Immobile, gioia e dolore di questo Toro

Immobile, gioia e dolore di questo Toro

Le pagelle di TN / L’espulsione condanna Immobile: a Firenze non ci sarà. Cerci illumina ma non segna. Glik penalizzato per il fallo su Acquah

di Redazione Toro News

La decisione di Damato, quella di espellere per somma di ammonizione Ciro Immobile, fa discutere. Lungi dal criticare l’operato dell’arbitro, quello che è certo è che il numero 9 granata a Firenze non ci sarà. E che la sua stagione, è finita. La prestazione del Torino è eccellente, l’ennesima. E questa squadra, comunque vada a finire, si merita tutti gli applausi e l’affetto che solo il popolo granata sa dare.

Padelli 7: Si esalta sul tiro di Parole nel primo tempo e poi sfiora il miracolo parando il rigore di Cassano, ma sulla ribattuta di Biabiany non può nulla.

Bovo 7: Il suo intervento su Parolo, solo in area, è da standing ovation.

Glik 6.5: Partita senza sbavature fino alla discesa di Acquah da centrocampo a cui può dar fine solamente tirandolo giù.

Moretti 6.5: Con Cassani è una lotta maschia ma a vincere è sempre l’ex difensore del Genoa.

Maksimovic 7: Attento, ordinato e pulito. Non commette nessuna sbavatura e spinge il giusto.

Kurtic 7: Propositivo. Cerca di smuovere la manovra granata nei primi minuti quando a dominare è il tatticismo.

Vives 7: Scudo difensivo davanti alla retroguardia. Annulla qualsiasi iniziativa offensiva degli avversari.

El Kaddouri 6.5: Il Sultano Berbero è salito sul trono e nessuno riesce a spodestarlo. Pecca qualcosa nel finale.

Darmian 7: Motorino sulla fascia sinistra. Molinato non da segni di vita e lui ne approfitta dettando legge.

Cerci 7: Altra prova perfetta: lotta e sacrificio là davanti. Manca solo il gol ma la sua prova è ott

Immobile 7: Ventidue reti in stagione. Chiude in anticipo questo campionato per due cartellini gialli che fanno discutere. Le chiacchiere di mercato di questa settimana non lo hanno scalfito e lui risponde solamente con i gol..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy