrecen ben 5 gol per superare i granata. Ottima azione del Toro, con Berenguer che ha servito il numero 11, molto positivo nella prima frazione. Zaza ha mandato “al bar” un difensore con una finta e col mancino ha concluso in rete.

Dopo il gol di Zaza non si è fermato il Torino: al 28′ Ansaldi ha dato nuovamente una lezione sulla fascia sinistra, servendo Belotti che ha provato a concludere da fuori area, ma la conclusione è stata troppo centrale per far male. Infatti al 32′ è arrivato anche il raddoppio della squadra di Mazzarri, con un cross Ansaldi precisissimo per il piede di Izzo, dopo un’azione da calcio d’angolo. Altro gol del difensore, che continua ad essere molto presente e concreto sotto porta.

Dopo il raddoppio però è arrivato una sorta di mini-calo per i granata, che hanno concesso a Doser anche l’occasione di far male al Toro: assist di Varga, tiro potente ma ampiamente sopra la traversa. Di gran lunga è stata l’azione più pericolosa per il Debrecen. Dopo pochi minuti è arrivato anche un giallo senza dubbio inutile per Meité, che si è incaponito, tentando l’ennesimo dribbling, ma è stato fermato.

A 5 minuti dal termine del primo tempo è anche arrivata l’occasione per segnare il 3-0 per Zaza: pallonetto molto bello dopo un assist ottimo di Meité, ma la sfera si è spenta di poco a lato della porta. Poi Garba è andato vicino al gol, ancora per una distrazione dei granata: pallone colpito male, che per fortuna dei granata si è spento a lato. Nel finale della prima frazione una brutta notizia per i granata: Daniele Baselli è uscito dal campo per infortunio, facendo spazio a Tomas Rincon: le condizioni del mediano sono tuttora da monitorare.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 3 settimane fa

    Una nota negativa e dolente deve sempre esserci..
    Speriamo bene x Baselli!
    Purché sia uscito solo x precauzione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy