Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tema

Juric, nel 2016 tre gol in 30′ ad Allegri. E col Verona fece ammattire la Juve

Juric, nel 2016 tre gol in 30′ ad Allegri. E col Verona fece ammattire la Juve

Per il tecnico granata bilancio equilibrato contro Allegri: una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Con l'Hellas solo una sconfitta in quattro partite contro la Juventus

Andrea Calderoni

Ivan Juric contro Massimiliano Allegri sarà una sfida nella sfida del Derby della Mole di sabato 2 ottobre. Il croato ha già sorpreso il toscano nel corso della sua carriera. Al primo incontro personale lo sconfisse con un sontuoso 3 a 1. Era il 27 novembre 2016, il suo Genoa affrontava allo stadio “Ferraris” la Juventus. I primi 29 minuti furono di assoluta follia agonistica per il Grifone. Uno spettacolo tambureggiante che lasciò senza fiato i campioni d’Italia bianconeri. In meno di mezz’ora il risultato era di 3 a 0 firmato dalla doppietta di Simeone e dall’autogol di Alex Sandro. Nella ripresa il Genoa non perse le misure e portò a casa i tre punti, incassando l’1 a 3 di Pjanic da punizione soltanto all’82’.

 VENEZIA, ITALY - SEPTEMBER 27: Ivan Juric head coach of Torino gestures during the Serie A match between Venezia FC and Torino FC at Stadio Pierluigi Penzo on September 27, 2021 in Venezia, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

PRECEDENTI - Anche nell’ultimo precedente, sempre tra Juventus e Genoa, Juric mise in difficoltà i bianconeri. Il 20 ottobre di tre anni fa Bessa rispose a Ronaldo e permise al Grifone di pareggiare 1 a 1 all’Allianz Stadium. Anche in quel caso il Genoa ben si comportò. Negli altri due incontri invece Allegri ha avuto la meglio del collega: una pesante vittoria per 4-0 il 23 aprile 2017 e poi un 2-4 a Marassi il 26 agosto 2017. Il bilancio dunque dice due vittorie per Allegri, una per Juric e un pareggio. Il toscano, tra l’altro, ha un ottimo score contro il Torino: 12 successi, 4 pareggi e una sola sconfitta, quella nel Derby della Mole del 26 aprile 2015. Nelle ultime dieci partite contro i granata non ha mai perso (due pareggi, otto affermazioni) e ha incassato appena un gol negli ultimi cinque match. Contro la Juventus, invece, Juric è reduce da ben tre risultati utili di fila: con il suo Hellas Verona ha perso solo una volta in quattro incontri. Nelle ultime tre sfide una vittoria e due pareggi, quelli per 1-1 del passato campionato. In generale su otto sfide ha vinto due volte, cogliendo anche tre pareggi.

 TURIN, ITALY - MAY 03: head coach of Juventus Massimiliano Allegri shouts to his players during the Serie A match between Juventus and Torino FC on May 3, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

CARATTERI - Juric e Allegri sono due persone senza peli sulla lingua. Quello che pensano lo esternano senza troppi problemi e anche per questo si sono resi protagonisti nel corso della carriera di interviste televisive divenute virali. Due allenatori schietti che stanno vivendo due momenti differenti: Juric ha ereditato un ambiente avvilito e lo sta rilanciando, Allegri ha portato entusiasmo in estate per il post-Pirlo ma tra la perdita di Ronaldo e un avvio tutt’altro che entusiasmante di campionato ha incontrato delle difficoltà. Ora, però, la Juventus le sta superando: lo fanno pensare le tre vittorie contro Spezia, Sampdoria e Chelsea.

tutte le notizie di