Femminile: Serami s’arrende di misura al Brescia

di Stefano Rosso

 

Continua la striscia negativa del Torino femminile di Serami: dopo le sconfitte consecutive contro Bardolino ed Orlandia, le granata cadono anche in Lombardia – stavolta di misura- contro il Brescia. La partita era iniziata bene per il Toro che, a parte un salvataggio di Salvai su Boni nei primissimi minuti di gioco, al quarto d’ora sfiorava il vantaggio con una botta di…

di Stefano Rosso

di Stefano Rosso

 

Continua la striscia negativa del Torino femminile di Serami: dopo le sconfitte consecutive contro Bardolino ed Orlandia, le granata cadono anche in Lombardia – stavolta di misura- contro il Brescia. La partita era iniziata bene per il Toro che, a parte un salvataggio di Salvai su Boni nei primissimi minuti di gioco, al quarto d’ora sfiorava il vantaggio con una botta di Spanu da pochi passi, respinta di fortuna da Zanoletti sulla riga di porta. Prima dell’intervallo, però, le padrone di casa trovavano la rete del vantaggio: cross dalla destra di D’Alessio e girata al volo di Ferrandi dal limite dell’area che non lascia scampo all’incolpevole Russo. Nella ripresa Serami gioca la carta Rosucci, ma l’inerzia della partita non cambia e così, dopo due occasioni di Sabatino – una terminata contro il palo, l’altra ben neutralizzata da Russo – il Brescia raccoglie tre punti preziosi che sembrano chiudere definitivamente al Torino le speranze di qualificazione in Champion’s League.

BRESCIA-TORINO 1-0
Arbitro: Di Nardo di Lodi.
RETE: pt 42’ Ferrandi
BRESCIA: Brunozzi, Zanoletti, D’Adda, Ferrandi, Schiavi, D’Alessio, Gozzi, Paliotti (st 43’ Cernoia), Sabatino, Boni, Alborghetti. NE: Gamba, Fagiolini, Paganotti, Previtali, Baroni, Rolfi. All.Grilli
TORINO: Russo, Coluccio(pt 45’ Moretti), Salvai, Parodi, Sampietro, Maniarini (st 5’Rosucci), Bonansea, Franco, Spanu (st 25’ Cerato), Sodini, Carissimi. NE: Ozimo, Lettieri, Tudisco, Baccaro. All. Serami
NOTE – Ammonite: Parodi e Coluccio (T).

 

In settimana sarà molto importante lavorare sull’umore delle ragazze perché sabato prossimo al “Don Mosso” di Venaria le granata avranno l’occasione per invertire il trend negativo ospitando alle 14.30 la Lazio, penultima in classifica.

Classifica: Torres 33, Tavagnacco 25, Brescia 23, Chiasiellis 17, Roma 16, Mozzanica 15, Torino e Venezia 14, Reggiana 12, Bardolino 11, Orlandia 97 9, Sudtirol 6, Lazio 6, Firenze 5.
Prossimo turno (sab 22/1 ore 14.30): Bardolino-Torres, Brescia-Orlandia, Roma-Firenze, Sudtirol-Mozzanica, Tavagnacco-Reggiana, Torino-Lazio, Venezia-Chiasiellis.

 

Il prossimo week end ricomincerà anche il campionato Primavera femminile: la formazione del tecnico Zarra, dominatrice assoluta del campionato, ospiterà le nerazzurre dell’Inter nella gara valida per la terza partita del girone di ritorno: all’andata, a Milano, finì 6-0.
 

Classifica: Torino 25, Como* 21, Milan* 16, Inter 15, Juventus* e Tradate 9, Alessandria* 6, Cuneo 0.
*Como, Milan, Juventus e Alessandria hanno disputato una partita in meno.
Prossimo turno (dom 23/1 ore 14.30): Milan-Alessandria (and. 3-2), Tradate-Como (1-3), Torino-Inter (6-0), Cuneo-Juventus (1-3).

 

(foto: bresciafemminile.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy