Il Torino accoglie Samir Ujkani: ecco chi è il nuovo secondo portiere dei granata

Il Torino accoglie Samir Ujkani: ecco chi è il nuovo secondo portiere dei granata

Focus on / Capitano della nazionale kosovara e con molti anni di esperienza in Serie A e nelle serie minori nazionali, ecco chi è Ujkani

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Il Torino, nella sessione estiva di calciomercato terminata ieri, si è assicurato le prestazioni di Samir Ujkani, portiere kosovaro classe ’88 prelevato dal Caykur Rizespor, squadra del massimo campionato turco. Ujkani, la cui ufficialità si è avuta ieri, sarà per il resto della stagione il vice-Sirigu: andiamo a conoscere meglio il nuovo acquisto del Toro, ripercorrendone le tappe sportive più significative.

Che voto dai al calciomercato del Torino?

IN ITALIA – Ujkani è un grande conoscitore della Serie A italiana e delle serie minori: ha militato in squadre che hanno disputato campionati di Serie C, B ed A, arrivando a vincere Campionato e Supercoppa di C con il Novara nella stagione 2009/2010 ed il campionato di Serie B con il Palermo nella stagione 2013/2014. Anche se ha difeso la porta di molte altre squadre italiane (ad esempio del Pisa, della Cremonese e del Latina) è proprio con il Novara, e sopratutto con il Palermo, che ha dimostrato le sue qualità. Nel corso della sua carriera ha avuto modo di essere compagno di squadra di molti giocatori attualmente allenati da Mazzarri come Belotti, Izzo, Ansaldi, Laxalt e Rincon, in più è anche molto amico di Sirigu. Il portiere arriva ai granata dopo l’esperienza al Rizespor, in Turchia, e con 240 goal subiti in 235 gare disputate con squadre di club in carriera.

NAZIONALE – Oltre ad una lunga esperienza con i club, Samir Ujkani può vantare anche una discreta esperienza con la nazionale: malgrado possa contare 26 presenze tra nazionali giovanili e nazionale maggiore dell’Albania, è attualmente capitano della nazionale kosovara, con la quale ha disputato 21 partite, incassando 29 reti. Durante l’ultima Nations League ha portato il suo Kosovo a vincere il proprio girone di Lega D, conquistando quindi la promozione in Lega C. Il Toro ha quindi scelto, come peraltro era già trapelato, un portiere di sicura esperienza da collocare nelle gerarchie sotto l’estremo difensore della Nazionale italiana Sirigu.

 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rock y Toro - 2 settimane fa

    L’ ho visto giocare e ha salvato il risultato in varie occasioni. Magari rendimento altalenante ma se in giornata un buon portiere. Sperando sempre che Salvatore rimanga indenne da qualsiasi acciacco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. poluva66 - 2 settimane fa

    sei un brocco ma tiferò per te, sperando che tu non debba mai alzarti dalla panchina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 2 settimane fa

      Perché dovrebbe essere un brocco? L’hai mai visto giocare? I giocatori del TORO vanno rispettati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. poluva66 - 2 settimane fa

        ma quanto sei ridicolo ! forse tu non lo hai mai visto giocare. come se al Toro non fossero mai passati dei giocatori Brocchi. ahahahah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Me grand turin - 2 settimane fa

    Sono anche contento per paleari..è giusto che si giochi le sue carte da titolare in b…con sirigu non si gioca purtroppo!benvenuto ad ujkani e spero che Salvatore faccia il vaccino antinfluenzale! Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MM64BB - 2 settimane fa

    Ciao a tutti.
    Subito: BENVENUTO!!!!
    Sulla scelta sono convinto che sia azzeccata. Provo a dire la mia:
    – non dovevamo prendere un giovane, abbiamo Gemello che ritengo il prossimo titolare.
    – ma Gemello ha bisogno di almeno 1 anno da professionista giocando, e non poteva farlo nel Toro. Giusto il prestito.
    – conosce il calcio italiano, amico di Salvatore, non troppo “vecchio” per non dare garanzie e non troppo giovane per non dare “problemi”.
    – contratto di 1 anno.
    Se ho ragione, fra 1 anno o al max 2, Gemello rientra e inizia alternanza con Salvatore e (speriamo) diventi il nostro n1 per i prossimi 15 anni.
    Forza Toro da Parigi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabertoro - 2 settimane fa

    Ottimo. Benvenuto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Corrado - 2 settimane fa

    L’amicizia con Sirigu, di cui non sapevo nulla, spiega probabilmente un acquisto che altrimenti è solo un clamoroso tappabuchi. Sinceramente, si poteva fare di meglio. Se non volevi spendere prendevi nonno Sorrentino, se volevi fare le cose per bene investivi due soldi per un giovane promettente come Paleari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Joker - 2 settimane fa

      Per tenerlo in panchina?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. uiltucs.pesar_12159015 - 2 settimane fa

    Benvenuto al Toro, Semir. E se alle parole seguiranno i fatti, abbiamo centrato un ottimo acquisto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy