Guidolin: ”Non mi stupirebbe un Toro col 4-3-1-2”

Guidolin: ”Non mi stupirebbe un Toro col 4-3-1-2”

Verso Udinese – Torino, il tecnico avversario: ”Cerci è maturato. Padelli e Pasquale due bravissimi ragazzi”

di Redazione Toro News

Presentando la sfida tra Udinese e Toro, il tecnico Guidolin ha esordito così: ”Ora inizia la parte più difficile per noi, quella in cui bisogna dare continuità. Il Torino è una squadra ostica, in casa come in trasferta. Ma ora noi siamo pronti a riceverli. Loro però sono tranquilli se guardano la classifica e questo li aiuterà a giocare sereni”.

Poi il punto sul tecnico avversario: ”Io e Ventura non siamo più due giovanotti. Entrambi conosciamo i vari sistemi tattici. Ha preparato la squadra a giocare con qualsiasi modulo. Ha provato il 3-5-2, il 3-4-1-2 e anche la difesa a quattro. Non mi stupirei alla fine di vedere un Toro con il 4-3-1-2, è uno schema che dà loro molta compattezza”.

Poi una domanda sugli ex Padelli e Pasquale: ”Sono felice di aver lavorato con loro. Sono due ragazzi bravissimi e molto seri. Cerci? E’ maturato tantissimo ed il loro punto di forza”.

Poi una domanda in tema mercato: ”Il caso Nico Lopez ricorda quello di Barreto? Ho letto tante cose, Lopez mi sembra molto sereno, ben inserito nel nostro gruppo. Fa parte di questo gruppo e si è ben integrato. Ha la mia piena considerazione e sta crescendo”.

 

 

 

 

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy