Grecia-Kosovo 0-0: Vojvoda convince nella difesa a tre. Ujkani in panchina

Nazionali / Buona prova per il terzino granata, che convince anche sul centro destra nella difesa a tre

di Redazione Toro News
Vojvoda

Pareggio a reti bianche per il Kosovo, che torna dalla trasferta in Grecia con un punto. Un passo avanti per la selezione allenata da Bernard Challandes, in crescita dopo le sconfitte di misura contro Macedonia e Slovenia. Un contributo importante è arrivato anche da Muric, portiere del Kosovo che al 19’ ha neutralizzato un calcio di rigore.

FLORENCE, ITALY – SEPTEMBER 19: Mercim Vojvoda of Torino FC in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on September 19, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Per quanto riguarda i granata, ha giocato l’intera gara Mergim Vojvoda. Dopo il turno di riposo contro la Slovenia, il laterale classe 1995 è tornato dal primo minuto ma in un ruolo diverso dal solito. Il ct Challandes ha infatti abbandonato il 4-3-3 per passare ad un più coperto 3-5-2 e Vojvoda è andato a posizionarsi sul centrodestra nel terzetto difensivo. La prestazione del granata è stata molto positiva, a conferma di una certa duttilità che gli permette di ricoprire diversi ruoli in difesa. Non ha invece trovato spazio Samir Ujkani, capitano e simbolo della nazionale ma ormai secondo portiere. Al suo posto ha giocato Muric, che come detto ha parato un rigore e si è confermato un portiere di grandissima prospettiva (non a caso è di proprietà del Manchester City).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy