Le pagelle di Grosseto-Torino

SERENI      6,5     una sola parata d’autore nel quadro di una partita in cui ha dovuto lavorare poco ma come al solito si è sempre dimostrato attento e reattivo.
COLOMBO     5,5     D’Alessandro lo tiene sulle spine e il buon Riccardo è costretto come al solito al fallo tattico. Rischia anche il rosso…

di Redazione Toro News

SERENI      6,5     una sola parata d’autore nel quadro di una partita in cui ha dovuto lavorare poco ma come al solito si è sempre dimostrato attento e reattivo.
COLOMBO     5,5     D’Alessandro lo tiene sulle spine e il buon Riccardo è costretto come al solito al fallo tattico. Rischia anche il rosso sempre per un fallo sul giovane prodotto del vivaio romanista. Non spinge mai sulla fascia.
RIVALTA      6,5     anche lui rischia il rosso per un fallo da ultimo uomo nel corso del p.t. ma Bergonzi gli sventola il giallo. Per il resto partita discreta impreziosita da alcuni salvataggi al centro dell’area.
LORIA     6,5     leggermente meno brillante del suo compagno di reparto ma non concede nulla a Sansovini e fa valere la sua prestanza e la sua esperienza.
RUBIN      5,5      anche dalle sue parti si soffre parecchio: Job lo mette in difficoltà e l’ex Cittadella soffre molto anche nelle diagonali e nel gioco aereo. Nella trequarti toscana si fa vedere solo un paio di volte nella prima parte del match.
ZANETTI     6     controlla senza affanni la sua zona nel p.t., cede in avvio di ripresa in difficoltà col compagno Colombo nel controllo di D’Alessandro. Si fa ammonire e Colantuono lo sostituisce per evitargli altri danni.
BOTTONE  (dal 59’)    6    entra con piglio giusto e personalità. Buon impatto sulla partita, dalla sua anche un paio di buone verticalizzazioni.
LOVISO      6,5     non è al massimo ma gioca tutta la partita per farsi le ossa nel nuovo centrocampo ed è abbastanza presente davanti alla difesa sia in fase d’interdizione che in quella d’impostazione.
BELINGHIERI      5,5      piazzato nella posizione di interno sinistro, gioca una prima parte di partita abbastanza ordinata ed in modo semplice, poi si dimostra poco lucido in attacco sprecando in malo modo due buone occasioni.
VAILATTI   (dal 70’)    S.V.
GASBARRONI     6,5    cerca la posizione giusta svariando molto, appare molto attivo e dai suoi piedi partono alcune azioni importanti. Certamente ancora da perfezionare l’intesa coi compagni.
DI MICHELE     7,5     senz’altro il più vivace, sbaglia ancora molto (anche un gol al 21’) ma poi si rifà trovando il gol del vantaggio ed inventando alcune giocate davvero interessanti che trasforma in assist per i compagni o in tiri insidiosi verso la porta avversaria. Stimolato dalla fascia di capitano.
BIANCHI      7,5      si presenta con un paio di tiri velleitari da fuori area che gli servono per aggiustare la mira. Difatti entra in tutti e tre i gol con l’assist per Di Michele e con due gol da vero cannoniere. Prima di uscire rimedia anche lui un’ammonizione evitabile.
ABBRUSCATO   (dall’80’)   S.V.

 

ALL. COLANTUONO      7     buon avvio, in campo la squadra è stata corta ed ordinata ed è apparsa anche in miglioramento di condizione atletica rispetto alla partita di Livorno. Ancora poco chiare le dinamiche di gioco sulle fasce e negli schemi su palle inattive. Per ora però ci si può affidare alle iniziative individuali degli attaccanti di categoria superiore.

 

BERGONZI     5,5    apparso incerto in singoli episodi ed in particolar modo nei provvedimenti disciplinari.

 

GROSSETO: Caparco  6,5, Melucci  5, Federici  5,5, Turati  5, Mora  6,5, Job  6,5 (Vitofrancesco  n.d.), Papini  5, Vitiello  5,5, D’Alessandro  7, Sansovini  5,5, Pichlmann  5,5 (Carparelli  S.V.). All. Gustinetti  5,5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy