Le pagelle di Empoli-Torino 4-1: Aina emblema di un Toro che ha mollato

Le pagelle di Empoli-Torino 4-1: Aina emblema di un Toro che ha mollato

I voti di TN / Nkoulou affonda, nemmeno Sirigu può nulla. Baselli e Berenguer molli e inconcludenti

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

EMPOLI, ITALY - MAY 19: General view during the Serie A match between Empoli and Torino FC at Stadio Carlo Castellani on May 19, 2019 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
EMPOLI, ITALY – MAY 19: General view during the Serie A match between Empoli and Torino FC at Stadio Carlo Castellani on May 19, 2019 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

nostro inviato al Castellani

Termina Empoli-Torino e come sempre è il momento delle pagelle. Il “Castellani” di Empoli si conferma campo maledetto. E’ qui che i granata soccombono e dicono addio all’Europa. Il 4-1 finale è un risultato emblematico del pomeriggio da incubo vissuto dal Torino, sospinto da oltre 2mila tifosi che tornano a casa con amarezza. E il fatto che ad affondare i granata siano due gol di due ex, Acquah e Brighi, la dice lunga sul tipo di giornata del Torino.

Sul banco degli imputati finisce in primis Aina: sul primo gol dell’Empoli è lui a dormire clamorosamente. Ma è tutta la squadra che sparisce sul più bello, quando il pari di Falque sembrava il preludio ad una rimonta possibile. Baselli e Berenguer non concludono nulla, affondano anche due leader come Nkoulou e Rincon. Solo Sirigu e Belotti non deludono. Falque rianima il Toro ma non basta. Pomeriggio da dimenticare: l’ultima giornata in casa della Lazio probabilmente sarà una semplice passerella.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI EMPOLI-TORINO 4-1

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marione - 1 mese fa

    Curioso che a inizio stagione eravamo da El forse da Champions e ora fuori dalle coppe è stata una grande stagione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 1 mese fa

      infatti..a inizio stagione eravamo da settimo posto..anche x monte ingaggi!…il “fato”..ha voluto che il settimo posto non conta piu un’emerita cippa!…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Diego Madrid - 1 mese fa

        Poi magari hai letto male, e il”cotifoso” diceva che pesava 25kg, guarda io non so quanto valga, quel che so è che o gli fanno una flebo, o un giorno sviene in campo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Diego Madrid - 1 mese fa

    Io, per l’anno prossimo, ho un solo sogno, solo uno lo giuro, che vendano sto cazzo di Baselli, una volta per tutte.
    Non lo sopporto più, sono tre anni che… Bah non ho più parole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Mi spiace, ma io considero Baselli uno dei migliori e spero che rimanga a lungo con noi.
      Quando l’intera squadra gira male, e di altri sono gli errori macroscopici, le colpe, non so perché, ricadono sempre sulle spalle di Baselli e De Silvestri.
      Ho letto su un post di un co-tifoso che Baselli vale circa 25 milioni e che ha richieste da squadre importanti: se fosse così “scarso”, nessuno lo vorrebbe ed il valore sarebbe di 2,5 e non di 25 milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Diego Madrid - 1 mese fa

        Per te basta che abbia il passaporto italiano, ed è meglio di Maradona…poi se viene dalla primavera ciao… nazionale fisso a partire dai 17 anni! Ma valà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. michelebrillada@gmail.com - 1 mese fa

    ola aina e meite sono da scartare e da non riscattare come sono da scartare definitivamente niang ,zaza,soriano ,e sopprattutto il mister porte chiuse al filadelfia altro che rinnovo ha messo in campo una squadra inguardabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. commercial_9666663 - 1 mese fa

    Non è pesato oltre misura, ero la fine del sogno, a meno che veramente qualcuno pensasse che la juve avrebbe battuto l’Atalanta, il Milan non avrebbe battuto il Frosinone… Ma giudicare questa annata come NON una rande annata è da folli.
    Qualche sapientone ha anche parlato della PEGGIORE SERIE A da decenni dicendo una emerita cavolata. In Seria A QUEST’ANNO, dopo anni (sono dati) si è iniziato di nuovo a spendere, e molto, e le rose di quelle che ci sono davanti sono straordinariamente più ricche delle nostre. Voi pensate al solo MILAN che a gennaio si regala un giocatore (scartando HIGUAIN!) che da solo costa come i 3 acquisti più cari delle nostre due annate: IZZO, ZAZA e RINCON… ed è solo un colpo di gennaio… in panchina ci sono giocatori pagati oltre i 10 milioni: Borini, Conti!
    Il Toro non segna e non ha un gioco? Ma avete visto qualche partita del campionato? Avete visto la Lazio? Nove dietro il pallone. Il Milan stesso? Un unico schema iterato fino all’esaurimento. L’Inter!!!! Con i giocatori che ha! L’Inter con quel potenziale ha fatto 7 gol più di noi; il Milan 3, La Roma 15, è vero, ma incassandone 9 in più! Una squadra che si regala un uomo da 14,4 MILIONI + 5,6 di bonus e un quinquennale da 1,5 MILIONI a stagione in panchina a togliere ragnatele (Kluivert) e uno da 34 MILIONI + 6 di Bonus e un quadriennale da 2,5 MILIONI che gioca una partita ogni tanto (Schick).
    Il calcio è cambiato e quest’anno questi ragazzi mi hanno reso orgoglioso di quella maglia!
    Abbiamo battuto grandi squadre (Inter, Milan e la stessa Atalanta).
    Ci siamo fatti rispettare ovunque. Forse e dico forse Cairo ha fatto incazzare qualcuno di troppo in Lega perché (l’altro giorno un amico super gobbo mi diceva testualmente questa frase) “gli unici che possono lamentarsi per gli arbitraggi sono quelli del Torino”. E di punti ce ne hanno tolti tanti. Ero esattamente dietro la porta della Roma quando sul 3 a 2 hanno abbattuto Belo e nessuno è andato al VAR… bastava quel punto per cambiare il campionato.
    Capitolo Atalanta! Finalmente! La leggenda Atalanta! L’Atalanta ha azzeccato due annate, succede ragazzi! I prestiti hanno funzionato, i giocatori di proprietà hanno dato il massimo, le scommesse (come Ilicic) hanno fatto il loro dovere… capita. Sia ben chiaro che sono cose che nel calcio, per quanto di rado, succedono. Sia chiaro anche che negli ultimi 20 anni l’Atalanta è arrivata davanti al Toro POCHISSIME volte, che alla sua partecipazione alla EL non ha fatto degli ottavi gloriosi ma è uscita ai gironi, sia chiaro che se è quella che ho visto contro di noi e nella finale di EL di champagne ce n’è stato davvero poco. Ah, l’ho vista anche contro i Gobbi: difesa e contropiede e correre tanto, mica l’Ajax!
    Onore ai nostri ragazzi e grazie per il sogno.
    Non si chiama accontentarsi, si chiama sapere come stanno le cose.
    E si chiama sperare, o forse sapere, che se quest’anno l’obiettivo si è mancato di poco, l’anno prossimo SARA’ NOSTRO!
    FVCG
    FVCG

    PS Se andremo in EL per esclusione del Milan non me ne vergognerò di sicuro! Le REGOLE esistono e vanno rispettate! Da tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 1 mese fa

      L’Atalanta ha azzeccato due campiontai succede. Cairo invece ne ha falliti 14

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Già

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. commercial_9666663 - 1 mese fa

        Se lo dici tu
        Al st Mames l’Atalanta non c’era
        e da tradizione bacia il culo alla Signora, noi ci dobbiamo convivere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 1 mese fa

      Grande messaggio…onore a te!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. commercial_9666663 - 1 mese fa

      E per concludere, questo è il monte ingaggi della Seria A, giusto per capirci… Fa veramente eccezione solo l’Atalanta che però ha anche dei prestiti in squadra e un vivai storico, non con poco più di 10 anni di vita. Il vivaio è il sale delle squadre come la nostra e inizia a dare i propri frutti solo ora (vedi Bonifazi e Candellone – occhia a Candellone!)…
      1° Juventus: 219 (1)
      2° Milan: 140 (5)
      3° Inter: 116 (3)
      4° Roma: 100 (5)
      5° Napoli: 94 (2)
      6° Lazio: 66 (8)
      7° Torino: 43 (7)
      8° Fiorentina: 37 (12)

      Di fianco c’è la posizione… tra noi e le prime 6 c’è l’abisso… una delle prime 6 probabilmente arriverà sotto, una sotto arriverà quarta o quinta (se la fanno arrivare)…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 1 mese fa

        Condivido tutto ciò che ha scritto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nonno46 - 1 mese fa

    Credo che nella testa dei giocatori sia pesato oltre misura il risultato della finale di Coppa Italia, (falsata tra l’altro dall’ennesimo scandaloso arbitraggio), anche se una squadra davvero matura non dovrebbe lasciarsi condizionare da fattori esterni, soprattutto quando le motivazioni sono forti !
    Resta il fatto che oggi l’Empoli ha corso e sgobbato per tutti e i 90 minuti, mentre noi siamo apparsi troopo lenti, molli nelle marcature e perfino poco concentrati.
    Per questo penso che si sia trattato di un crollo psicologico collettivo, che un po’ macchia una stagione che giudico sostanzialmente positiva.
    Riproviamoci l’anno prossimo e sempre iin qualsiasi campo di calcio FORZA TOROììììììì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Concordo! Ripartiamo con fiducia il prossimo anno!
      Nonostante la delusione di oggi, il 7° o l’8° posto, e i 60 (o più) punti sono un traguardo mai raggiunto.
      Abbiamo fatto un altro piccolo passo avanti.
      Importante, anzi essenziale, è non tornare mai indietro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 mese fa

        Brava Madama!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. granata - 1 mese fa

        Cara Madama, non vorrei fare il pompiere, ma l ‘esclusione dall’ Europa potrebbe avere pesanti e dolorose ripercussioni. Se Petrachi come pare scontato va alla Roma, potrebbe convincere Sirigu e ‘Nkoulou a seguirlo (già ci sono voci in proposito) e non so se si riuscirà ancora a trattenere Belotti, che potrebbe volere giustamente esprimersi su un palcoscenico europeo. C’ è poi da considerare se conviene tenersi gente come Ola Aina, Meitè (che brutta seconda parte di stagione!), Bremer, Djiji, Damascan. E che fare se ci restituiscono Niang e Boyè? Insomma, non avere centrato questo obiettivo non porta con sè solo una delusione sul piano sportivo. Il lavoro che spetterà al probabile nuovo direttore sportivo e all’ allenatore non sarà semplice. E sei sicura che si ripeteranno condizioni come quelle di quest’ anno, con molte squadre molto altalenanti o decisamente deludenti? Non sarebbe, poi, il caso che il Toro provasse ad adottare un tipo di gioco più propositivo (per gol fatti siamo solo l’ 11/ma squadra)? Cairo vorrà ancora chiudere una campagna acquisti in rosso? Naturalmente spero che il futuro sia roseo, ma porsi qualche domanda non è sbagliato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 1 mese fa

          Posso ricordare che i giocatori sono del TORO e non di petrachi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. granata - 1 mese fa

            Forse dimentichi che cosa è accaduto negli anni scorsi con altri giocatori sotto contratto che sono voluti andare via.

            Mi piace Non mi piace
        2. Madama_granata - 1 mese fa

          Sono d’accordo: mille saranno i problemi, ma se Cairo mantiene la parola data, e non smobilita la squadra, spero che “la parte bella” del Toro di questo anno proseguirà anche nel prossimo, e migliorerà.
          Concordo su Meité, Aina, Djidji, Bremer, Damascan, e, aggiungo io, anche Berenguer. Da non confermare i prestiti; da cercare di vendere gli altri, unitamente a Niang, Boyé, Avelar, Carlao.
          Da vendere Lyanco, se è vero che ha detto che ambirebbe stare a Bologna, e sentire ciò che vuole fare Bonifazi.
          Credo che la cosa più importante sia avere giocatori motivati a rimanere nel Toro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 1 mese fa

            Concludo e domando all’esperto: non sarebbe meglio aumentare gli stipendi a Belotti, Izzo, Nkoulou, Sirigu, Rincon, Baselli, Falque, Ansaldi, De Silvestri, Moretti(se ancora vuole), anziché comprare la banda di cui sopra, da dover poi comunque stipendiare?
            Se titillati dal compenso, forse i “pezzi da novanta”, che comunque hanno già dimostrato attaccamento alla squadra, magari rimangono volentieri.
            Poi: fare pochi acquisti di qualità, e, x le riserve, appoggiarci ai nostri giovani, partendo da Millico, Parigini e Lukic?

            Mi piace Non mi piace
  6. Ardi - 1 mese fa

    Comunque dopo oggi l Empoli ha fatto più gol di noi nel campionato, direi che qualcosa non va, tipo tempi interi regalati agli avversari sperando di rimanere in parità per poi fare un gol spesso abbastanza casuale, magari su tiro da fuori. L’Atalanta che nelle prime sei giornate ha fatto 2 punti, cambiando grazie a gasperini che mette gomez dietro ilicic e zapata sono terzi e hanno fatto quasi il doppio dei nostri gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. commercial_9666663 - 1 mese fa

      Sì non va che ne ha beccati oltre 30 (TRENTA) in più
      Ma con Miha ne facevi almeno 20 in più eh
      e campionato finito a marzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ardi - 1 mese fa

    Campionato fantastico se andavamo in coppa non possiamo accontentarci dell ennesimo ottavo posto siamo il Toro anche se oggi non so perché ma non si è visto. Ora basta tenere i migliori sirigu izzo nkulu rincon ansalsi belotti, lukic magari per riserva, con gli altri si possono fare soldi compreso niang. E poi prendere quattro o cinque giocatori con le palle e piedi buoni. Direi che 117 euro di base senza contare le vendite di chi possiamo fare a meno siano più che sufficienti, anzi si può risparmiare. Il resto sarebbero solo scuse per smantellare e fare plusvalenze. I soldi ci sono lo zoccolo duro pure

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granata - 1 mese fa

    Mi spiace molto dover scrivere queste cose. In settimana avevo indicato alcune criticità del Toro, dicendo che, pur ammettendo che c’ è stata una crescita, non me la sentivo di condividere l’ ottimismo esagerato sulla “stagione straordinaria” della squadra. Molti mi hanno criticato, alcuni anche mettendo in dubbio quel poco di competenza che affermavo di avere, vista la lunga consuetudine con il calcio professionistico. Oggi sono emerse molte delle carenze che avevo segnalato con spirito costruttivo. Le riassumo:
    1) La stagione del Toro è stata discreta/buona, anche perchè molte squadre sono incappate in un campionanto deludente o molto altalenante (Milan, Roma, Lazio, Sampdoria, Fiorentina, Udinese, Sassuolo). Qualche settimana fa su Sky, a chi gli faceva notare l’ emergere in classifica di due squadre come l’ Atalanta e il Torino, Capello ha risposto: “In un paese di chiechi chi ha un occhio sembra un re”. Specificando, a sostegno della sua tesi, che le squadre italiane erano carenti dal punto di vista tecnico rispetto alle consorelle europee. Questa situazione si ripeterà anche nella prossima stagione?
    2) A fine cmapagna acquisti molti osservatori avevano sottolineato la buona qualità della “rosa” in mano a Mazzarri (io dico la migliore dell’era Cairo), poi però è emersa una grave disfunzione: Mazzarri non ha gradito i due “colpi” di mercato, Zaza e Soriano, e li ha emarginati dal suo progetto tattico. Poi ha lasciato andare via Ljajic (sottovalutando il suo potenziale dal punto di vista tecnico e di classe). Quindi rosa depotenziata, anche solo dal punto di vista dei numeri.
    3) Il modulo mazzarriano ha quasi sempre privilegiato la fase difensiva, la prudenza tattica, rispetto alla costruzione del gioco e la fase offensiva. Belotti, unica punta, si è sfiancato con un gioco dispendioso a tutto campo. L’ insistenza su Berenguer, anche a danno di Iago Falque, non ha pagato. E oggi la cosa è stata lampante. Ho scritto più volte che a mio modo di vedere si sarebbe dovuto provare e riprovare una formula più offensiva con due VERE punte (Zaza/Belotti, non c’ erano alternative) e Iago Falque da esterno al loro servizio.
    4) Sarebbe ora di non disperdere più risorse con campagne acquisti “a strascico”. Per rimanere all’ ultima mi domando: cosa valgono realmente Meitè, Ola Aina, Bremer, Djidji, Damascan, anche in rapporto al loro costo?
    Per frequentare stabilmente le zone alte della classifica, questi errori non si possono ripetere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mic - 1 mese fa

    Quando ne mancavano tre scrissi qui che almeno sette punti in tre partite sarebbero serviti.
    La coppa Italia non era stata ancora assegnata. La vittoria della, Lazio ha effettivamente scombussolato tutto. Il toro resta comunque una delle poche squadre in Europa ad avere perso solo due partite fuori casa. Resta una stagione comunque ottima a, mio avviso, da onorare con una vittoria contro la Lazio domenica.
    Certo, resta il rammarico di una buona manciata di punti persi per colpe nostre.. E di un altra manciata non dati per errori oggettivi di var e arbitri.
    Ma guardo avanti, si deve guardare avanti perché guardando indietro i punti non tornano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Sempre Toro - 1 mese fa

    Vogliamo veramente smetterla di giustificare le prestazioni di una massa di cialtroni che guadagnano tanti di quei soldi in una stagione che noi,persone
    normali non guadagneremo mai in tutta la nostra vita?Vergogna per non rispettare i tifosi che li seguono sempre con il massimo entusiasmo…..ogni volta siete una delusione.Questi dovrebbero essere professionisti??? VERGOGNA!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. crclaudio6_126 - 1 mese fa

      Quindi in serie A, Premier, Liga etc etc. devono vincere sempre tutte. Perche’ tutti i giocatori professionisti delle maggiori leghe europee guadagnano cifre assolutamente superiori ai medi stipendi dei lavoratori europei.
      E tutte le squadre hanno tifosi appassionati che le seguono, quindi ovvio, devono vincere tutte, non si scappa, 38 partite = 114 punti per tutte le 20 squadre della serie A, perche’ anche chi gioca nel Frosinone (con tutto il rispetto , ne prendo una fra le ultime a caso) guadagna oltre 100.000 € netti a stagione, quindi giocoforza devono vincere !
      Oppure non giochiamo le partite, facciamo la somma del monte ingaggi delle due squadre che si affrontano, poi vince chi ha il monte ingaggi pou’ alto, se sono uguali si pareggia!
      Ma che ragionamento e’ rapportare il compenso percepito con la certezza del risultato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Madama_granata - 1 mese fa

    Aina, Berenguer e Meité disastrosi, oggi!
    Ma qualche tifoso chiede di vendere Baselli (poi lo rimpiangeremmo come Benassi) e Parigini (infortunato da 3/4 settimane)!
    Non capisco il nesso.
    Baselli, in particolare, nelle scorse settimane è stato “osannato” perché tra i migliori in campo.
    Una partita-no, e cambia il giudizio su tutto un intero campionato.
    Non capisco soprattutto tutti quei tifosi che fino alla scorsa settimana hanno fatto dei nostri calciatori degli eroi, degli uomini di carattere che non mollano mai.
    Oggi parlano di loro come di elementi pessimi, senza volontà né carattere, senza capacità di giocare a pallone.
    Possibile che sia bastata una sola partita, una sola, non solo a far cambiare loro idea, ma a stravolgerla?
    PER IL BENE DEL TORO DOVREMMO ESSERE TUTTI PIU EQUILIBRATI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Il problema non è perdere una partita, è ciccare costantemente l obbiettivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rokko110768 - 1 mese fa

    Vergogna!! Stagione disintegrata da una simile partita.
    Andate tt a lavorare, siete… non lo dico per malcelata educazione. Fate vomitare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. G K 72 - 1 mese fa

    Perdere a Empoli 4/1 vuole dire che non si merita di andare in Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Max63 - 1 mese fa

    Tatticamente il 1 tempo un disastro. Centrocampo a due con Rincon e Meitè sempre in ritardo con Baselli inutile in una non precisata posizione, tant’è nel secondo tempo passa a tre abbassando proprio Baselli
    Aina chiaramente in difficoltà era da sostituire prima molto prima. Insomma un capolavoro di confusione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Bucci-ole-ole - 1 mese fa

    Oggi brucia perchè non mi aspettavo un atteggiamento simile, nelle ultime giornate mi era parso di vedere una squadra magari non perfetta ma determinata e coesa, oggi invece ho visto sufficienza e incertezza, non so se per paura (dell’empoli??) o per chissà cos’altro. Aina ha perso almeno due palloni da ulcera e quasi tutti per quaranta minuti buoni sembravano reduci da una ciucca clamorosa. Mi spiace non tanto per il risultato quanto per la mollezza dell’approccio. L’unica cosa sensata è prendere ciò che di buono si è fatto e ricominciare da lì, purtroppo, come sempre, l’anno prossimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. prawn - 1 mese fa

    4 a tutti, 3 ad aina, chiaramente la coppa italia alla lazio ha fatto danni nella testa dei giocatori, ma qualcuno ha gia’ telefonato al procuratore per capire dove andare l’anno prossimo, no bueno. E petrachi e’ stato il primo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-14086320 - 1 mese fa

    io capisco che il campionato é lungo, ma non abbiamo coppe da giocare, come fanno a entrare in campo con questo piglio…senza vergognarsi quando escono!!!
    …ma la testa dove la mettono in tasca? quando finivo la partita lasciavo il cuore in campo…e nn avevo abbiettivi da serie A
    posso dirlo “vargogna”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. tric - 1 mese fa

    Tra Lukic e Meité, il primo tutta la vita! Capito Mazzarri? No, eh?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 1 mese fa

      oggi si, serviva un centrocampista veloce piu che fisico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-14277019 - 1 mese fa

    è se il Milan venisse escluso dalle coppe ??
    basta arrivare settimi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 1 mese fa

      anche ottavi va bene, la lazio entra di diritto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-14277019 - 1 mese fa

    Troppo brutti x essere giudicati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Bischero - 1 mese fa

    Oggi é indecoroso dare voti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. old grenade heart - 1 mese fa

    Sono basito, beccare 4 pere dall’Empoli in piena zona salvezza, noi a lottare, è un eufemismo, per l’Europa.
    Mi immagino cosa succederebbe se fossimo in Europa! Lasciamo perdere forse è meglio così!
    Non suggerisco niente, acquisti o cessioni, lasciamo fare al nuovo DS. Ma chi sarà?
    Mi dispiace solo che il Toro, come intendo io, non esiste quasi più. Ho scritto “quasi” perchè la speranza dei tifosi è l’ultima a morire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13963758 - 1 mese fa

    piuttosto, a questo punto c’è davvero da pensare se il sacrificabile possa essere baselli, per 25mln… in quel ruolo abbiamo lukic, e con i 25mln + cessione di parigini potremmo prenderne 2 tipo bennacer + jankto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. halbert883 - 1 mese fa

    Sugli svarioni di Aina mi sono già espresso in passato. Alterna grandi giocati a black-out incredibili. Difficile da valutare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13963758 - 1 mese fa

    aina non stava bene. nn so se ha staccato xe’ vuol tornare a Londra o cosa. ma in forma è stato uno dei migliori laterali del campionato. e quando ha giocato contro lazzari l’ha sfasciato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pesce - 1 mese fa

      Ribadisco, 4 gol tutti e solo colpa sua, in fase difensiva è superficiale, distratto, si perde sempre l’uomo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. elio.bernard_12164030 - 1 mese fa

        tutti e 4 =?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. elio.bernard_12164030 - 1 mese fa

          QUINDi anche dallo spogliatoio NEGATIVO dato che e uscito sul 1 a 0…………

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Russcumelsang - 1 mese fa

    Troppo grande la delusione, per capire – a caldo – il perchè di un clamoroso black-out nel momento topico della stagione.
    Si doveva giocare con la massima rabbia agonistica; avevamo di fronte la terzultima in classifica, che però oggi ci ha dato una lezione di calcio.
    E’ pur vero che le speranze di qualificarsi per l’EL anche in caso di 2 successi non erano molte, vista la classifica avulsa in caso di arrivo a pari merito con Roma e Milan, e questo può aver pesato nella testa dei giocatori (soprattutto dopo aver visto la vittoria della lazio in Coppa Italia). La determinazione degli avversari non ci ha dato scampo.
    Alcuni episodi non ci sono stati favorevoli, è vero; ma aggrapparsi a questo mi sembra veramente non rendere onore al merito degli avversari.
    Ora si scateneranno tutti quei tifosi che trovano il massimo della loro espressione nel catastrofismo e nel vittimismo…che riescono ad essere tali solo nel criticare la squadra e la società. Dopo oggi potranno scatenarsi!
    Mi permetto di ricordare loro che con 60 punti negli ultimi 10 campionati ben 5 anni sì è andati in Europa; ovviamente quest’anno che quei punti li abbiamo totalizzati noi, no.
    Credo si sia fatto un signor campionato, sicuramente con dei rimpianti (oggi ad esempio, nella partita decisiva, ci è mancato uno dei giocatori più in forma del momento, Ansaldi), ma non ricordo da quanto tempo non si arrivava alla penultima giornata ed essere ancora in corsa per un obbiettivo importante.
    Spero che questa squadra sia l’inizio di un ciclo, che vengano fatti quei 2/3 innesti determinanti. Non credo affatto verrà smobilizzata e che come già scrive qualcuno(e magari in cuor suo anche spera, per aver motivo di critica, i pezzi migliori verranno venduti.
    Forza Toro sempre, e grazie per averci finalmente consentito di poter sognare sino alla penultima giornata! Che sia solo l’inizio di stagioni con sempre maggiori soddisfazioni.

    FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Concordo tutto quanto affermato in questo misurato e ponderato commento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Pesce - 1 mese fa

    Esprimere una valutazione sulla prestazione di oggi sarebbe come sparare sulla croce rossa, ma questa partita può essere molto utile almeno per trarre 2 considerazioni:
    Con quello di oggi è il quarto gol preso quest’anno per colpa di (una “leggerezza” di) Aina. Pensiamo bene se spendere 10 mln per il suo riscatto.
    Mi dispiace ma Berenguer con il ruolo che ricopre è troppo leggero per questo calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. patricio.hernandez - 1 mese fa

      quando qualche giorno fa dissi che era meglio puntare su lazzeri mi han tirato addosso di tutto….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 1 mese fa

        Caro Patricio,
        mal comune mezzo gaudio. E’ successo anche a me.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. dennislaw - 1 mese fa

    non sono mai stato un estimatore di Mazzarri e questa partita mi conferma nel giudizio. Guardate le pagelle , due delle sole 4 sufficienze sono a Falque e Zaza, che Mazzarri ha lasciato alla partenza in panchina . Una partita che si doveva vincere assolutamente, noi partiamo con Berenguer punta…che tristezza. Chi non risica non rosica, dice il proverbio ma Mazzarri non lo conosce. Con questo allenatore non si andrà mai in Europa. Ha avuto per le mani il miglior Torino dell’era Cairo e il campionato più mediocre. ED era ancora meglio e non avesse buttato alle ortiche Ljajic , Soriano e lo stesso Zaza, confinato e umiliato in panchina. Gioca un calcio vecchio e speculativo. Farei come la Juve , via lui e rifondazione con Semplicio De Zerbi , e poi Cranio, Lazzerri, Traorè, Cutrone . Tanto Sirigu, Nkoulou e Belotti vorranno partire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. patricio.hernandez - 1 mese fa

    se SIRIGU prende 6,5 è tutto dire avranno avuto almeno (gol compresi) 10occasioni lampanti…BELOTTI 6,5 è in forma ma le occasioni sono sempre difficili da trasformare avrebbe bisogno di una spalla per avere piu ossigeno visto che è marcato sempre da tre difensori che di certo non si devono preoccupare di basellina e del bambin berenguer. MAZZARRI 4 ripeto ogni volta che a me non piace il suo gioco che non ha schemi d’attacco(basta guardare l’empoli nel suo piccolo..)credo sia stata una grave pecca non aver sfruttato e dato fiducia alla coppia gallo zaza, Era una buona occasione quest’anno con milan-roma-lazio cosi’ in affanno,la rosa del toro è un’ottima rosa abbiamo il miglior portiere del campionato ansaldi e belotti che son due campioni ed altri giocatori di livello come izzo-n’koulou-rincon ma purtroppo ci siamo sembre basati solamente sulla fase difensiva,il toro ha bisogno di supportare il gallo in altro modo,leggo di un’interessamento su mario rui che è mancino ed ha un piede educato ci voglion giocatori cosi…pero’ il mister poi gli fa fare l’attaccante come a berenguer ed allora non va bene,ci vuole coraggio al merdastadium la juve era dismessa e nonostante il vantaggio nn fai altro che coprirti in quella serata abbiamo perso l’europa,detto questo almeno in questo campionato ci siamo tolti piccole soddisfazioni,vediamo ora cosa fa la societa’…se vuole migliorare o meno..i vari LYANCO e BONIFAZI vanno riportati a casa aina-diiji non li riscatterei e moretti faccia lui xro’ un’altro anno titolare no davanti ci vuole un giocatore che porti punti su punizione DE PAUL-VERDI altrimenti è dura… e poi speriamo che penalizzino il milan per il fair play!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. user-14075351 - 1 mese fa

    Ma che c’hai in testa… I trucioli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. morassut.maur_9001655 - 1 mese fa

    Forse sarà il caso di pensarci bene prima di spendete 10 milioni x uno come Aina, parere personale sia chiaro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. user-13964747 - 1 mese fa

    Vendere quello scarso di baselli!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Ardi - 1 mese fa

    Se Cairo non tiene i migliori non vende gli esuberi e non compra chi ci manca è solo una scusa i soldi ci sono l’ossatura pure. Ci sono 117 milioni da spendere più chi si può vendere per cui vorrei fosse chiaro a tutti che se Cairo non terrà i migliori e non rinforzerà la squadra sarà solo colpa sua non diciamo cazzate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. user-14276130 - 1 mese fa

    giusto commento Sergio
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. vieste_granata - 1 mese fa

    Addio Sirigu… addio Izzo… addio i migliori che andranno via… Grazie presidente. I nodi vengono sempre al pettine e i valori emergono sempre alla fine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 1 mese fa

      amico pugliese è la tiritera che sento ogni anno, fidati, cairo terra tutti, l’europa league non cambia piu di tanto gli introiti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 1 mese fa

      Eh già… come si dice? Se ne vanno sempre i migliori…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Sergio Sergio - 1 mese fa

    Per quanto riguarda la partita devo dire che dopo il pareggio di Iago ci si credeva davvero, poi un episodio….un rimpallo e la palla capita sui piedi dell’avversario a zero metri dalla porta……..io la vedo così…sicuramente la prestazione poteva essere migliore ma oggi gli episodi hanno girato tutti a rovescio.
    Per il resto mi sento di dire solo un grande GRAZIE RAGAZZI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. magnetic00 - 1 mese fa

    Penso sia inutile fare pagelle oggi, il tempo ci aiuterà a smaltire la delusione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy