Il 2020 granata in 6 foto, gennaio/febbraio: il decennio inizia bene, poi si apre il baratro

Riviviamo l’anno / Ecco, in sintesi, gli eventi principali dei primi due mesi del 2020

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

BELOTTI RAGGIUNGE OSSOLA

ROME, ITALY – JANUARY 05: Torino FC team poses during the Serie A match between AS Roma and Torino FC at Stadio Olimpico on January 5, 2020 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Quello che si avvia alla propria conclusione è stato un vero e proprio “annus horribilis”per il Torino, caratterizzato da profonda incertezza, una salvezza combattuta e record negativi in gran parte riscritti. Nelle sue primissime battute però, il 2020 aveva dato l’impressione di poter riservare emozioni totalmente diverse per i granata. L’anno era cominciato con la bella vittoria ottenuta il 5 gennaio da Belotti e compagni nella Capitale contro la Roma di Fonseca. Il Torino, all’epoca allenato da Walter Mazzarri, si impose per 0-2 e il Gallo realizzò entrambe le reti. La prima di mancino, su assist di Rincon, e la seconda sfruttando bene il penalty decretato da Di Bello per un fallo di mano di Smalling. Con i due gol segnati ai giallorossi, Belotti arrivò a quota 85 gol ed eguagliò il record di Franco Ossola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy