Ecco il Toro di Lerda

di Gianluca Sacchetto

Prima del termine della sessione estiva di calciomercato ci sono ancora quasi due mesi e Petrachi ha quindi tutto il tempo di rivoluzionare completamente la rosa, disfandosi degli elementi non graditi e rinforzandola nei ruoli maggiormente scoperti. Ma è anche interessante capire come il Toro giocherebbe in questo momento, con gli effettivi attualmente a disposizione.

La certezza assoluta…

di Redazione Toro News

di Gianluca Sacchetto

Prima del termine della sessione estiva di calciomercato ci sono ancora quasi due mesi e Petrachi ha quindi tutto il tempo di rivoluzionare completamente la rosa, disfandosi degli elementi non graditi e rinforzandola nei ruoli maggiormente scoperti. Ma è anche interessante capire come il Toro giocherebbe in questo momento, con gli effettivi attualmente a disposizione.

La certezza assoluta è rappresenta dal modulo, quel 4-2-3-1 tanto caro a Lerda in tutte le sue precedenti avventure. In porta ci sarebbe Davide Morello, a cui è stato appena rinnovato il contratto per altre due stagioni. Davanti a lui difesa a quattro con D’Ambrosio e Rubin sulle corsie laterali, con Rivalta ed Ogbonna coppia centrale e Pratali prima alternativa. Passando al centrocampo giostrerebbero Gorobsov e Paolo Zanetti. Difficile, infatti, che il tecnico possa inserire due giocatori con caratteristiche non certamente da incontristi come potrebbero essere lo stesso Gorobsov e Saumel.

Con Bianchi prima punta, le cui percentuali di permanenza sono più alte rispetto a qualche settimana fa, i tre giocatori che agirebbero alle sue spalle sarebbero Gasbarroni, Belingheri ed Abbruscato, anch’egli vicino a restare in maglia granata dopo due stagioni lontano da Torino. Una formazione in grado di puntare alla serie A?

Formazione attuale (4-2-3-1): Morello; D’Ambrosio, Rivalta, Ogbonna, Rubin; Gorobsov, Zanetti; Gasbarroni, Belingheri, Abbruscato; Bianchi.

(foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy