Il nuovo Filadelfia compie tre anni e aspetta ancora di essere completato

Il nuovo Filadelfia compie tre anni e aspetta ancora di essere completato

Editoriale / Il 25 maggio 2017 veniva tagliato il nastro al nuovo centro sportivo del Torino, ma il secondo e il terzo lotto per ora sono ancora un progetto

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Sono passati tre anni precisi: il 25 maggio 2017 il Torino e il mondo granata festeggiavano la rinascita del Filadelfia. Il nuovo centro sportivo è rinato sulle ceneri dello stadio dove giocò il Grande Torino: vent’anni dopo l’abbattimento, la casa del Toro tornò a nuova luce in un weekend baciato dal sole che, strutturato in una tre-giorni con diversi eventi, vide la partecipazione di squadra, società, istituzioni, grandi ex calciatori, tifosi noti e meno noti. Proprio il 25 maggio, ci fu il formale taglio del nastro che sancì ufficialmente la rinascita del “Fila”.

Toro, il ripensamento di Cairo: “Oggi le squadre non possono rimanere inalterate”

Duole constatare, tuttavia, come a tre anni di distanza l’impianto non sia ancora stato completato in tutte le sue parti. Lasciando da parte il tema delle porte aperte/porte chiuse, che ha avuto una svolta in positivo con l’avvento di Moreno Longo (prima che il coronavirus impedisse ai tifosi di entrare nell’impianto, che rimarrà chiuso ancora chissà per quanto), il punto centrale è che il secondo e il terzo lotto sono per ora rimasti nelle carte degli architetti e dei progettisti.

Uffici, foresteria, mensa per i giocatori, restauro dei vecchi monconi, Museo del Grande Torino: in tre anni i lavori non sono nemmeno partiti materialmente e la colpa non è certo solo del coronavirus che pure (mancava solo questo) è causa di ulteriori rallentamenti. L’auspicio, a tre anni da quel taglio del nastro, è che Torino e Fondazione Filadelfia collaborino più efficacemente anche per superare i tanti vincoli della burocrazia che sono sempre presenti. Lo devono ai tifosi e lo devono alla storia di questo club: serve ridare ulteriore significato e maggiore compiutezza al luogo che è e sarà sempre la casa del Toro.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 4 mesi fa

    che tristezza vedere la sindaca rubentina e pensare oltre al filadelfia anche al robaldo scandaloso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pacman - 4 mesi fa

    Articolo puerile e stupidamente inutile, in questo momento. Non apporto niente di nuovo e serve unicamente a cercare una stupida e inutile polemica IN QUESTO MOMENTO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacman - 4 mesi fa

      Non apporta (e non “non apporto”)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 4 mesi fa

        Infatti, è risaputo che a cairetto del FILA nn frega niente, perché investire su un immobile pieno di ipoteche? E poi parliamoci chiaro che importanza ha se nn puoi avere un ritorno economico?
        Questo è l’illustrissimo ottenere sempre il max con la minima spesa.
        CAIRO GAME OVER, VATTENE.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 4 mesi fa

          Tu se fossi in affitto ed il proprietario ti chiedesse di pagare l’ampliamento oltre al canone che diresti ? Cairo dovrebbe acquistarlo il Fila. Lo farebbe con i soldi del Toro. Il punto semmai è , il proprietario vuole vendere ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Paul67 - 4 mesi fa

            Entrare con denari nel FILA vorrebbe dire fare qualcosa per il TORO, qualcosa di GRANATA. Cairo quando vuole, riesce, ha sufficienti risorse economiche e nn solo per raggiungere obiettivi altissimi. Se nn lo fa é perché nn è interessato.
            La fondazione preferisce nn fare affari con il proprietario della cairesefc, probabilmente lo conosce bene.

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 4 mesi fa

            No @Paul67, la fondazione non vende per altri motivi. Informati meglio anziché avanzare ipotesi bislacche.

            Mi piace Non mi piace
          3. suoladicane - 4 mesi fa

            @granata
            la fondazione non vende, non vende a Cairetto e fa bene; Cairo direttamente o attraverso il Torino Fc ha avuto un sacco di occasioni per occuparsi e risolvere la questione FILA;
            purtroppo il ns braccino invece di battere i pugni sul tavolo e fare vedere che avrebbe investito soldi veri (come hanno fatto a venaria per intenderci) ha aspettato che, sulla spinta dei tifosi (e non solo), investissero gli enti pubblici attraverso la fondazione; che adesso giustamente è proprietaria dell’impianto, perchè dovrebbere vendere ad un cuntabale come cairetto?
            SFT

            Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    Ringrazio la Redazione per l’articolo riguardante un tema che,come sanno i frequentatori del forum,mi è particolarmente caro ed in merito al quale posso apparire noioso e ripetitivo:in pratica “un anziano barbutun”Proprio perchè anziano nella vita ho imparato(quantomeno spero) a distinguere “l’apparenza” dalla “sostanza”.Cairo può dire\fare ciò che più gli aggrada essendo il “padrone”(che ci metta di tasca propria è meglio parlarne un’altra volta….) e questa è “l’apparenza che ci propina da 15 anni,quanto alla sostanza….Molto semplicemente se acquisto un qualsivoglia bene,qui una Società di calcio”la prima cosa che un proprietario “architetto saggio”avrebbe dovuto fare avrebbe dovuto essere il completamento della Casa ed invece..Sartori auspica una più efficace” collaborazione”tra Torino fc,Fondazione Città di Torino e quant’altri ma se il dialogo è tra “sordi”..Perchè TN non si fà promotore di un incontro tra tutte le parti in causa?Certo non mancano gli ostacoli ma sarebbero tutti superabili qualora ne sussistesse la VOLONTA’.Questa “presunta ventata di rinnovamento”qualora non venisse accompagnata dal completamento del Fila e Robaldo sarebbe l’ennesimo “specchietto per le allodole”Qui mi fermo.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. grup_8223689 - 4 mesi fa

    Quel robo é più consono ad una squadra di subbuteo che ad una di serie A.
    Basta chiamarlo filadelfia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 mesi fa

      Che commento delle balle.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy