Torino, giù le mani da Barreca: un ragazzo di 21 anni al cospetto di Higuain

Torino, giù le mani da Barreca: un ragazzo di 21 anni al cospetto di Higuain

Focus On / Quando si punta su giocatori giovani, occorre dargli modo di sbagliare. Soprattutto se messi di fronte a fenomeni planetari

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il Torino ha perso la stracittadina con la Juventus di mister Massimiliano Allegri, giocando all’altezza dei campioni d’Italia per oltre 80 minuti, salvo poi cedere al colpo di grazia di un campione come Gonzalo Higuain. Un giocatore che nel derby è apparso in difficoltà è stato Antonio Barreca, terzino sinistro del Torino, che è sceso per la prima volta in campo in un derby della Mole di Serie A, dopo averne giocati parecchi con le giovanili del Torino (Qui l’approfondimento). La sua prestazione è stata macchiata da alcune sbavature, ma gli errori che ha commesso sono da considerare un investimento, e non un handicap che il Toro deve trascinarsi.

Analizzando tutto il corso del match di Barreca si può notare che il ragazzo non ha sbagliato ogni cosa, anzi: come tutta la squadra parte forte, e si sente in fiducia soprattutto dopo il gol di Andrea Belotti. Infatti il terzino si spinge molto più in attacco, esibendo anche un numero da urlo su Cuadrado, con un tunnel ai danni del colombiano che ha fatto esplodere lo stadio granata. In fase difensiva, per lunghi tratti il “canterano” ha retto il confronto con il colombiano, un esterno sicuramente tra i più pericolosi della Serie A. Tuttavia è arrivato il calo anche per lui, e il conseguente errore. Sul primo gol, infatti, Barreca sbaglia a farsi attrarre dal pallone, lasciando liberi due attaccanti della Juventus contro il solo Castan. In occasione del secondo gol, l’errore su Higuain potrebbe consistere, forse, nel permettere all’attaccante argentino di “fare perno”, sfruttando la differenza di chili e centimetri: c’è però da dire che Barreca, era dove avrebbe dovuto essere, con una diagonale stretta ottimamente: non così il compagno Castan, che nell’occasione si è fatto attrarre dal movimento dei trequartisti bianconeri lasciando il giovane compagno sull’uno contro uno con uno degli attaccanti più forti del mondo.

FC Torino v SS Lazio - Serie A

Gli errori effettuati da Barreca nel corso del match sono costati anche parecchio al Torino, sicuramente: parliamo di una prestazione rivedibile, su questo non c’è dubbio. Ma è corretto allargare l’analisi al momento del giovane granata e dire che il terzino ha, per certi versi, bisogno di questi errori. La sua crescita è un percorso che continua nel tempo, e per accumulare esperienza è necessario che sbagli, per poi migliorare proprio negli stessi movimenti. Ha ragione Mihajlovic quando ricorda che Barreca solo un anno fa giocava 15 partite in Serie B con il Cagliari. E a riprova di quanto il giocatore sia da Toro anche per carattere e qualità morali, arriva anche un sentitissimo post su Facebook, che non era stato richiesto da nessuno, per manifestare il rammarico e forse i sensi di colpa. Non siamo di fronte a un calciatore per cui tutto quello che gli succede in campo scivola via senza problemi ma a un ragazzo che tiene molto alla maglia del Torino.

Insomma: detto ovviamente che il Torino ha perso il derby non certo per gli errori di Barreca, nel calcio, se si punta sui giovani è chiaro che occorre dargli modo di non esser perfetti, soprattutto di fronte a campioni come Higuain. E soprattutto se si tratta di giocatori che, sul lungo periodo, hanno i numeri per dare e avere delle grandi soddisfazioni, proprio come Antonio Barreca.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dnomaid6_251 - 4 anni fa

    Io non sono d’accordo sugli errori di Barreca. Il primo gol è nato quasi per caso perché Mandzukic ha ridato la palla a Higuain involontariamente. Sul secondo è stato l’unico presente con la testa ad andare a marcare Higuain. Non doveva esserci lui lì, ma Castan o Rossettini, e ha tentato di metterci una pezza. Barreca e Zappacosta sono i punti fermi da cui partire per ricostruire una difesa troppo traballante e non all’altezza di una squadra che voglia ambire all’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pazko - 4 anni fa

    E’ stato anche sfortunato nel tocco di palla che ha messo il pallone tra i piedi di Higuain, e poi con il pallone che gli passa tra le gambe. Poi é ovvio che se Castan non c’era, doveva fare lui la diagonale e tentare di fermare l’avversario, lo fanno tutti i terzini. Poi non ha fatto una brutta partita, come tutta la squadra (vabbé Castan ieri non era in condizione). Peccato per i dieci minuti finali dove si sono sfaldati. Con un pò di sano controllo e cambi adeguati, si poteva pareggiare tranquillamente, secondo me. Miha ha tentato di vincere, onore a lui, ma, nella fattispecie, un punto in meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robert - 4 anni fa

    Cari amici ,ci siamo illusi troppo presto con questa squadra.Abbiamo una difesa colabrodo (guardare gol subiti) e un centrocampo leggerino che non fa pressing e filtro alla difesa ne sa impostare a dovere le ripartenze.Se poi aggiungiamo che quel testa matta di Ljiaic che fa il bello e brutto tempo siamo sistemati per le feste.Prima della sfida con la Samp avevo sentenziato che il Toro avrebbe perso 4 partite di seguito e sarebbe ritornato sulla 15^ posizione e purtroppo sarà così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PUNTO_G - 4 anni fa

      Complimenti per l’ottimismo!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. KanYasuda - 4 anni fa

      …scommetto che il mi piace te lo sei messo da solo !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. osvaldo - 4 anni fa

    Non condivido affatto l’articolo perchè Barreca non hacommesso nessun errore intanto xchè non era compito suo marcare Iguain e poi xchè per l’occasione del 2° gol è lodevole il fatto che lui ci fosse al posto di chi veramente doveva esserci! e, se avesse tenuto la gamba alzata di soli 20 centimetri in meno,avrebbe senz’altro respinto il tiro del gobbo!
    per il 1° gol cosa centra lui ?,le 2 punte devono essere marcate dai centrali e non dal terzino che deve sobbarcarsi km in ogni partita facendo scorribande lungo la fascia,oltre che ridurre i movimenti del suo avverario diretto.
    Io sono un grande estimatore del nostro mister ma,per favore,se dobbiamo cercare un responsabile della sconfitta,va ricercata proprio nel mister che negli ultimi 10 minuti è andato in “confusione totale” perchè non si rompe il ritmo di una partita ad una squadra che è quasi padrone del campo,mettendo dentro 3 nuovi giocatori di cui 2 assolutamente non idonei a calcare i campi di serie A ed uno che seguitando a farlo giocare 10 minuti ogni tanto,si va appassendo come un fiore lasciato a secco!
    Il lancio di 40-50 metri a cui è scaturito il gol è arrivato a meno di 1 minuto dai cambi quando ancora la squadra doveva sistenmarsi in campo.
    Cosa centra Barreca? giù le mani da questo ragazzo,per favore!
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 4 anni fa

      Ottimo, tutto giustissimo, grande Osvaldo !…tranne che su quella gamba :
      poteva stare più bassa anche di solo cinque centimetri !
      Giù le mani da Barreca !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. stto1962 - 4 anni fa

    Ritengo che Barreca abbia fatto un’ ottima partita. Non si può pretendere da lui che faccia simultaneamente il terzino e il centrale. Il pallone di Higuain 100 volte su 99 sbatte nelle gambe del difensore, tranne che se indossi la maglia bianconera dove le magie sono di casa. Il dirimpettaio Rugani ha fatto solo falli su Belotti ma avendo quella maglia tutto gli si perdona. Se fosse stato espulso per quel fallo sul Gallo la partita sarebbe stata diversa. Concordo sull’ abulia di Ljaic e sulla difesa imbarazzante. Un plauso a Valdifiori che per me ha fatto un’ ottima gara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. blubba - 4 anni fa

    Nn capisco sta storia degli errori di Barreca.Per me ha giocato bene considerando eta ed avversari e se vogliamo dirla tutta lui su Higuain nn ci doveva essere la doeva stare uno dei due centrali che si dovrebbereo occupare della mrcatura.Yn terzino nn puo marcare il centravanti avversario specie se nn ha acquisito ancora la giusta malizia ,aggiungiamo poi che il panza pipita ha avuto un culo enorme a far passare il pallone fra le gambe diBarreca e il gioco è fatto.Sono altri i colpevoli da cercare in primis quello che nn ha coperto sul alncio da cinquanta metri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 4 anni fa

      …finalmente è stato detto !
      Non giustifico la squadra e condivido molte delle critiche fatte, ma non dimentichiamoci il solito ” fattore CULO ” dei Gobbi.
      Può sembrare come sempre la solita storia per non accettare la sconfitta, ma aldilà degli errori vi siete veramente resi conto di dove è passata quella palla ?
      Il povero Barreca oltre ad essere rimasto solo e ad essere travolto da quella Montagna di Grasso, si è opposto benissimo al tiro ed è stato un caso da fantascienza su dove abbia potuto trovare il modo di passare.
      Poi sul primo gol, da quella palla persa, non dimentichiamoci neanche il “meraviglioso colpo di TACCO” (VOLONTARIO) che ha fatto da splendido ASSIST come lo hanno definito i telecronisti…al terzo gol avevamo già buttato la Spugna….
      …i soliti Gobbi !
      FORZA TORO….all’infinito !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. KanYasuda - 4 anni fa

        VOLONTARIO ???????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tenente Sheridan - 4 anni fa

    Mi pare sia venuto il momento di ridare la sveglia a Ljiaic: grinta zero, spesso abulico nel gioco, dribblomane per eccellenza al fine di concludere sempre a rete e troppo spesso con tiri inutili e leziosi, ma soprattutto privo di sensibilità di gioco per passare la palla ai compagni smarcati in area quando si porta dietro 2 o 3 giocatori avversari.

    D’altro canto lo sapevamo fina dall’inizio delle sue lacune e discontinuita: un giocatore che, quando gioca per la squadra è in grado di cambiare la partita, ma che quando insiste nei suoi dribbling e perde la palla provoca delle ripartenze avversarie spesso rischiose e pericolose. E non solo ieri (la prima rete del ciccione è solo ed esclusivamente causa sua) ma anche, per esempio, nella prima giornata contro il Milan in occasione del loro secondo gol (o terzo, forse), se non sbaglio.

    E ce nessuno tocchi Barreca…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. toro_78 - 4 anni fa

    Non capisco questo insistere con gli errori di Barreca. Secondo me ha fatto una grande partita con anche spunti molto interessanti e di alta scuola (come il tunnel). Il primo gol e’ nato da una palla persa a centrocampo e tutta la difesa era messa male e non poteva essere altrimenti vista la situazione di gioco. Sul secondo gol a parte che non era lui che doveva marcare Higuain, ma nessuno prende in considerazione il fatto che Barreca e’ 20kg piu’ leggero per cui era senza scampo in quella particolare situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. abatta68 - 4 anni fa

    Mi sembra che sui due presunti errori ci siano state delle ingenuità enormi da parte di Ljaic che perde palla sul primo goal e fa ripartire la loro azione, e in occasione del raddoppio Castan è completamente fuori posizione, quando Barreca su higuain avrebbe dovuto fare il raddoppio in marcatura. Per il resto ho visto grinta e personalità, per nulla intimorito da Cuadrado che è stato un cliente difficile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tenente Sheridan - 4 anni fa

      Perfetta disamina, abatta68.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Scott - 4 anni fa

    Nessuno tocchi Barreca. Non doveva essere lui al centro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy