Falque-gate: il Genoa non lo riscatta, il Torino aspetta una deroga per farlo allenare

Falque-gate: il Genoa non lo riscatta, il Torino aspetta una deroga per farlo allenare

Focus on / Senza un permesso speciale, fino al 31 agosto Falque non potrebbe allenarsi col Toro

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Iago Falque si trova nel limbo. Il Genoa, che non eserciterà il diritto di riscatto fissato ad 8 milioni di euro, dovrebbe concedergli un permesso speciale per farlo allenare con il nuovo Toro di Giampaolo. Il prestito, infatti, scadrà il 31 agosto: sino a quella data Falque sarà a tutti gli effetti un giocatore dei grifoni a meno di deroghe. È proprio per questo che il Toro sta cercando di ottenere questo permesso, in modo da mettere il giocatore a disposizione del nuovo tecnico abruzzese sin da subito.

LEGGI ANCHE – Torino, lettori concordi: bisogna puntare ancora su Iago Falque

DEROGA – Le tempistiche non sono certe ma i granata hanno bisogno di una soluzione praticamente immediata visto che il ritiro è già iniziato. Iago Falque al momento non può iniziare la preparazione né con il Genoa, né con il Toro con tutti i problemi che ne derivano (ritardo di condizione, meno tempo per imporsi con il nuovo allenatore). Si trovava nella stessa situazione Lorenzo De Silvestri a cui, però, il Torino ha già concesso il nulla osta. Il terzino romano, quindi, sarà a disposizione del Bologna di Mihajlovic alla ripresa degli allenamenti mentre per quanto riguarda Falque, il Torino dovrà risolvere al più presto la situazione con il Genoa.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 1 mese fa

    Tutti i giocatori sotto contratto con la società “X”, prestiti compresi, causa Covid e prolungamento campionato, hanno avuto il loro contratto prolungato di 2 mesi, da giugno ad agosto, sempre con la società “X”.
    Io credo sia uno “sgarbo” (mi verrebbe da usare un’altra parola) del Genoa che non “libera” Falque.
    Le telefonate del Toro non c’entrano nulla!
    Il Torino ha richiesto il rientro anticipato del giocatore, e il Genoa non ha dato il “nulla osta”.
    Credo comunque che ci voglia anche il benestare della Lega Calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 1 mese fa

    I contratti in scadenza a giugno, data la situazione COVID19, sono stati prorogati tutti al 31 di Agosto altrimenti i giocatori in possesso di quei contratti non avrebbero potuto giocare le partite di Luglio e Agosto, coppe comprese. È ovvio quindi che per una questione legale un giocatore sotto tale contratto fa parte ufficialmente della società cui è legato fino al termine del contratto stesso. Ciò che non capisco è perché nel frattempo non possa allenarsi con il Genoa fino al 31 agosto. Può essere spiegabile solamente se la società lo avesse messo ufficialmente fuori rosa ma allora,se così fosse, non capisco perché non concedergli il nulla osta per andare nell’altra squadra….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato (quello vero) - 1 mese fa

      Sono d’accordo con te Alessandro, se il giocatore non viene riscattato non capisco perchè il Genoa non abbia ancora concesso il nulla osta. In questi casi mi sembrerebbe una mossa logica, diciamo sarebbe una dimostrazione di un minimo di signorilità, dote che è sempre più in esaurimento, soprattutto nel mondo del calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Usare il telefono?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PaCo68 - 1 mese fa

      Considerando l’ambiente del calcio non mi stupirei se io Genoa avesse chiesto qualche cosa in cambio della deroga

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cos75 - 1 mese fa

        Infatti basterebbe una telefonata, sembra quasi si voglia guadagnare qualcosa dalla situazione. Ma poi perché fare un prestito fino a fine agosto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. verarob_701 - 1 mese fa

          Almeno non diciamo sciocchezze….chiaro che ci va poco, ma non certo una telefonata, ci sono di mezzo assicurazioni e quant’altro….e con il Covid oltretutto…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Cos75 - 1 mese fa

            Nell’articolo parla semplicemente di un nulla osta mancante da parte del Genoa e che le società si devono accordare in fretta. Se è così non mi sembra complicato, altrimenti l’articolo è scritto male.

            Mi piace Non mi piace
        2. Kieft - 1 mese fa

          Per risparmiare sull’ingaggio di un giocatore che si voleva vendere…..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. verarob_701 - 1 mese fa

            ltra sciocchezza….ma vi pagano per scriverle?

            Mi piace Non mi piace
        3. gigioscal - 1 mese fa

          Tutti i prestiti che scadevano al 30 giugno sono stati prorogati d’ufficio fino al 31 agosto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Cos75 - 1 mese fa

            Ecco perché il 31 agosto grazie della delucidazione

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy