Juventus-Torino, Allegri presenta il derby della Mole: “Toro grande squadra ci metterá in difficoltá”

Juventus-Torino, Allegri presenta il derby della Mole: “Toro grande squadra ci metterá in difficoltá”

Diretta TN / Le parole del tecnico dei bianconeri alla vigilia della stracittadina: “Ventura grande allenatore, El Kaddouri il migliore dei granata. Sugli spalti invito tutti alla correttezza”

di Manolo Chirico, @ManoloChirico

Questa mattina abbiamo raccolto le parole del difensore granata Moretti (leggi qui), ora tocca ad Allegri presentare la sfida di domani: il derby della Mole. Il tecnico bianconero è pronto a confermare il suo modulo, 4-3-1-2, per una Juve che non vuole fare sconti. 

FORMAZIONE”La valuteró oggi pomeriggio nell’ultimo e unico allenamento. Potrei scegliere Pereyra o forse no, vedremo. La squadra sta bene e ha ormai appreso i nuovi schemi. Llorente? La panchina gli ha fatto bene ed é pronto. Domani al fischio d’inizio saremo 0-0 con valori altrettanto azzerati”.

VENTURA”É un grande allenatore e certamente sa dare quel valore aggiunto come l’anno scorso. Il Toro é un’ottima squadra e il derby é una partita delicata. El Kaddouri in questo momento é il migliore oltre a Quagliarella, non so come scenderanno in campo, am al di lá del modulo mi aspetto un pressing alto”.

VIDAL – ”Il problema di Vidal é che da fuori, se non segna, viene visto come un giocatore che non incide. É un filino indietro rispetto agli altri a causa del Mondiale, ma ora ha bisogno di giocare”.

EVRA”Finalmente é pronto e domani sará della partita. É un grande giocatore con un curriculum importante, sono contento che sia pronto. L’infortunio di Asamoah non ci spinge a tornare sul mercato, abbiamo tante alternative”. 

DERBY – ”Il derby é sempre il derby. Loro giovedí han fatto una grande prestazione che gli ha dato morale e fiducia. Ci metteranno in difficoltá ne sono certo. Dobbiamo vincere noi”.

IL TORO E GLI EX – ”Il Toro non ci fa paura, ma merita il massimo rispetto. Ci sono degli ex ma non dobbiamo pensare a questo. Quagliarella e compagni sono grandi giocatori a prescindere. Sarà un  derby come tutti gli altri e mi aspetto correttezza e agonismo in campo. Domani oltre ai tre punti c’é un campo qualcosa di piú in palio”.

GIOVINCO – ”Sebastian sta bene non so sará il suo ultimo derby, spero di no. Sono contento che sia in questo progetto. Giovinco é un giocatore importante che resterá con noi e poi a fine stagione si vedrá”.

STRISCIONI E CORRETTEZZA – ”Non ho visto gli striscioni della passata stagione e precedenti, ma certamente i tifosi devono venire allo Stadio e tifare con correttezza. Fino a questo momento ho visto tante parole e pochi fatti, vorrei davvero vedere un derby all’insegno dell’agonismo sportivo e della correttezza reciproca, anche sugli spalti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy