Fila, Cairo: ”Il Toro verserà il proprio milione”

In Comune presente anche il Sindaco Fassino: “Ora ci sono le condizioni per fare il Filadelfia”

di Manolo Chirico, @ManoloChirico

E’ in corso il Collegio dei Fondatori che dovrà ratificare le decisioni prese dal Consiglio di Amministrazione negli ultimi tre mesi. Presenti il Sindaco Piero Fassino e il presidente Urbano Cairo.

Il primo a parlare è Bonetto, membro del Collegio: “Ringrazio Salvadori che ha reso tutto più veloce”.

Dopo aver approvato il bilancio consuntivo del 2013 a parlare è Fassino: ‘ Ringrazio tutti per l’impegno profuso fino ad ora. E’ giusto che la città avesse il Fila, tempio granata e dopo due anni ci sono le condizioni per farlo. Ringrazio il presidente della Fondazione Salvadori e posso dire che il 2014 sarà un anno decisivo per la ricostruzione del Filadelfia l’anno successivo”.

Ora è il turno di Roberto Cota: “Già in campagna elettorale dissi che il Filadelfia doveva rinascere e finalmente siamo pronti a farlo. La Regione ha messo i 3.5 milioni di euro e ora siamo pronti a partire”.

La parola passa a Urbano Cairo, presidente del Torino: “Siamo pronti a poggiare la prima pietra, poi taglieremo il nastro. Non dobbiamo rallentare ora, anzi sono felice per il lavoro svolto fino ad ora e dobbiamo continuare così. Il Torino verserà il proprio milione dilazionato a rate parimenti il Comune e la Regione. Il Filadelfia è il nostro tempio, mia madre ne sarebbe onorata. Si tratta di una rinascita che ci riempie il cuore d’orgoglio ovviamente occorrerà schermare bene la struttura onde evitare che gli avversari vengano a spiare gli allenamenti della Prima squadra dai palazzi circostanti”.

Dopo il presidente Urbano Cairo è Domenico Beccaria a prendere la parola: “Sono stupito che il Torino dai 3.5 milioni di euro promessi ora ne metta solamente uno. Invito il presidente Cairo ad essere più vicino e più presente. Non è stato lui a demolire il Fila ma è ora qui per poterlo riportare in vita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy