Giampaolo al Torino: siete soddisfatti della scelta del nuovo allenatore?

Giampaolo al Torino: siete soddisfatti della scelta del nuovo allenatore?

Sondaggio / L’ex tecnico del Milan sarà il prossimo allenatore del Torino: votate il nostro sondaggio e diteci se siete favorevoli al suo arrivo

di Redazione Toro News

Manca solo l’ufficialità, ma presto Marco Giampaolo sarà il nuovo allenatore del Torino. L’ex tecnico del Milan prende il posto di Moreno Longo sulla panchina granata: a lui il compito di rifondare il progetto tecnico dopo un’annata deludente. In attesa dell’annuncio, la domanda a voi tifosi è d’obbligo: siete soddisfatti di questa scelta? Ditecelo, votando il nostro sondaggio.

Caricamento sondaggio...
111 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. oscarfc - 1 mese fa

    MI piacerebbe fare una domanda a Cairo.
    Ma se Giampaolo era nei suoi desideri da molto tempo, perchè a febbraio scorso, non lo ha ingaggiato per sostituire Mazzarri?
    Visto che insegna calcio, poteva fare un corso di recupero veloce di qualche settimana, così avremmo raggiunto i 40 punti con qualche turno di anticipo, invece di arrivarci all’ultima giornata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 mese fa

      ma non era mazzarri il suo prediletto , seguito da molti anni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

        Cairo è lo stolker degli allenatori.
        Ps ma come mai non c’è ancora l’annuncio ufficiale della firma?
        La cosa è molto molto sospetta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 1 mese fa

          🙂 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Non poteva farlo aveva già allenato in serie A.
      Il regolamento non lo prevede.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. oscarfc - 1 mese fa

        Grazie per la precisazione.
        In verità la mio voleva essere un commento ironico

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. christian85 - 1 mese fa

      Ciao Oscarfc

      molto semplice : Giampaolo non è venuto a febbraio per il semplice motivo che non se la sentiva di prendere una squadra allo sbando totale in sprofondo rosso e per il semplice motivo che la rosa non aveva elementi giusti per il tipo di gioco che cerca di imporre.

      Ultimo motivo anche perchè dopo il burrascoso addio di WM, Longo era l’unico in grado di far calmare la piazza inferocita dai risultati e per tutto quello che stava succedendo.
      Con il senno di poi, difficilmente Giampaolo sarebbe riuscito a salvare il Toro, mentre Longo se fossimo retrocessi avrebbe avuto comunque le attenuanti essendo un figlio del Fila e quindi Cairo ha optato per questa soluzione da scudo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. oscarfc - 1 mese fa

    Sicuramente uno contento che Giampaolo diventi allenatore del Toro è Ferrero. In questi giorni il valore di alcuni giocatori della Samp si è inmcrementato di almeno 10 Milioni ciascuno.
    Sono molto scettico che Cairo riesca ad esaudire tutti i desiderata di Giampaolo, si sa che Cairo ha il braccino corto, i soldi sono pochi, la nostra rosa si è, tolti alcuni casi, svalutata e quindi vale poco come merce di scambio.
    Dei tanti nomi che girano, credo che pochi diventeranno granata, spero che questa sia stata una tattica per sviare l’attenzione dalle trattative vere, ma questa sarebbe una vera furberia che finora è statta estrnea alla nostra Società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabrizio - 1 mese fa

    SI. E’ il “presidente” che fa rabbrividire. E poi sono i giocatori che fanno la differenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MAZZOLAFOREVER - 1 mese fa

    Assolutamente NO.
    Ci sono allenatori che costano meno e che sono più bravi. Giampaolo ogni squadra ha allenato ha sempre fallito. Ma tanto si sa che alla Cairese FC ci può venire solo gente fallimentare, disgraziata come quel tirchio pagliaccio che non merita nemmeno di essere nominato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rimbaud - 1 mese fa

    Sono onesto, siamo sempre spaccati a metà come tifoseria, ma questa volta i sì mi sembrano artificiosamente alti… I “mille” di Giampaolo non li vedo in giro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gatsu7_903 - 1 mese fa

      guarda io ho dato un si per il semplice motivo che con quello che farà Cairo per il toro non possiamo aspettarci di meglio quindi valuta tu il mio si….

      Alberto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Messere Granata - 1 mese fa

    Giampaolo non verrà al Torino. Spiegare il perchè sarebbe troppo lungo. Maran, Semplici o il ritorno di Longo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 mese fa

      Ciao Messere chi si Vagnati? Lanci notizie e fuggi 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rimbaud - 1 mese fa

      sarebbe una notizia incredibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      In che senso? Ha firmato e non ci allenerà?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Messere Granata - 1 mese fa

        Giampaolo non ha firmato. E non firmerà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          E tu spari ste bombe così???
          A quando l’ufficialità della rinuncia?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. renato (quello vero) - 1 mese fa

    Sinceramente è una scelta che non mi entusiasma affatto. Non mi sembra che abbia mai sviluppato un gran gioco, non mi sembra nemmeno dotato di carisma, cosa che nella vita serve sempre.
    Lo considero un tipico rappresentante di quella che i latini chiamavano “aurea mediocritas”.
    Aggiungo però un mea culpa: quando è stato preso Ventura ho pensato esattamente la stessa cosa, solo dopo un po’ di tempo mi sono accorto che è riuscito a fare qualcosa di importante con elementi sconosciuti o scartati da altri.
    Aspetto quindi gli eventi con un po’ di scetticismo, sperando che gli eventi stessi mi diano torto.
    Per il resto sono assolutamente d’accordo con suoladicane, un bravo allenatore (in tutti i campi, non solo nel calcio) è quello che riesce a tirare fuori il 110% agli elementi che ha a disposizione, non colui che vuole tizio o caio perchè “si sposano con il suo tipo di gioco”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    E’ passata un’altra giornata, intanto, e nel sito ufficiale del Torino Fc la parola Giampaolo ancora non compare. Avrà detto Torreira e Cairo ha risposto Meitè, avrà rilanciato con Belotti e Cairo ha risposto Zaza, si sarà imposto su Sirigu e Cairo gli ha mostrato Sepe. Mah, vallo a sapè!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Grenade - 1 mese fa

    La dignità di cui parla Giampaolo è un’autocertificazione. Per alcuni è dignitoso saper confrontarsi con i tifosi (Ventura e Mihajlovic per esempio), per lui è dignitoso non affrontarli. Ma i tifosi sono l’ultimo baluardo della dignità Granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Gallochecanta - 1 mese fa

    Rimando ai post sotto l’articolo dello striscione al Fila per il mantenimento dell’impegno preso ieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Andreas - 1 mese fa

    nel sondaggio manca la terza scelta “tanto, uno o l’altro, non cambia nulla!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Luigi65 - 1 mese fa

    assolutamente si, Giampaolo è un ottimo allenatore, speriamo possa fare bene anche al Toro…in bocca al lupo mr !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      Dove altro ha fatto bene?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gelofsgranat - 1 mese fa

        All’oratorio della chiesa parrocchiale di Giulianova.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. spiritolibero - 1 mese fa

    Torno a commentare dopo essere stato bannato dico io senza alcun motivo O forse il motivo c’era:aver chiesto la conferma di Longo al posto della chiamata di Giampaolo Ed averla chiesta più volte Ho potuto commentare una sola volta l’ingresso degli Apicella quando potevo divertirmi ancora un po’Peccato Se proprio si doveva terminare con longo allora avrei puntato tutto su Nicola il mio beniamino Lui era il massimo che avremmo potuto prendere Il suo entusiasmo avrebbe rivitalizzato tutti quanti qui. I giocatori del Genoa che l’hanno portato in trionfo dopo la salvezza ci hanno fatto capire quanto gli volevano bene Peccato davvero non averlo portato qui da noi . Giaampaolo non mi piace mi mette ancora più depressione di quella che ho già Ormai è andata e dovrò farmene una ragione Spero che Cairo lo assecondi il più possibile Speriamo di non averlo preso solo per alleggerire le casse dei milanisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 1 mese fa

      sono contento per NIcola…ma a me la vittoria 3 a 0 contro il verona suona molto strana…ma sicuramente mi sbaglierò…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gatsu7_903 - 1 mese fa

      Anch’io penso sia per alleggerire le casse del milan visto che ogni anno compriamo gli scarti del milan e ci perdiamo in gioco e in cassa poiché poi non li riusciamo a fare cassa. Ciò ci conferma che Cairo pensa solo al suo milan e non al nostro toro..

      Alberto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. 27 marzo 1983 - 1 mese fa

    Propongo il seguente sondaggio: “Siete soddisfatti di avere un nuovo allenatore e lo stesso presidente?”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      Così a occhio e croce credo che non serva proprio. I risultati sono quotidianamente lampanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 1 mese fa

      teniamo l’allenatore e cambiamo presidente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13981054 - 1 mese fa

    No,mister esonero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. eurotoro - 1 mese fa

    si sono soddisfatto..mi piace come persona..nelle sue conferenze mi è sempre sembrato deciso coerente oggettivo pochi giri di parole e poche scuse quando perdeva e poco ego quando vinceva..un buon gioco lo sa’ dare ed anche una buona fase difensiva..ricordo il suo Ascoli era un bunker inespugnabile…se gli comprano un paio di trequartisti( il titolare e la riserva) potrà fare il suo modulo 4312 dove credo che verdi farà la seconda punta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Anche secondo me Verdi, nell’idea di gioco del nuovo mister, è più adattabile come seconda punta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Emilianozapata - 1 mese fa

    Io non capisco molto di calcio. Capisco di Toro, ma solo perché “ci conosciamo” da tantissimi anni. Mi chiedo perché da tanto tempo non riusciamo a individuare l’outsider vincente, il nome che non ti aspetti e che invece si rivela un eccellente allenatore. Per dire: non mi pare che Radice fosse arcinoto e neppure Giagnoni, E se ci pensate bene anche Mondonico fu, ai tempi della finale di Uefa, una scelta coraggiosa. Però vedete anche voi, si aprla di troppo tempo fa. Per dirla tutta: penso che tra Giampaolo e Longo ci potesse essere una via di mezzo. Comunque non credo serva a molto contestare un allenatore appena assunto. Servirebbe invece che le trattative in entrata e in uscita venissero chiuse non all’ultimo minuto, erché altrimenti la ripartenza sarà terrificante, Giampaolo verrà esonerato e sostituito con quel che ci sarà, ecc. ecc. Il finale lo conosciamo già, no? Si chiama serie B e quest’anno ci andata molto, molto bene. Io il gol del Bologna al Lecce nel recupero lo ricorderò sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gatsu7_903 - 1 mese fa

      Se pensi che Cairo preferisca cambiare giocatori scarsi con giocatori buoni siamo del gatto, io già anni fa quando salivamo e scendevamo in serie B e permanenze, dissi che dovevamo tenere il tecnico e cambiare i giocatori e non viceversa, ma solo con Ventura successe questo e penso che Cairo non si aspettasse un risultato del genere quindi fu costretto a comprare giocatori (Darmian, Zappacosta, Baselli, Belotti, per dirne alcuni) per non perderci la faccia ( che poi tanto ha perso in seguito), per il discorso Uefa non capisco come possano pretendere ciò senza nemmeno essere entrati in Uefa, noi abbiamo fatto i preliminari per accedere alla coppa Uefa e come hanno detto altri forse senza neanche meritarlo, ma se giocavano come l’anno scorso potevamo anche accedervi.

      Alberto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. maxx72 - 1 mese fa

    No, non sono soddisfatto e non mi piace come persona. Ma è l’allenatore della mia squadra del cuore e quindi è mio dovere sperare che faccia bene. Il resto è fuffa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Per il quieto vivere del forum spero faccia giocare più giovani della primavera possibile.
      Fvcg.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 1 mese fa

        Allusivo?:-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          Sono un pacifista

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. maxx72 - 1 mese fa

        Tutti gli allenatori sono dei cerberi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

          Longo no

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Bischero - 1 mese fa

    No. Non sono soddisfatto.ma l impatto Dell allenatore é marginale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 1 mese fa

      Ma come fai a scrivere una cosa del genere , Bischerata nel vero senso della parola .
      Sei simpatico ma da qualche mese scrivi di pancia e non di testa .
      Ti rode,come a tutti noi , e hai perso lucidità .
      Riprenditi Bische, c’è bisogno anche di te !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 1 mese fa

        Non scrivo mai di pancia. Forse qualche volta perdo la calma su Cairo. Il mister conta un 15 %non di più. E per i nostri obbiettivo non sposta più di tanto la situazione. Dal decimo al settimo o al 13 posto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. granata63 - 1 mese fa

    Andate su wikipedia e guardate cosa ha fatto giampaolo in 15 anni. Sei esoneri e, al massimo, un 9° posto.
    Ma di che parliamo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Ma questo di per sè potrebbe non essere un dato rilevante. Non credo Gasperini avesse un CV brillantissimo prima di andare all’Atalanta. Questo almeno per giudicarlo come allenatore. Concordo che non depone a suo favore a livello caratteriale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata63 - 1 mese fa

        In generale puoi anche avere ragione, tuttavia, Gasperini ha fatto bene anche in altri posti. Per esempio, anche al Genoa.
        Non è giusto sparare sentenze cosi, lo so, ma proprio non mi piace, ne caratterialmente, ne dal punto di vista del rendimento delle squadre che ha allenato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. LeoJunior - 1 mese fa

          Anche a me caratterialmente piace zero. Temo anch’io sia sopravvalutato. è anche vero che idee buone ne ha. Purtroppo dobbiamo farcelo andare bene e sperare sia messo nelle condizioni migliori.

          PS Gasperini è stato esonerato dal Crotone, poi ha portato in A il Genoa, esonerato all’Inter, esonerato al Palermo … poi Atalanta. E per come aveva iniziato se avesse avuto come Presidente Cellino sarebbe stato cacciato anche da lì!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

            Vero.

            Ma resta che il fenomeno Atalanta non è Gasperini, stiamo facendo fare agli allenatori troppa differenza che in realtà non fanno.

            Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 1 mese fa

      come il suo datore di lavoro. in linea con le ambizioni della Cairese.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    Sì. Non sono soddisfatto del presidente, da lustri, elemento in grado di far fallire ogni allenatore, a cominciare da De Biasi (chiese Milito e arrivò Oguro) fino a Giampaolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Kieft - 1 mese fa

    Non so cosa votare …..il non gioco di Mazzarri mi ha sempre fatto schifo indipendentemente dai 63-3 punti Lazio =60 punti fatti in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. LeoJunior - 1 mese fa

    Richiamo quanto scritto ieri sera. Sono andato a rivedermi l’intervista di Condò a Gianpaolo. Conclusione: questo è uno difficile da gestire. Non ha avuto pochi esoneri/disavventure e sullo sfondo c’era sempre il “non c’erano le condizioni”. All’Empoli fece bene dopo che era passato Sarri e per sua ammissione si trovò il giocattolo già funzionante. Ed in ogni caso, dice, all’Empoli c’era una società che lavorava per cercare giocatori che sapessero giocare a calcio.
    Possiamo sperare che con un miracolo tutto cambi, ma a me non sembra che la nostra società sia così strutturata per sostenere questo tipo di allenatore.
    E aggiungo: nemmeno noi tifosi siamo pronti. Diciamo sempre che vorremmo vedere il Toro giocare bene. Ma poi nessuno aggiunge che però deve anche vincere … Adesso voglio vedere se avremo la pazienza di aspettare il bel gioco in assenza di vittorie. Perchè questo accadrà all’inizio.
    Di sicuro il gioco di Gianpaolo, se ci sono tutte le condizioni, è piacevole. Io temo però che non ci saranno mai o non ci sarà il tempo e la pazienza per arrivarci.
    Dirò di più. Se, come sempre ha fatto Cairo in questi anni, ci sono state promesse più grandi di quanto potrà mantenere, il rischio che questo se ne vada dopo 1 settimana di ritiro sono concrete.
    Una per tutte: il 90% della ns rosa NON sa giocare a calcio. Giampaolo vuole il 100% della rosa che sa giocare a calcio. Ergo dovremo (S)vendere gran parte dei giocatori per comprarne altri. Ma secondo voi con la crisi che c’è, con il braccino di Cairo, con i tempi dei nostri acquisti, possiamo pensare di fare una rivoluzione del genere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robinhood_67 - 1 mese fa

      Giampaolo gioca con un 4-3-1-2 dove determinanti sono il playmaker offensivo (Saponara più di Praet) e gli inserimenti di centrocampisti che vedono la porta a supportare il lavoro degli esterni.

      I nomi da portare al Toro per ricostruire non sono quelli da album Panini.
      Riccardo Calafiori, Davide Frattesi, Jacopo Segre, Alessio Riccardi, Tommaso Pobega, Andrea Pinamonti, Gianluca Scamacca, Simone Scuffet,
      Davide Calabria, Matteo Pessina, tanto per dirne alcuni, restando a italiani poco esotici e giovani: non farebbero vendere abbonamenti in più ma consentirebbero di rigettare le fondamenta granata.
      DeSciglio, Sarr, Fares, Fofana, De Paul, Locatelli, Gabriel Magalhães, François Kamano, Orel Mangala, Denis Zakaria, Joachim Andersen i nomi di giocatori ‘già fatti’ che potrebbero dare solidità e ambizioni al nuovo Toro. Nainggolan, se tornasse sulla terra spalmandosi l’ingaggio su più anni, aiuterebbe qualunque Toro nascente, e potrebbe occupare al meglio la casella del trequartista amata da Giampaolo, mattonella designata però per Verdi.

      A noi tifosi non resta che implorare il presidente (proprio lui, Cairo) di abiurare alla sua nota massima ‘i migliori affari si fanno alla fine’ e pianificare seriamente la rifondazione dando al tecnico 18 uomini certi a inizio raduno.
      Altrimenti a gennaio saremo già a parlare di retrocessione e gli stadi chiusi non basteranno a tenere presidente, società e giocatori al riparo da una contestazione senza fine – e con esito facile da prevedere, in campo e fuori.

      Cairese 2020-21: Sepe Fares Bremer Biraschi Sabelli Rincon Baselli Linetty Verdi Schick Zaza
      Toro 2020-21:
      Sirigu Calafiori Bremer Andersen Calabria Segre Baselli Fofana DePaul Belotti Berardi
      Se il nuovo Toro assomiglierà più al primo, squadra da 11-13esimo posto. Il secondo lotterebbe con Fiorentina e simili per Europa League e se la giocherebbe, in partita secca, anche con le grandi.

      Forza Toro sempre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 1 mese fa

        l’hai toccata piano! bella disamina e soprattutto condita di proposte e idee. A questo dovrebbe servire un blog di tifosi piuttosto che urlare insulti o sperare in proposte di acquisto di fantomatici imprenditori.
        La tua idea molto bel costruita e figlia di una strategia a lungo termine è un pò quello che ipotizzo io. Ma secondo te quella squadra quanto tempo ci mette a giocare e fare risultati? Temo molto. E allora dovremmo noi per primi ad accantonare per un anno almeno la priorità del risultato e goderci l’evoluzione di giovani ragazzi.
        Ma soprattutto, per arrivare a tutti quei giocatori, si dovrebbe procedere con una velocità lontana anni luce dal modus operandi di Cairo.
        Esempio: Sarr. E’ svincolato. Quindi non servono trattative ma solo chiudere. Oppure si cambia obbiettivo velocemente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. robinhood_67 - 1 mese fa

          LeoJunior condivido. Ma come noi credo la pensino parecchi tifosi del Toro. Posso anche andare allo stadio con obiettivo 10 posto, la prima stagione, se vedo un’idea della società, un percorso, giocatori italiani in rampa di lancio. Io ricordo le prime partite di Lentini-Bresciani in prima squadra. Sbagliavano parecchio, ma c’erano talento e coraggio. Ho visto l’esordio in prima squadra di Dino Baggio e dopo poco era già capace di giocare a centrocampo e dietro, uno spettacolo. Servono poi, anche nello spogliatoio, nuovi Moretti. Uomini veri, oltreché giocatori fatti. Perché come dici Giampaolo non avrà tanto tempo. Ma qui far peggio dell’ultima stagione è impossibile. E noi negli ultimi anni abbiamo preso cantonate epiche. Ogni anno toppato l’acquisto principale, 60 milioni di buone ragioni (e di euro buttati) per deprimersi. Uno come Amrabat da noi negli ultimi 10 anni non è arrivato perché non lo abbiamo neanche mai cercato. È questo che spero cambi.
          Forza Toro!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. gianTORO - 1 mese fa

            però dobbiamo purtroppo considerare che bisogna essere d’accordo in due per fare un affare. il ns toro (minuscolo) non è ahimè meta così ambita al momento…
            FVCG

            Mi piace Non mi piace
      2. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

        Il tuo Toro mi sembra forte, poi se avessimo davvero le palle per dare De Paul al nuovo mister…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Bastone e Carota - 1 mese fa

        schick 25 mln
        de paul 22 mln
        berardi 19 mln
        andersen 16 mln
        calabria 9,5 mln
        fofana 9,5 mln

        e hanno prospettive migliori nelle squadre in cui giocano attualmente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. robinhood_67 - 1 mese fa

          Andersen può arrivare in prestito. DePaul a 22 mln Pozzo lo fa vedere in fotografia, se è per questo. Schick ha mercato in Germania ma neppure lì nessuno lo valuta 20 mln, in ogni caso è scommessa molto azzardata. Su Calabria la valutazione è giusta e secondo me motivata. Per Fofana Pozzo chiede di più, ma l’anno scorso potevano prenderlo perché con nuova guida tecnica Udinese non partiva titolare.
          In ogni caso, serve una rifondazione con un’idea chiara di dove si vorrebbe vedere il Toro fra 2-3 anni. Se poi vogliamo applaudire l’ingaggio di Schelotto o Linetty, auguri

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. sigfabry - 1 mese fa

        Solo De Paul 40 milioni , e l’udinese solo cash in poche rate.
        Il mercato con le figurine lo state facendo voi , Andersen lo hanno venduto lo scorso anno a 24 milioni più 6 di bonus . Berardi costa una follia e se va via dal Sassuolo ,dove prende 2 netti , lo fa per minimo 3 e a salire.
        Ma perché non ragionate prima di scrivere ste follie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. robinhood_67 - 1 mese fa

          Andersen può arrivare in prestito oneroso.
          De Paul e Berardi sono una provocazione, lo so anch’io che non arriveranno mai. Vorrei però un club con un’idea di dove vorrebbe essere fra 3 anni. Se a lottare con Udinese Lecce Benevento Genoa, ingaggiando di volta in volta Linetty e Schelotto. O se a giocarsela con squadre che a centrocampo hanno Duncan Castrovilli Amrabat, tanto per dirne una.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      5. gianTORO - 1 mese fa

        temo che della tua formazione Toro al momento purtroppo ce ne siano solo potenziali tre…BAselli Bremer e Segre. Sirigu e Belotti temo siano già andati, per lo meno il primo di sicuro…frattura insanabile con la società.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 mese fa

      sui tifosi credo che tu sbagli, la maggiorparte vorrebbe in primis veder giocare da TORO e già li ci si accontenterebbe, e rompe veramente il cazzo vedere che quelle che una volta erano le ns. caratteristiche oggi siano peculiarità di altre squadre (dea docet), e qui mi fermo
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Ardi - 1 mese fa

    Scusate, oggi ho letto che Giampaolo ancora non ha trovato l’accordo col milan. Sarà per questo che non c’è ancora l’ufficialità. Se così fosse sarebbe una caxxata quanto scritto in precedenza dove si diceva avesse rescisso col milan. In ogni caso stiamo perdendo tempo. Speriamo arrivi oggi l’ ufficialità, a prescindere che piaccia o no, bisogna cominciare il calciomercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Radix66 - 1 mese fa

    Fa una qualche differenza l’allenatore se non gli fornisci tutti i giocatori funzionali al gioco che intende praticare? Di per sé non mi entusiasma, valuterò a campionato in corso qualora sia stato accontentato con una rosa adeguata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. FORZA TORO - 1 mese fa

    mi sarebbe piaciuto Di Francesco e non da oggi,ora c’è lui,speriamo che Cairo faccia il massimo per metterlo nelle condizioni ideali e che i tifosi lo lascino lavorare,molto probabile che le cose non gireranno subito per il verso giusto, ci vuole rispetto per il lavoro degli altri,forz Mister

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

    Io concordo solo su una cosa veramente granata! Juve merda e forza Lione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      SEMPREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE GRANDE BACIGA !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 mese fa

        E sennò cosa ci stiamo a fare qui?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Grazie gobbi pdm per i 5 unlike spero siamo le pere che vi rifilera’ il Lione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. utreb26 - 1 mese fa

    Sì…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Onisa. Me lo scriverà così adesso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        ahhahahahaahhaahahahahhaahaahhahaahahahahah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. christian85 - 1 mese fa

    In bocca al lupo a mister Giampaolo. Allenatore trattato come un incapace dopo 3 brutti mesi al Milan, maturati per colpe sue, ma con grande partecipazione della dirigenza, colpevole di averlo delegittimato per prima nello spogliatoio e di non averlo assecondato sul mercato, pur consapevoli delle sue idee.

    Sicuramente da parte sua c’è stata una perdita assoluta del polso della situazione e un errore di valutazione grosso con Suso, non dimentichiamo però che Pioli, fino all’arrivo di Ibra ha viaggiato con una media punti simile.

    Da subito Giampaolo fece notare la non idoneità di Piatek e di Paquetà oltre alla non raggiunta maturità di Leao. 3 cose che di fatto gli hanno messo contro lo spogliatoio, con il senno di poi i fatti gli hanno dato ragione.
    Ciò non significa che non abbia commesso errori, né ha fatti, senza dubbio, ma se fai una scelta così, sai I rischi che corri e come minimo, avrebbero dovuto in società, sostenerlo con maggior fervore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      Aggiungo la serie di falsi miti creati tipo :

      – Suso lo ha voluto tenere lui (falso, cessione già prevista, gestita male che poi si è provato a nascondere con dichiarazioni d’amore e centralità nel progetto una volta restato in rosa)
      – non faceva giocare Theo. Falso, era rotto il primo mese. È tornato disponibile nel derby e da lì in poi ha sempre giocato.
      – preferiva Biglia a Bennacer. Falso, l’algerino rientrava tardi dalla coppa d’Africa ed era in ritardo di preparazione. Biglia gli è stato preferito solo nel derby.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 1 mese fa

        Hai ragione. Domanda peró….se non é stato accontentato al milan(con la rosa che aveva) sarà accontentato al toro? Partendo poi dalla rosa attuale…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 1 mese fa

          beh ma Bischero, scusami ma qui stiamo parlando di un allenatore che deve venire ad allenare il Toro, una squadra da cui deve resettare TUTTO.

          CIoe’.. mi spiego meglio… non deve venire ad allenare una squadra in corsa con una rosa gia’ fatta.

          Al Milan e’ arrivato con 3/4 di rosa gia’ impostata e come ho specificato sui falsi miti, su alcuni giocatori lui aveva espresso il suo parere personale.

          Adesso vorrei vedere cosa avrebbe fatto Pioli tenendo Suso e Piatek e vorrei vedere Giampaolo con Ibrahimovic in campo, mi pare ci sia una grandissima differenza.

          E poi torno a ripetere, ma Pioli prima ancora che arrivasse Ibra aveva la stessa media punti di quando era arrivato dopo la befana ? NO.

          La Sampdoria che aveva allenato lui con Quagliarella capocannoniere era stata ideata e progettata da lui, vai a rivederti le rose dal 2016 al 2019 e fammi sapere.
          Dalla Sampdoria allenata da Zenga e poi Montella alla sua Sampdoria ha cambiato 3/4 della faccia della rosa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 mese fa

      io credo che si debba diffidare dagli allenatori che non sanno adattare i moduli e gli schemi ai giocatori disponibili, vedi testadighisa e vedi pure giampaolo;
      allenare significa anche capire in quale ruolo i singoli si adattano meglio ed eventualmente cambiare i moduli di gioco; allenare significa anche insegnare, certo che se sai solo insegnare il 3-5-2 (sempre testadighisa neh) allora con le rose potenziali del torino fc non vai lontano (e lo abbiamo visto)
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianTORO - 1 mese fa

        certo hai ragione. però…anche una macedonia con frutta di prima qualità viene meglio che la stessa macedonia fatta con frutta senza gusto…sempre macedonia e sempre gli stessi ingredienti ma la qualità fa la differenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    In tutto questo mi sono perso qualcosa o non c’è ancora stato l’ annuncio e la presentazione ufficiale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Ormai lo abbiamo capito tutti.
    A prescindere che piaccia o non piaccia l’allenatore, nel Toro il problema è nella dirigenza.
    Sinisa, Mazzarri. Longo, Gianpaolo. Potenzialmente sono tutti bravi sebbene diversi, ma alla testa della società c’è sempre Cairo. La struttura è debole e la volontà di essere competitivi e vincenti da parte del presidente è quasi nulla.
    Potrebbe arrivare Klopp o Gasperini, forse miglioreremmo un po’ nel gioco. Non negli obiettivi.
    Sempre tra un miracoloso settimo posto e un più costante dodicesimo. Con picchi al ribasso come quest’anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. gelofsgranat - 1 mese fa

    Mi raccomando, cara Redazione, se doveste riscontrare una percentuale di no predominante, prima di far uscire il risultato finale, un bel colpo di “tarocco” e il gioco è fatto.

    “Quelli di adesso” (cit. Paolo Pulici)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      Sarà difficile, mi sa. Al momento c’è un pareggio quasi perfetto, siamo ugualmente divisi su tutto, o quasi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. fedeltoro49 - 1 mese fa

    Chi vivrà vedrà…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Amoon - 1 mese fa

    Il grado di soddisfazione di un tifoso ha un valore relativo. Ricordo perfettamente la gente soddisfatta all’indomani dell’annuncio di Mihajlovic al toro…e poi tutti sappiamo com’è andata.

    Perchè la squadra funzioni ci deve essere un giusto apporto di dirigenti capaci, giocatori ambiziosi e capaci di condividere un progetto, un allenatore che alleni anche la mente.

    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Giusto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 1 mese fa

      in parole povere un progetto e gli interpreti convinti. come diceva già M.L.KIng…? ah si…I HAVE A DREAM.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. alexcorrent_1669165 - 1 mese fa

    Mi viene da chiedere a chi ha proposto questo tipo di sondaggio chi preferisse lui come allenatore.
    Lo dirò fino allo sfinimento, il problema non è l’allenatore, ma dirigenza e giocatori.
    Fate un sondaggio e chiedete se siamo soddisfatti di questa dirigenza che da 15 anni ci fa costantemente galleggiare nella’anonimato.
    Per quanto riguarda l’allenatore, per non andare fuori tema, a me piace. Avrei preferito DI Francesco ma siamo sullo stesso livello.
    Inutile dire che se Giampaolo ti chiede un regista e tu metti al centro del progetto RINCON / MEITE allora puoi prendere anche Guardiola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. MASSIMO64 - 1 mese fa

    Ancora non si puo’ votare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Luciano gem - 1 mese fa

    No, mai piaciuto ma lo sosterrò ad oltranza perché allenatore del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. palmiro - 1 mese fa

    Giampaolo è la vera svolta…e il popolo granata lo sente…I sondaggi lo confermano…D’altronde guardate le foto dei suoi primi piani dove il nostro sembra uno a cui hanno appena rubato la macchina con la moglie dentro…Queste cose il popolo granata le percepisce (le percepisce anche lo sfigato che paciocca i sondaggi nella redazione di TN e che , molto probabilmente, la moglie non ce l’ha più….e neppure la macchina…).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. pinco pallino - 1 mese fa

    BENVENUTO MARCO
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. iugen - 1 mese fa

    Spero di essere smentito, ma NO.
    Non amo particolarmente gli allenatori fissati con un certo modulo, che usano solo quello e basta, e vogliono i giocatori adatti. Per me un buon allenatore deve saper tirar fuori il meglio dai giocatori che ha e metterli nelle migliori condizioni.
    Inoltre, i pochi giocatori decenti che abbiamo non sono per nulla adatti a quel modulo.

    Comunque, quando Cairo prese Miha e Mazzarri ero soddisfatto (per motivi diversi), e ho preso due grosse cantonate, direi che può essere di buon auspicio per Giampaolo. In bocca al lupo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Io, quando presero Miha ero incazzato, quando presero Mazzarri di più… avevo qualche ragione suppongo. Oggi sono moderatamente ottimista, le squadre di Gianpaolo sanno riempire il campo e muoversi in maniera organizzata, servono giocatori tecnici e questo è il grave problema dell’organico attuale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. suoladicane - 1 mese fa

        questo vale per qualunque allenatore, non cominciamo a mettere le mani avanti…
        SFT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. suoladicane - 1 mese fa

        se miha avesse avuto in difesa i giocatori del testadighisa anzichè rossettini e castan, staremmo a parlare di altro………
        SFT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

          Può darsi, ma il grave errore di Miha è stato quello di voler “incastonare” a tutti i costi Niang nell’undici titolare stravolgendo completamente il sistema di gioco (dal 433 al 4231) facendoci prendere imbarcate colossali pur con N’Koulou, Moretti e Sirigu.
          Il Grande Mazzarri invece ha silurato preventivamente il miglior tridente degli ultimi 25 anni, regalandoci un gioco da UISP.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. iugen - 1 mese fa

            Il 4231 però iniziò a farlo prima che prendessimo Niang, già alla fine della stagione 2016/17, e per qualche strano motivo se ne innamorò, anche se giocavamo molto peggio che col 433 e Belotti smise di segnare (1 gol nelle ultime 6 partite, 25 nelle precedenti 30).
            L’arrivo di Niang, considerato perfetto per quello sciagurato 4231, aggravò poi la situazione

            Mi piace Non mi piace
        2. iugen - 1 mese fa

          @suoladicane Miha avrà pure avuto una difesa non eccelsa, ma quest’anno col Bologna ha ottenuto il record di 32 gare consecutive prendendo sempre gol, segno che la fase difensiva non è proprio il suo forte.
          E cmq nel 2017/18 aveva già Sirigu e Nkoulou e fallì lo stesso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Filadelfia - 1 mese fa

    La penso come Bastone e Carota : “L’allenatore conta poco se non è messo in grado di guidare una squadra a lui congeniale”. Aggiungo che nei 15 anni di Cairo gli allenatori sono durati massimo 18 mesi ad eccezione di VENTURA (scelto peraltro da Petrachi) che è rimasto in sella per 5 anni. E’ evidente quindi che il problema NON è l’allenatore ma il Presidente e la struttura societaria INADEGUATA per avere ambizioni europee. Cairo non delega, vuole essere presidente/DG/DS pur con competenze/conoscenze calcistiche scarse. I risultati ahinoi sono quelli che sono (deludenti). Penso che Giampaolo farà la fine dei vari Mazzarri, Miha, De Biasi etc entro 12/18 mesi … Spero, anzi mi auguro, ovviamente di sbagliarmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Sono soddisfatto se Cairo gli dara’i giocatori che vuole e lui non sara’ troppo yes man.Se no siamo sempre punto e a capo.Cambiano gli allenatori ma se il 15 il max sono 2 settimi posto,non si puo’ essere soddifatti se ti chiami TORO.E se le sua propraganda quando arrivo’, era quella di portare in champions e balle varie..se poi vedro’bel gioco , giocatori validi allora saro’soddifatto.Ma fino ad allora beneficio del dubbio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cuore granata 69 - 1 mese fa

      Se in 15 anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. marinelli70 - 1 mese fa

    Se sono soddisfatto? così d’istinto risponderei un NO convinto. Cercando di essere riflessivo e positivo, mi auguro che l’arrivo di Giampaolo significhi quantomeno avere l’ambizione di vedere (finalmente) il Toro giocare a calcio e, automaticamente, comprare i giocatori funzionali al nuovo tecnico.
    Sicuramente c’è bisogno di aria nuova (tanta) in campo e in panchina.
    Immagino che Giampaolo, per accettare, abbia preteso un minimo di garanzie tecniche e non abbia voglia di aggiungere un nuovo esonero al suo curriculum.
    Vedremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Bastone e Carota - 1 mese fa

    L’allenatore conta poco se non è messo in grado di guidare una squadra a lui congeniale. Non chiedo nomi altisonanti, ma giocatori funzionali; non belle fighette modaiole in campo, ma uomini veri che corrono e sudano la maglia, possibilmente con un’idea di quello che stanno facendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. granatadasempre - 1 mese fa

    poi continuiamo a chiedere di vendere la società’ ma a chi? chi e veramente interessato non fa uscite del genere visto finora e poi volete mettervi in testa che nessun grande imprenditore vorrà mai scontrarsi con la nota famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. marione - 1 mese fa

    Ho votato si. I leccaculo rotti e falliti stanno sempre bene alla cairese. Alemno in B non regalano 6 punti ai gobbki

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. granatadasempre - 1 mese fa

    credo che come allenatore sia una buona scelta , e importante comunque circondarlo con giocatori adatti al suo modulo di giocare e richiesti da lui, non comprare nomi a caso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 1 mese fa

      questo vale per qualunque allenatore, non cominciamo a mettere le mani avanti…
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy