Roma, niente tournèe in America: “Abbiamo i preliminari di Europa League”

Roma, niente tournèe in America: “Abbiamo i preliminari di Europa League”

Il punto / La mancata esclusione del Milan complica i piani della Roma, che si ritroverebbe costretta a giocare tre preliminari da luglio in avanti

di Redazione Toro News

La Roma non potrà prendere parte alla prossima International Champions Cup. Il motivo? La squadra a luglio ed agosto sarà impegnata nei preliminari di Europa League. Al posto dei giallorossi ci sarà dunque la Fiorentina.

L’Europa e il rischio beffa: il TAS non ha in programma udienze sul Milan sino ad agosto

Il Toro non è la sola squadra a rischiare seriamente di essere beffata in caso di mancata esclusione del Milan dalle coppe europee. Già, perché la Roma si ritroverebbe costretta a disputare tre turni preliminari in estate anziché subentrare direttamente ai gironi, dovendo radicalmente cambiare i propri piani. I giallorossi dovrebbero infatti scendere in campo già il 25 luglio per l’andata del secondo turno preliminare di Europa League. Un motivo per cui la Roma ha ufficialmente rinunciato alla International Champions Cup, in programma proprio nel mese di luglio.

DI SEGUITO IL COMUNICATO DELLA ROMA

AS Roma comunica con rammarico l’impossibilità di prendere parte alla prossima International Champions Cup, a causa dell’imprevisto coinvolgimento della squadra nei turni preliminari della UEFA Europa League. I giallorossi avrebbero dovuto giocare tre partite negli Stati Uniti quest’estate, l’ultima delle quali contro il Benfica, a New York, il 24 luglio. Considerando gli impegni della prima squadra nel secondo turno preliminare della UEFA Europa League, in programma il 25 luglio, il Club si è visto costretto a cambiare la programmazione del precampionato. Molti giocatori rientreranno quindi a Trigoria a fine giugno, al fine preparare al meglio l’inizio della competizione europea. “Siamo stati felici di ricevere ancora una volta l’invito della ICC a partecipare al torneo e non vedevamo l’ora di prenderne parte”, ha dichiarato Guido Fienga, CEO del Club. “Abbiamo esaminato tutte le opzioni possibili al fine di evitare il ritiro dalla competizione, ma alla fine abbiamo preso questa decisione alla luce degli impegni della prossima stagione. Mi scuso con tutti i fan che speravano di venire a vederci quest’estate. Condividiamo la vostra delusione, ma voglio assicurarvi che torneremo presto. Vorrei anche cogliere l’occasione per scusarmi con la ICC per il ritiro e augurare loro un torneo di successo anche in nostra assenza”. I giallorossi avrebbero dovuto affrontare anche il Chivas Guadalajara a Chicago il 16 luglio e l’Arsenal a Charlotte il 20 luglio, in quella che sarebbe stata la quinta partecipazione del Club nella competizione a partire dal 2014.

I fan che hanno acquistato i biglietti per una delle partite in cui era previsto il coinvolgimento della Roma, avranno la facoltà di assistere comunque alla sfida, in cui i giallorossi saranno sostituiti dalla Fiorentina o potranno chiedere un rimborso.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Karmagranata - 6 mesi fa

    La partita vera della Roma è un’altra. La vera gatta da pelare è la questione Petrachi. Il promesso DS non riesce a trovare la quadra con Cairo per poter ufficializzare il suo passaggio ai giallorossi (segreto di Pulcinella). In più Cairo deve persuadere Longo e Cavallo a non seguire l’ex dipendente, che tra l’altro, in quanto ancora formalmente in carica, impedisce al nostro Presidente di ufficializzare il nuovo da Granata. Insomma un troiaio da beautiful calcistico..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 6 mesi fa

      Ma che gatta da pelare. Li ci sono solo in mezzo soldi e truschini tra petracchio ed il nano. Avrà da girare le password dei conti esteri e magari ne dimentica qualcuna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 6 mesi fa

        Lo sai che ciò che scrivi è passibile di querela e se non hai le prove di ciò che scrivi rischi di pagare un bel risarcimento per diffamazione?
        Inoltre se hai le prove e non denunci rischi anche un’accusa per omessa denuncia..
        Sei un fenomeno continua così ci darai grandi soddisfazioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. èunafede - 6 mesi fa

          Ma che prove vuoi che abbia. Riesce a malapena a mettere in fila due o tre parole mettendoci in mezzo nano, ecc. ecc. . Ha difficoltà a pronunciare il suo nome (che gira e rigira) e vuoi che addirittura che riesca a formulare una frase di senso compiuto?? ah ah ah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marchese del Grillo - 6 mesi fa

    “Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l’etterno dolore, per me si va tra la perduta gente. 3 Giustizia mosse il mio alto fattore; fecemi la divina podestate, la somma sapïenza e ‘l primo amore. 6 Dinanzi a me non fuor cose create se non etterne, e io etterno duro. Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy