Izzo: “A tutti piace essere corteggiati, ma io ho altri 4 anni di contratto con il Torino”

Izzo: “A tutti piace essere corteggiati, ma io ho altri 4 anni di contratto con il Torino”

Intervista / Il difensore granata si concede a un’intervista a 360°: “Tra i difensori italiani, a parte Chiellini, non vedo altri più forti e determinati di me”

di Roberto Ugliono

In un’intervista in esclusiva per la Gazzetta dello Sport, Armando Izzo si racconta a 360° e commenta la stagione appena conclusa. Il punto di partenza è a livello personale: “E’ stato un anno molto bello per me e per il Torino. Io ho raggiunto un livello alto: ho fatto il mio lavoro di difensore e ci ho aggiunto 4 gol e 2 assist giocando 37 gare su 38. Ora speriamo nel ripescaggio in Europa League, anche se in questo caso andremmo in ritiro il 4 luglio. Sarebbe un premio per i nostri tifosi, che sono fantastici“. Un’annata in cui ha portato a termine il suo percorso di maturazione: “Mi sento più responsabile in campo e fuori. Devo migliorare ancora nell’uno contro uno, ma sono bravo a leggere le situazioni: una delle qualità più importanti nel calcio moderno“.

Poi l’argomento si sposta sul mercato e sull’interessamento di top club come Manchester United e Arsenal: “Sono contento, a tutti piace essere corteggiati. Ho altri 4 anni di contratto con il Torino, ho voglia di arrivare e di dimostrare il mio valore: non mi piace che si dica semplicemente che si dica che sono un buon giocatore, valgo di più. Tra i difensori italiani, a parte Chiellini, non vedo altri più forti e determinati di me. Io sono onorato di indossare la maglia granata e sputerò sangue fino all’ultimo giorno in cui la vestirò“.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kalokagathia - 3 mesi fa

    Checcefrega de Ronaldo noi c’abbiamo Izzo Armando…. IZZO ARMANDOOOO!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paul67 - 3 mesi fa

    Gran acquisto, stagione straordinaria, visto dal vivo è più forte di quello che si vede in TV, a me nn piacciono l’ etichette tipo ” cuore GRANATA, ma sto ragazzo ha dato tantissimo quest’ anno per la nostra maglia. Spero migliori ancora di più, può farlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 3 mesi fa

    Mi tocco tutto il toccabile. Spero davvero resti, certo che se Cairo gli adeguasse lo stipendio come merita e gli rinforzasse la squadra sarebbe molto più facile che rimanga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Urbanesimo - 3 mesi fa

    grandissimo pasquale 2.0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 3 mesi fa

    Che dire: abbiamo trovato un vero campione che si è affezionato ai nostri colori. Si dice soddisfatto di rimanere a Torino a giocare nel Torino e, cosa che non guasta, definisce “fantastici” pure noi tifosi.
    4 anni, speriamo belli x tutti, da passare insieme, e poi, se possibile, si duplica: altri 4 anni.
    Izzo è ormai diventato una delle nostre “bandiere”.
    Non è la quantità del tempo passato insieme che conta, è la qualità.
    Niang, fosse rimasto 10 anni, non avrebbe mai raggiunto traguardi; Izzo, in un anno, è diventato uno dei nostri giocatori più rappresentativi.
    È bravo, ha grinta, non si risparmia, dà tutto in campo, dice di trovarsi bene al Toro:
    abbiamo trovato un altro “vero cuore granata”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 3 mesi fa

      Piano, non fare voli pindarici. “Vero cuore granata” è una definizione che, forse, può calzare a pennello a chi, negli anni, ha dimostrato attaccamento nei fatti e non a parole. Armando è qui da nemmeno un anno. A me piace un sacco, ero felice del suo arrivo e trovo in lui molte caratteristiche da Toro. Spero di darti ragione tra una decina d’anni, quando avrà appeso le scarpe al chiodo. Ad oggi resto convinto che qualsiasi giocatore e qualsiasi società, a fronte di un’offerta irrinunciabile, consumerebbero il divorzio con reciproca soddisfazione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Dani toro - 3 mesi fa

    Finalmente uno dei pochi giocatori attaccati alla maglia, grazie Armando e forza toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alètoro - 3 mesi fa

    Izzo ha disputato una stagione da top Player sotto l’aspetto tecnico. L’interessamento di importanti club inglesi è una naturale conseguenza. Cairo ha promesso di tenere in rosa i migliori calciatori, sotto l’aspetto della qualità, e il reparto arretrato con la difesa a tre costituita da Izzo, Nkoulu e Lyanco davanti al portiere Sirigu (un altro autentico Top Player) é certamente un reparto tra i più forti del campionato. Con tre innesti quali, indico, a mio parere, Lazzari sulla corsia sinistra, Mario Rui a centrocampo e Verdi esterno o seconda punta, Cairo farebbe certamente compiere alla squadra il reale salto di qualità. Personalmente auspico vivamente che non siano soltanto sogni estivi.Dopo circa 14 anni di presidenza, ritengo assolutamente legittimo che tutti i tifosi granata si attendano dall’editore alessandrino un concreto piano di potenziamento tecnico della squadra che esca finalmente dal limbo della mediocrità dei risultati sportivi. In questo caso la Campagna Abbonamenti avrà sicuramente una importante impennata numerica. Alé TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forzatoro - 3 mesi fa

      Su Lazzari sono assolutamente d’accordo, verdi ci può stare, ma Mario rui è un esterno e gli preferisco mille volte Lazzari

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. TOROSEMPRE - 3 mesi fa

    Bravo Armandone !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. eurotoro - 3 mesi fa

    GRANDE CARRO ARMANDO…il premio x noi tifosi..ma anche il giusto premio x voi giocatori..che sul campo ve la siete meritata ( classifica avulsa a favore con inter atalanta e milan…svariati torti arbitrali)…CARROARMANDO facci un favore..resta i 4 anni di contratto e portaci in champions..e poi tra 4 anni ti svincoliamo a zero e ti scegli la big straniera che piu’ ti garba!…daje daje carroarmando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Garnet Bull - 3 mesi fa

    Che giocatore…. Lo adoro dal primo giorno in cui è arrivato

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy