Olanda-Italia 1-2: Zappacosta ancora tra i migliori, Belotti lotta e crea

Olanda-Italia 1-2: Zappacosta ancora tra i migliori, Belotti lotta e crea

I due giovani granata possono costituire parte della nuova spina dorsale azzurra: il classe ’92 è il titolare indiscusso a destra, Belotti la punta di diamante

di Redazione Toro News

Belotti e Zappacosta, questa Nazionale azzurra è anche e soprattutto vostra. I due giocatori granata sono infatti al centro del progetto tecnico di Giampiero Ventura, che li conosce e li sta valorizzando appieno. Due giocatori, per altro, voluti fortissimamente proprio dall’attuale ct azzurro durante la sua esperienza granata, e che adesso può “crescere” in un altro ambiente, rappresentando il proprio paese.

Davide Zappacosta ha giocato un’atra volta dal 1′ nell’amichevole di ieri sera contro l’Olanda, confermando quanto di buono mostrato nella gara di qualificazione contro l’Albania: per Ventura, il classe ’92 è il titolare della fascia destra azzurra, e lui sta legittimando questa gerarchia con prestazioni di sostanza ma soprattutto di grandissima personalità. Incidendo, per altro, anche concretamente sull’andamento della partita: il 2-1 azzurro di Bonucci, infatti, nasce da un corner guadagnato proprio dal numero 7 granata, bravo ad arrivare al tiro senza paura.

AMSTERDAM, NETHERLANDS - MARCH 28: Leonardo Bonucci of Italy celebrates with team mates after scoring the goal during the international friendly match between Netherlands and Italy at Amsterdam Arena on March 28, 2017 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)
AMSTERDAM, NETHERLANDS – MARCH 28: Leonardo Bonucci of Italy celebrates with team mates after scoring the goal during the international friendly match between Netherlands and Italy at Amsterdam Arena on March 28, 2017 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Nella ripresa, poi, ha fatto il suo ingresso in campo l’altro titolare azzurro, ieri costretto in panchina: quell’Andrea Belotti già capace di lasciare il proprio segno anche in azzurro, oltre che in granata, e reduce da un rigore guadagnato nella partita precedente contro l’Albania. L’importanza del Gallo in questa Italia è evidente a staff tecnico, addetti ai lavori e non, e questo non fa che alimentare le prospettive di crescita di un gioiello marchio Toro che ha ancora 23 anni.

Titolari dunque, ma di quelli intoccabili: Zappacosta e Belotti sono il Toro che si veste di azzurro dal 1′, non come gregario o rincalzo, ma come potenziale colonna di un’Italia profondamente granata, nei suoi punti più forti. E non è poco.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Savitur - 3 anni fa

    ORGOGLIO GRANATA !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy