Fiorentina, l’Europa League un’arma a doppio taglio: il Toro può approfittarne

Verso il match / L’ultima sconfitta viola a San Siro ha messo in evidenza alcuni limiti fisici della squadra di Paulo Sousa nell’affrontare il duplice impegno. E il Toro potrebbe approfittarne…

di Nicolò Muggianu

La sconfitta di San Siro lo ha dimostrato: l’Europa League toglie più di qualche energia psico-fisica alla Fiorentina. La gara di ritorno contro il Borussia Monchengladbach – vinta dai viola 0-1 all’andata grazie a una prodezza di Bernardeschi – è alle porte e il Torino potrebbe approfittare del dispendio di energie del “giglio” per tentare, lunedì prossimo, il colpo al Franchi.

FC Torino v ACF Fiorentina - Serie A

I granata arrivano dalla dura sconfitta per 4-1 rimediata all’Olimpico di Roma ad opera della banda di Spalletti e la prossima trasferta toscana potrebbe essere l’occasione giusta per tornare a fare punti. Nell’ultima giornata di campionato, infatti, non solo il Torino ha mostrato tutti i suoi limiti contro i capitolini, ma anche la formazione di Paulo Sousa non è stata da meno offrendo una prestazione sotto-tono contro il Milan di Vincenzo Montella. I tanti incontri ravvicinati pare abbiano prosciugato parte delle energie psico-fisiche dei viola che potrebbero arrivare al match in programma lunedì prossimo contro i granata eccessivamente appagati o stanchi a causa dell’impegno europeo. Se il girone di qualificazione – composto dagli abbordabili PAOK, Slovan Liberec e Qarabag – aveva permesso alla Fiorentina di effettuare un ampio turn-over ora, essendo iniziata la fase più calda e complicata della competizione, questo non è più possibile. Durante la prima metà di stagione, infatti, la formazione di Paulo Sousa non aveva patito questo problema ma ora – visto anche che i viola hanno ormai poco da chiedere al campionato – l’Europa League potrebbe divenire l’obbiettivo principale nel quale concentrare gran parte di energie e concentrazione.

Mihajlovic Fiorentina

All’interno di questo scenario il Torino non vuole fare da comparsa e anzi potrebbe provare a sfruttare a proprio vantaggio questo “limite” che la Fiorentina ha scoperto di avere. Il match di lunedì, a tal proposito, si pronostica aperto e scoppiettante e i granata di Mihajlovic non vogliono farsi scappare l’occasione di rialzarsi subito.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. miele - 4 anni fa

    Siete proprio incorreggibili! Almeno per scaramanzia la dovreste smettere di scrivere favole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Athletic - 4 anni fa

    Stessa cosa scritta per la partita contro la Roma, si è visto come ne abbiamo approfittato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy