Il Toro verso la ripresa: Lukic pronto a faticare. Longo ne avrà bisogno

Il Toro verso la ripresa: Lukic pronto a faticare. Longo ne avrà bisogno

Focus On / Il mediano dovrà prendersi responsabilità e minuti, viste le tante assenze in mezzo al campo. Gli servirà un salto di qualità

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il trend della curva epidemiologica del Covid-19 continua ad essere positivo. Come stabilito dalle istituzioni del calcio e dal Governo, ci si avvia verso la ripresa del campionato. Il Torino è chiamato a lottare per la salvezza nelle ultime partite che rimangono. Dopo la quarantena forzata, i giocatori gradualmente hanno cominciato ad allenarsi, prima individualmente e poi in gruppo. Andiamo ad analizzare la situazione per i singoli componenti della rosa granata. Oggi è il turno di Lukic.

Il Toro verso la ripresa: Bremer, ora serve continuità. E anche qualche altro gol

Grande forza fisica e applicazione. Questo è sempre stato il trend di Sasa Lukic con il Torino: Mazzarri apprezzava molto le doti del calciatore serbo, inserendolo molto spesso nelle gerarchie e permettendogli anche di giocare titolare in diverse gare importanti. Aveva assunto un’importanza tattica, soprattutto contro le Big, della quale il tecnico toscano non voleva privarsi. Anche Moreno Longo farà affidamento su Lukic, soprattutto in questa ripartenza.

COPERTA CORTA – A centrocampo il Torino ha un grosso problema che risale dalle ultime due campagne acquisti: in mediana ci sono soltanto tre giocatori di ruolo, ai quali si può aggiungere anche Adopo, ma è un giocatore della Primavera e va considerato in maniera relativa. Per questo Sasa Lukic si dovrà assumere delle grandi responsabilità: sarà a lui a dover faticare di più con la maglia granata, insieme a Rincon, per riuscire a salvare il reparto mediano.

Torino: da Ansaldi altri messaggi d’amore, ma il rinnovo passerà dal campo

QUALITÀ – Se sul fisico non gli si può rimproverare nulla, servirà un passo avanti per quanto riguarda la qualità. Per riuscire ad essere un mediano completo al servizio di Longo, dovrà imporre la sua personalità sul campo, rischiando di più nel cercare il tiro e magari migliorando proprio nella finalizzazione. Questa sarà una prova del nove nel percorso di maturazione di Lukic: se sarà promosso, il Toro avrà per le mani un ottimo centrocampista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy