Inter, Vecino-Valero coppia fissa: dall’asse con la Fiorentina gli inamovibili di Spalletti

L’analisi del centrocampo / I due ex viola sono i protagonisti della mediana nerazzurra

di Redazione Toro News

Dopo aver analizzato la difesa nerazzurra (la seconda migliore di questa Serie A – leggi qui), è arrivato il momento del centrocampo. Con l’avvento di Luciano Spalletti, l’Inter non ha snaturato quello che era il modulo di Stefano Pioli, proseguendo nel 4-2-3-1. I due mediani, dunque, sono chiamati a svolgere un grande lavoro in entrambe le fasi, e la società è intervenuta sul mercato per regalare a Spalletti rinforzi adeguati alla sua idea di gioco – costruendo di fatto il proprio reparto centrale dalla Fiorentina.

LEGGI: Esclusiva, Luca Telese: “Come si fa ad odiare Miha?”

In questo senso, pare più che azzeccata (sinora) la scelta di puntare su Matias Vecino: l’ex Fiorentina ha giocato 11 partite su 11, di cui nove da titolare. Dotato di grande fisicità e nato come centrocampista più votato all’interdizione che agli inserimenti, quest’anno è già riuscito a segnare un gol, a dimostrazione che la posizione davanti alla difesa non gli sta impedendo di dire la sua anche in zona gol. L’altro mediano più utilizzato da Spalletti nella sua linea a due è l’altro ex viola Borja Valero: utilizzato sia da trequartista che da mediano puro, ha giocato tutte le partite di questo campionato e tutte da titolare, riuscendo a segnare nell’ultimo incontro – quello contro il Verona.

Il primo ricambio in mediana è costituito da quel Roberto Gagliardini arrivato lo scorso gennaio dall’Atalanta: se con Pioli l’ex orobico aveva trovato molto spazio, con Spalletti sta faticando ad inserirsi stabilmente nelle rotazioni. Nel ruolo di trequartista centrale nel suo 4-2-3-1, il tecnico ex Roma sta invece alternando il già citato Borja Valero con Brozovic e Joao Mario: il croato sta sinora rendendo maggiormente sotto il profilo della prestazioni, mentre il portoghese non gode di un grande momento di forma – come dimostrano le appena 3 presenze da titolare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy