L’analisi dei gol di Torino-Fiorentina 2-1: cruciali le giocate di Ansaldi e Chiesa

L’analisi dei gol di Torino-Fiorentina 2-1: cruciali le giocate di Ansaldi e Chiesa

Analisi / Fondamentale l’argentino in entrambi i gol: il terzino crea due situazioni di grande qualità

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino è uscito vincitore dalla sfida contro la Fiorentina, conquistando i tre punti con il punteggio di 2-1 allo stadio Olimpico Grande Torino. Un match in cui era fondamentale vincere per ricominciare a correre in campionato, e i granata ci sono riusciti. Il match è stato condizionato da giocate di qualità da parte di due giocatori, ovvero Ansaldi e Chiesa, che hanno portato le rispettive squadre in gol.

Andando ad analizzare la prima rete del Torino, si può notare come Ansaldi si sia mosso estremamente bene sulla sinistra: contro-movimento per liberarsi e andare sul fondo.

Un gesto tecnico a cui ormai l’argentino ha abituato i tifosi granata, che gli ha permesso di ragionare con la palla tra i piedi: infatti Ansaldi ha avuto il tempo di crossare verso il centro dell’area, mentre Zaza si stava smarcando tra i difensori della Viola.

L’attaccante granata ha preso il tempo a tutti e ha dovuto soltanto spingere la sfera alle spalle di Dragowski: così si è creato il gol del vantaggio del Torino.

Nel secondo tempo è arrivato il raddoppio della squadra di Mazzarri: l’azione è partita da un bella giocata di Ola Aina sulla sinistra. Il terzino ha saltato l’avversario evitando di portare la sfera in fallo laterale.

Dopodiché l’argentino ha ancora dato prova delle sue grandi qualità: 50 metri palla al piede verso la porta avversaria, allontanando la difesa schierata della Fiorentina.

Arrivando verso la porta avversaria, Ansaldi ha fintato di concludere con il piede destro, spostandosi invece la palla sul sinistro.

Il suo tiro col mancino è stato particolarmente preciso verso l’angolino alla sinistra di Dragowski: il portiere viola non è riuscito ad intervenire in maniera definitiva sulla conclusione molto potente e precisa di Ansaldi.

Infine si arriva alla rete della Fiorentina, che ha fissato il punteggio sul 2-1. Federico Chiesa si è liberato sulla sinistra, nella stessa zona in cui Ansaldi ha creato il cross per il gol di Zaza. L’esterno della Viola ha saltato l’avversario in velocità, finendo sul fondo.

Nonostante il poco spazio, Chiesa ha creato un bel cross in mezzo all’area, mentre Caceres è svicolato ed ha evitato le marcature dei difensori granata.

Al difensore della Fiorentina è bastato allungarsi in scivolata per riuscire a concludere l’azione con un gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy