Italia-Albania 1-0, Moretti molto bene all’esordio in azzurro

Italia-Albania 1-0, Moretti molto bene all’esordio in azzurro

Italia-Albania 1-0 / 90 minuti in campo per il difensore granata autore di una buona prova all’esordio assoluto in Nazionale

di Matteo Gabiano

Dopo il pareggio con la Croazia, l’Italia torna in campo a Genova contro l’Albania in amichevole. Il clima è di festa nonostante l’elevato numero di tifosi ospiti che poteva far temere qualche problema come a Milano domenica sera. Per fortuna i tifosi albanesi non si rendono protagonisti di intemperanze, da segnalare tre interruzioni per tre diversi invasori di campo assolutamente pacifici che hanno, però, indispettito il CT Antonio Conte e costretto Lorik Cana, capitano e leader dell’Albania, a pregare i suoi tifosi di non interrompere più il gioco. Conte opta per un 4-4-2 con Moretti al fianco di Bonucci di fronte a Sirigu. La difesa è completata da De Silvestri e Antonelli sulle fasce. Il numero 24 granata si è molto ben comportato non subendo l’emozione dell’esordio, anzi, rimediando spesso agli svarioni del resto della difesa sicuramente non impeccabile. Partita di sacrificio e di impegno per Moretti che tornava a Marassi da padrone di casa dopo la stagione a Genova due anni fa, mai richiamato da Conte, Moretti si è assicurato l’attenzione del CT anche nel futuro. 

Nell’Italia ha brillato Cerci, alla prima vera grande prestazione in azzurro, autore di diverse scorribande sulla fascia che hanno creato parecchio scompiglio nella difesa albanese e costretto Berisha a due interventi di livello. Nel primo tempo occasione anche per Bertolacci con il portiere della Lazio ancora sugli scudi, dall’altra parte brivido sulla schiena di Sirigu quando Cikalleshi sfrutta un grossolano errore di De Silvestri in disimpegno e centra il palo dai 25 metri, sulla ribattuta occasione per Memushaj che al volo spara di poco a lato. Nella ripresa girandola di sostituzioni che porta l’Albania a chiudersi sempre di più con la pressione dell’Italia che cresceva anche se con meno idee dopo l’uscita di Cerci. Al 37′ della ripresa pochi secondi dopo il debutto in Nazionale di Francesco Acerbi è Okaka, anche lui all’esordio, a trovare la spizzata vincente, in collaborazione con un difensore. 

Nel finale di partita Moretti si è limitato all’ordinaria amministrazione risparmiando qualche energia in vista del campionato che ritorna già domenica con una partita complessa come Toro-Sassuolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy