Le pagelle di Napoli-Torino 2-1: la squadra granata non gioca a calcio

I voti di TN / Zaza inguardabile, Rincon gravemente insufficiente, Baselli e Ansaldi lontani da una condizione accettabile

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

NAPLES, ITALY – FEBRUARY 29: Kostantinos Manolas of SSC Napoli celebrates after scoring the 1-0 goal during the Serie A match between SSC Napoli and Torino FC at Stadio San Paolo on February 29, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Termina Napoli-Torino, è il momento delle pagelle. Sesta sconfitta consecutiva per il Torino: record negativo della storia raggiunto al termine di una partita sempre in mano al Napoli eccezion fatta per i primi due minuti e il recupero finale. Vittoria mai in discussione per gli azzurri di Gattuso, padroni del campo in lungo e in largo contro un Torino scollegato, arrendevole e incapace di costruire la benchè minima occasione da rete sino al recupero finale quando è arrivato il gol della bandiera firmato Edera che non consente assolutamente di parlare di segnali di ripresa.

QUI LA CRONACA DI NAPOLI-TORINO 2-1

Per quanto riguarda i singoli, sufficienti Sirigu (che evita che il passivo sia più pesante) ed Edera per il gol. Anche Lukic si salva perchè almeno combatte e limita gli errori. Tutti gravemente insufficienti gli altri, a partire da un Simone Zaza largamente deludente.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI NAPOLI-TORINO 2-1

77 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. aimo.marc_150 - 8 mesi fa

    Ma davvero qualcuno penava che uno come Longo avrebbe cambiato la situazione? Povero diavolo, è stato incantato per fare il miracolo. Non ha mai vinto una partita in A e ora speriamo che veramente gli riesca il miracolo? Il problema sono i giocatori, alcuni non meriterebbero nemmeno la B. Sono demotivati, on gliene frega nulla che stanno portando il toro in B. Sono mercenari, il prossimo anno saranno da un altra parte. Non vedono l’ora che questo campionato finisca. Basta parlare di tattica, moduli o altro. 11 asini (ne salvo un paio) mettili come vuoi rimangono sempre 11 asini. E la presidenza come mai non fa più proclami? Dove è finito il presidentino? Ancora convinto che una squadra migliore non si poteva fare? Non uno che abbia la palle di andare in tv a prendersi responsabilità di un mercato vergognoso e sterile? Ora la redazione può mettermi qualche “Non mi piace” tanto fanno parte dello staff di sottopagati che devono sempre solo dire di si a prescindere….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13657940 - 8 mesi fa

      Lo credono solo i tifosi che hanno voluto un cambio di allenatore e non sono stati capaci di lasciare lo stadio vuoto per giornate intere! Forse avrebbero capito tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Simone - 8 mesi fa

    Ma quello che sosteneva che Cairo fosse il tifoso numero 1 dove è finito?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magliagranata - 8 mesi fa

      Insieme a quelli che dicevano che saremmo andati in Champions. E’ ancora presente quello che dice che la colpa è dei tifosi. La squadra di ieri con le maglie azzurre contestata dai tifosi ieri doveva farne 6, già ma loro hanno un presidente, noi un presiniente che tra poco farà le valigie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rino.mezzogor_13966399 - 8 mesi fa

        Non sarà certo SOLO colpa dei tifosi, ma lanciare due bombe carta contro il pullman, dopo la vittoria di Genoa, non mi sembra cosa per niente intelligente!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giacki - 8 mesi fa

    Lo scorso anno giocavano male ma correvano tutti…poi qualcuno ha smesso di correre (Izzo nkoulu..)la società non ha saputo gestire la situazione…e il gruppo si è pian piano sfasciato….ora fanno meno del minimo sindacale ma la società continua ad essere assente….il nano si nasconde dietro longo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Che Nkoulou o Izzo l’anno scorso abbiano smesso di correre temo l’abbia visto solo te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. michelebrillada@gmail.com - 8 mesi fa

        nkulu e izzo visti ieri sembra che giochino contro il torino irriconoscibili devono stare fuori

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 8 mesi fa

          Io parlo dell’anno scorso.
          Quest’anno quello più deludente tra i due è izzo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. giacki - 8 mesi fa

        Hanno smesso quest’anno mi sembrava chiaro oppure sono talmente veloci che non li vedi?Ciao e forza toro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 8 mesi fa

          Dalla tua frase sembrava ti riferissi a l’anno scorso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro71 - 8 mesi fa

    Non so voi, ma io sinceramente non riesco a capire come il Toro attuale riesca a fare 13 punti necessari ad arrivare a quota 40.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 8 mesi fa

    La mia impressione è quella di una squadra “attanagliata” dalla paura di perdere.
    E nulla più che la “paura di perdere” che non permette di rimanere lucidi, e fa perdere.
    Troppi retropassaggi, passaggini e passaggetti: la palla “scotta”, e tutti cercano di liberarsene prima possibile.
    E questa paura, questa insicurezza, la “non tenuta atletica”, il gioco troppo lento, i passaggi fuori misura, la sfiducia, in se stessi, e nei compagni, e nella possibilità di vincere, purtroppo Longo non può correggerli e cancellarli in tre partite.
    Non capisco chi lo accusa.
    Non si possono pretendere da lui i miracoli, visto lo sfacelo precedente.
    Puoi provare a migliorare il gioco, ma “cambiare la testa” ai giocatori, ridare loro fiducia in se stessi, ricompattare la squadra è un lavoro lungo ed improbo.
    In più il Toro è numericamente sotto organico, grazie a mister “panchina corta”.
    Tolti gli infortunati, gli squalificati e i convalescenti, gli uomini sono contati, e Longo è “obbligato” a mettere in campo giocatori di cui probabilmente eviterebbe di avvalersi, se solo avesse qualche scelta in più!!!
    Comunque perdere 2-1 al S.Paolo, con un Napoli in buona salute e col morale alto (commento Sky), è dignitoso:
    può succedere a qualunque delle altre 18 squadre di serie A.
    Perdere 7-0 in casa con l’Atalanta, peggior risultato di sempre “ab turma condita”, ovvero dalla fondazione della squadra “Torino Calcio”, o 4-0 a Lecce contro una compagine agonizzante, è stato vergognoso, umiliante, mortificante, indecoroso, ignominioso.
    Questo bisogna ricordare e puntualizzare a chi ha il coraggio di “rimpiangere” Mazzarri!!!

    Singolarmente, a mio parere:
    largamente sufficiente solo Sirigu.
    Sufficienza striminzita a Lukic e nota di merito ad Edera che è stato il solo, in pochi minuti, a buttarsi in avanti con coraggio e a crederci.
    Da Baselli, convalescente, e subito nuovamente acciaccato, rimasto tuttavia in campo, non si poteva pretendere molto di più.
    Tra il 4 ed il 5 “oscillano” i voti per tutti gli altri granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      16 tiri a 5 io non li trovo dignitosi.
      Il risultato poteva essere MOLTO più rotondo e MAI in discussione.
      Il Napoli aveva giocato martedì in Champions contro il Barça mentre noi venivamo da 14gg di riposo eppure chi non correva eravamo noi.
      Sotto di un gol non ha apportato cambi se non dopo il 2 a 0 e cmq TROPPO TARDI.
      Buon x te che riesci a sostenere che sia stato dignitoso
      Buon x te che lo trovi dignitoso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

        Simone caro la signora ha vilipeso Mazzarri accusandolo anche dei mancati rinnovi dei contratti difendendo semore a spada tratta il presidentissimo.
        Ora chiaramente continia a buttare guano su Mazzarri per difendere il canterano Longo.
        La coerenza almeno è salva, il TORO no

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 8 mesi fa

          Io non faccio sconti a nessuno. Ho sostenuto a gran voce che Mazzarri andasse cacciato sin dall’anno scorso ma i risultati almeno c’erano mentre il gioco latitava. Aver bloccato un’intera sessione di mercatono xké voleva mr 25mln, la rosa sempre più corta e la incapacità cronica di produrre uno straccio di gioco (quest’anno più che mai) anche quando i risultati ci sorridevano sono imperdonabili.
          Ovviamente il corresponsabile è il presidente dei record (negativi!).
          Longo, x quanto mi riguarda, verrà sottoposto a critica come tutti gli altri e più passano i giorni che è alla guida del Toro e più sarò inflessibile

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rza78 - 8 mesi fa

      E dei 63 pt fatti con questi giocatori e piazzamento un’Europa davanti alla Lazio hai qualcosa da dire. Mazzarri se ne è andato a +12 dal 4ultimo posto e con lui di b proprio non si parlava. Lo sfacelo lo sta compiendo Longo anche se ovviamente il responsabile n 1 è il giornalaio. Non ti entra in testa che quest’anno i giocatori hanno girato le spalle alla società (rido a chiamarla così?). Non lo vedi che non giocavano contro mazzarri? Non lo vedi che facciamo 10 volte più cagare di prima? Che la nomina Che Longo allenatore senza curriculum è l’ennesima botta di morale a giocatori che già avevano compreso l’insistenza del progetto sportivo e si sentono prigionieri in una squadra senza ambizioni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 8 mesi fa

        Sostenere che lo sfacelo non sia anche e soprattutto colpa del binomio Cairo-Mazzarri dimostra quanto tu sia fazioso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

        Dai ha aperto il Filadelfia cosa vuiu di più.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mimmo75 - 8 mesi fa

      Senza vergogna! Che dici della scelta di far giocare il tuo odiato Bremer?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giancasortor - 8 mesi fa

    E’ dall’inizio dell’anno che la squadra non gioca a calcio,in tempi non sospetti dissi che a livello di gioco eravamo i peggiori del campionato,e non mi sbagliavo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Conterosso - 8 mesi fa

      Forse è dall’inizio del campionato scorso che il Toro non gioca a calcio….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 8 mesi fa

      Non sei l’unico ad averlo detto a gran voce.
      Ma quando un presidente ti viene a dire che quella rosa era difficilmente migliorabile è chiaro che c’è della cattiva fede

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. magliagranata - 8 mesi fa

      Non che voglia toglierti dei meriti, ma la cosa era palese e il culo non dura in eterno. Resta la soddisfazione degli scudetti del bilancio e dei 63 punti. Roba da raccontare ai nipoti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giancasortor - 8 mesi fa

        Hai detto la cosa giusta che è dall’anno scorso che ci penso:”il culo non dura in eterno”!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Conta7 - 8 mesi fa

    Eh ma il problema era Mazzarri.
    Vorrei ricordare solo che con questa squadra ha fatto 63 punti, dicasi 63. Pensa un po’che razza di miracolo e noi l’abbiamo preso a pesci in faccia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Conterosso - 8 mesi fa

      Questa squadra l’ha costruita lui.Guarda un po’ verso dove sta andando….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 8 mesi fa

      Eh dai su, ancora a difendere Mazzarri dopo quello che ha fatto?!?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rza78 - 8 mesi fa

        Parli del 7 posto?la squadra quest’anno ha giocato contro Cairo è finché c’è stato mazzarri e riuscito se non altro a fare 27 pt vincere a Roma4 giornate prinacdell’esobero e fare partite come a San Siro in coppa . Adesso è lobsfaxelo più totale e in panchina c’è in ragazzotto con 16 partite di A ed esonero al Frosinone. Ti è chiara la differenza?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 8 mesi fa

          Abbiamo fatto 27p, ben 2 in più di Miha che venne cacciato proprio x quello.
          Che giochino contro Cairo è una tua libera opinione di cui frega il giusto.
          Quello che contano sono i numeri e quelli non mentono mai.
          Ha fatto 2p in più dell’esonerato Miha e poi i vari 7 a 0 con Atalanta e 4 a 0 col lecce, x non parlare della cessione di Bonifazi e il prestito di Iago.
          Eccoti il tuo mazzarri dei record

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. rza78 - 8 mesi fa

            Bonifazi finito al Real Ferrara già retrocesso e Iago che non vede il campo nel genoa….

            Mi piace Non mi piace
      2. Carlin - 8 mesi fa

        Mazzarri ha buttato il cerino,e adesso che la casa brucia,si incolpa chi vuole spegnere l’incendio!!!!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. El Flaco 1971 - 8 mesi fa

    È successo che Cairo non paga i premi promessi per la qualificazione in Europa League dello scorso anno. E non ha nemmeno torto, sul campo non ci saremmo arrivati. Allora i nostri eroi, comunque mediamente scarsi, han deciso di incrociare le … gambe. Nessun allenatore potrà farci nulla, nemmeno Guardiola, se loro, o Cairo, non cambiano idea.
    Mi fanno schifo, li odio tutti. Se avessimo una Primavera all’altezza ci sarebbe da far giocare loro …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 8 mesi fa

      Scusami, ma nel girone di andata abbiamo comunque fatto 27 punti, male ma li abbiamo fatti, se il problema era quello dei mancati premi la crisi sarebbe cominciata molto prima. Non voglio nemmeno pensare che un professionista perda la faccia in questa maniera putrida per una minima questione di mancati premi. Premi per cosa poi?? Per essere andati in EL da ripescati???Suvvia è evidente che qualcosa di più grosso dietro a questo merdaio…Qualcosa che ovviamente noi non sapremo mai..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro71 - 8 mesi fa

      Abbiamo fatto solo i preliminari di Europa League non abbiamo partecipato all’Europa League c’è una grande differenza. Quindi quali premi dovevano avere sti 4 scarponi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 8 mesi fa

      Dove hai letto che Cairo non paga i premi?
      Te l’ha detto un amico di un amico che aveva un amico che è fratello di un magazziniere o puoi citarci la.fonte?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ddavide69 - 8 mesi fa

    Un altro record per cairo. Ce lo ricorderemo per anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Il presidente dei record…

      Negativi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Prawda - 8 mesi fa

    Premetto, che quando si presagiva finalmente l’esonero di Mazzarri, avevo scritto che personalmente non avrei scelto Longo perche’ in un momento cosi’ delicato, con una squadra completamente fuori condizione fisica e mentale, serviva qualcuno che sapesse cosa significava lottare per non retrocedere, serviva esperienza e purtroppo questo manca a Longo; come a mio parere si sta rivelando un errore continuare ad insistere con lo schema mazzariano di giocare con cinque difensori, tre centrali e due esterni che alla fine dovendosi fare tutto il campo non difendono e non costruiscono. E’ vero che a centrocampo siamo messi malissimo ma io comincerei a giocare a 4 in difesa. Detto questo dare colpe a Longo di questo sfascio e’ francamente risibile e profondamente ingiusto, semmai ci sarebbe da chiedersi chi gliel’abbia fatto fare; questa squadra nel girone di ritorno con Mazzarri ha perso con il Sassuolo e poi e’ stata disintegrata dall’Atalante 7 a 0 e dal Lecce 4 a 0, con due prestazioni totalmente indecenti e fortunatamente con tanta buona sorte si sono fatti 27 punti nel girone d’andata, perche’ altrimenti adesso saremmo gia’ in compagnia di Brescia e Spal. La realta’ e’ che questa squadra fa pena dalla prima giornata quando vinse con il Sassuolo a stento e fortunosamente, con un gollonzo, facendo meno tiri in porta, creando meno occasioni e con Sirigu come al solito migliore in campo; questa squadra non corre e non gioca da inizio campionato, a dire la verita’ non giocava manco lo scorso anno ma almeno correva. Quali siano le ragioni di questo blocco e’ difficile da comprendere, sicuramente la preparazione atletica estiva e’ stata completamente sbagliata ma qualcosa si e’ anche probabilmente rotto nello spogliatoio e solo i giocatori e la societa’ ne conoscono la causa. Salvarsi a questo punto sara’ molto difficile, avendo visto queste 25 partite e’ difficile trovare una squadra che giochi peggio del Torino; a guardare con un minimo di ottimismo due squadre sembrano gia’ con un piede in serie b, ne manca ancora una ed al momento direi che i maggiori indiziati siano il Torino con le due genovesi, il Lecce e l’Udinese. Non credo che serviranno 40 punti, vedendo la mediocrita’ delle ultime 7/8 squadre probabilmente ne basteranno di meno ma bisogna cominciare a farli e la prossima in casa proprio con l’Udinese sembra gia’ una specie di spareggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lubegt - 8 mesi fa

    Evidentemente ci sono altri problemi nel gruppo, l impressione é que la squadra sia in pratica abbandonata al allenatore e al suo gruppo tecnico. La societá (cairo) non si vede, non prende posizioni, non supporta solo aspetta.
    Purtroppo non credo che ci siano le basi per un cambio, Longo da solo non c’é la fa.
    Cambiare allenatore a questo punto servirebbe a fare ancora piú confusione, se Mazzarri ha mollato rinunciando ai suoi compensi deve esserci un qualcosa di serio nel fondo. Del resto sebbene l anno scorso non fossero dei campioni nemmeno erano i brocchi che vediamo oggi. Solo per curiosita mi piacerebbesapere cosa é successo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Secondo te wm ha rinunciato a tutto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rich - 8 mesi fa

    Un ritorno di Mazzarri no ma con questo allenatore si va dritti in B …attenzione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magliagranata - 8 mesi fa

      Può darsi che tu abbia ragione, ma gli altri hanno rifiutato e alla fine c’era Longo, o Longo. Chi verrebbe al Toro in queste condizioni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rich - 8 mesi fa

        E’ vero ed infatti non ho assolutamente idea i quale possa essere la soluzione (probabile qualche problema di soldi ) ma purtroppo è sotto gli occhi di tutti ( e credimi mi dispiace molto) che con Longo rischiamo veramente la B. E’ però il momento di stare uniti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Ardi2 - 8 mesi fa

        De Biasi, per esempio, ha appena detto che avrebbe accettato, poi fatto a tempo c’era Nicola e degli altri allenatori senza ingaggio, non so chi di loro ti ha detto personalmente di non essere disponibile, perché pubblicamente nessuno ha dichiarato di essere stato chiamato da cairo e non aver accettato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. DARIOGRANATA - 8 mesi fa

    Cari amici, compagni di sventura e di sofferenze
    cosa volete che facesse il povero Longo? Probabilmente la cosa migliore per lui sarebbe stato non accettare una missione che ad oggi sa dell’impossibile anche se mancano ancora tante partite e quota 40, e forse basterà anche meno, non é lontanissima
    Ma come fa a fare un punto una squadra cosi’?
    Un golletto lo prende sempre comunque ormai, neanche lo 00 come sembrava possibilissimo questa sera davanti ad un Napoli che ha fatto solo un defatigante controllo palla. Ma che controllo! il 70%
    purtroppo non credo che manchi la voglia, in fondo sono professionisti, ambiziosi e attaccati alla grana, quindi sanno che giocando cosi’ e retrocedendo anche se alcuni come Sirigu e Belotti un discreto contratto lo spunteranno, non saranno certo cifre da capogiro
    E’ che non ce la fanno proprio
    La preparazione per l’Eu gli ha tagliato le gambe
    Ricordate il Brescia che dopo l’Eu se ne ando’ dritto in B?
    Tocchiamoci le palle e speriamo nel Dio del calcio
    In fondo se un arbitro a Lyone non ha dato due rigori alla Rebentus, vuol dire che c’é un Dio del calcio e che tutto é possibile, anche che una povera squadra come questo torino (nel senso di piccoloToro con t minuscola) riesca a salvarsi pur meritando la B
    Io andai fino a Licata tanti anni fa, 1 a 1 con goal di Policano, adesso non ho piu gli anni per queste imprese
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. campanini.marco197_843 - 8 mesi fa

      La preparazione per l’EU la scorsa stagione ha tagliato le gambe anche all’ Atalanta…eliminata dal Copenaghen ha chiuso il campionato terza con 77 gol fatti (miglior attacco). Purtroppo i problemi sono ben altri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 8 mesi fa

      Se vai in b per una preparazione sbagliata e non corri per tutto l anno o non sei un professionista o non sei un atleta. O tutt e due.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. granataLondinese - 8 mesi fa

    Solo con la pianificazione si può andare così male. Ci credo sempre di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. violalab@tiscali.it - 8 mesi fa

    Guardo “Fantozzi-il ritorno” con un bel bicchiere di whisky che é meglio!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. old grenade heart - 8 mesi fa

    Non penso che si potesse vincere oggi come qualcuno sotto sotto sperava dopo la sosta e una “full immersion” di ricarica delle batterie. Ma se siccome nella batteria sono partiti più di un elemento, sarà impossibile ricaricarla. E’ ora di cambiare la batteria. Vero Cairo?
    FVCGG (la terza “G” sta per Gonfio).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Garnet Bull - 8 mesi fa

    Qualche 4/4,5 in più non sarebbe certo stato un crimine, partita inguardabile, come le precedenti, anche se in questa ho visto ancora meno voglia, meno gioco (gioco? E chi l’ha mai visto?!) e meno precisione, meno di tutto, un disastro a tutto tondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Il Giaguaro - 8 mesi fa

    Capisco come mai Longo non ha praticamente mai vinto una partita in serie A. Mi spiace ma è ancor più inadeguato degli 11 che manda in campo. Oggi il Napoli ha vinto facendo un allenamento defatigante, non so se ve ne siete accorti, cari compagni di fede, altrimenti sarebbe finita peggio che con l’Atalanta….
    Se dopo un mese questi sono i suoi schemi, passaggi indietro fino alla linea di fondo, poi palla lunga…Siamo fottuti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. DARIOGRANATA - 8 mesi fa

    Il povero Longo é partito con un 532 per portare a casa un pareggio
    Purtroppo ance i polli sanno che sui calci piazzati si deve marcare lo stopper avversario
    Poi ha tenuto in campo quel bidone inguardabile buffone acrobatico di Zaza invece di buttar dentro Edera e Verdi molto prima ed alzare il baricentro
    Il primo tiro, fuori, é arrivato al 79′, é tutto dire
    Certo che come alternativa avere questo Verdi, strapagato, incomprensibile, non é una grande alternativa, mancando Millico, ma anche il magazziniere sarebbe meglio di Zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Mi sa che il 5-3-2 l’hai visto solo te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. robinhood_67 - 8 mesi fa

    Zero punti. Zero gioco. Zero reazione. Zero.
    Ci siamo. Siamo – come nel peggiore degli incubi – all’ultima spiaggia. Virus permettendo, se il 7 si gioca, Torino-Udinese è decisiva per le ultime chances di salvezza. Contano solo i 3 punti. Come, è indifferente. Il Fidadelfia chiuso, aperto, gli striscioni dei tifosi in centro, nient’altro improvvisamente importerà più.
    Non si vede, ad oggi, perché questo finto Toro, la squadra ‘difficile da migliorare’ possa farcela. Crederci è un atto di fede, perché questa squadra raccoglie quanto produce: nulla. Nulla in uscita. Nulla in attacco. Nulla sul piano della grinta, del temperamento. Il nulla pneumatico.
    Persa – Dio non voglia – la partita contro l’Udinese, la società o quello che resta dovrà scegliere se retrocedere con il record di sconfitte consecutive assicurato da giocatori con la valigia pronta o se affidarsi ad altre più esperte mani (Guidolin? De Biasi?) per tentare un’improbabile resurrezione ed evitare all’ultima giornata la B. Credo che il bivio sia chiaro anche a Longo. Speriamo sia chiaro ai giocatori. E sia chiaro da stasera alla società, per sondare da subito eventuali alternative della disperazione o cominciare a informarsi sul calendario della prossima B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Mario66 - 8 mesi fa

    Ma lasciamo perdere Mazzarri. Preparazione inesistente squadra senza gioco co fusione mentale e poi la vergognosa umiliazione di prendere 7 gol in casa propria. Ma ragazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. michelebrillada@gmail.com - 8 mesi fa

    analisi logica di oggi:sirigu solito da 6,5 poi nkulu,izzo,bremer sembra che remino contro non so chi)irriconoscibili,ansaldi ha indovinato un cross al 95′ per edera prima ha sbagliato tutti i palloni che ha avuto,rincon non è giocatore di serieA,baselli (è tollerabile fresco di infortunio),belotti (si sarà rotto le palle di tirare la carretta),zaza inguardabile da serie C,lukic non bene, desilvestri fa quello che può che è molto poco .questa è l’analisi questa è serie B dritto e filato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Secondo me Lukic è l’unico centrocampista che meriti la sufficienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Aussie - 8 mesi fa

      Lukic stasera l’unico, insieme a Sirigu ma questo è ormai scontato, a sembrare quanto meno un giocatore di calcio. Gli altri 9, Belotti compreso, 11 fantasmi. E mi fermo qui coi commenti. MA stasera più che la condizione, è apparso evidente come ormai la testa non ci sia più. Zero motivazioni, sta squadra scende inesorabile. Non so nemmeno come possa pensare di fare anche 1 solo punto e contro chi. Domenica si perde e male, l’Udinese è scarsa, ma corre tre volte noi. 3 goal li prendiamo tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Ciccio Graziani - 8 mesi fa

    Mazzarri ha devastato l’ambiente? L anno scorso la squadra ha fatto tantissimi punti, quest anno non giocava bene la squadra, ma alla fine del girone di andata i punti erano 27 come lo scorso anno. E ora sono ancora 27. Il nostro Moreno sta facendo opera di avvicinamento di noi tifosi, ma dovrebbe anche essere in grado di fare l’allenatore e fino ad ora non ha nemmeno dato una scossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 8 mesi fa

      La colpa principale di Mazzarri è quella di avere sottovalutato alcuni segnali negativi come ad esempio la poca corsa a centrocampo , 7 gol dall’atalanta e 4 dal Lecce non sono casualità

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. claudio sala 68 - 8 mesi fa

    Secondo me i tre dietro non hanno fatto male, ha centrocampo Ansaldi e Baselli purtroppo non sono al meglio e si vede, quando avranno una forma decente si vedrà qualche giocata. In attacco 80 minuti di Zaza sono troppi, sarebbe stato meglio fare prima i cambi. Onestamente poi il Napoli è superiore nel secondo tempo sono entrati Mertens e Allan noi giocatori del genere li sogniamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      “siamo a posto cosi”.
      Chissà chi ha voluto la rosa corta…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. ToroNelCuore - 8 mesi fa

    Io ho visto solo negli occhi di Simone Edera il fuoco, quando è entrato a partita quasi finita. E’ l’unico in campo che ci tiene veramente. Tutti gli altri sono spenti. Zaza è inutilissimo e dannosissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Mario66 - 8 mesi fa

    Partita inguardabile d’accordo ma di questa situazione in cui ci troviamo Mazzarri ha grandi colpe quindi non mi sentirei proprio di evocarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. AndreaSilenzi - 8 mesi fa

    Grazie di tutto, giornalaio! Vattene, sparisci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. user-12893095 - 8 mesi fa

    Stai sbagliando tutto Moreno, gli esperimenti non puoi permetterteli in queste situazioni, devi scegliere una strategia concreta e portarla a termine. Devono capire che tu sai dove vuoi condurli, altrimenti è solo una perdita di tempo. Per fare il gioco di Mazzarri allora è meglio avere Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 8 mesi fa

      Longo non ha molte alternative a centrocampo e sulle fasce, la filosofia della rosa corta di fatto si è dimostrata fallimentare, sono bastati un paio di infortuni per mettere in crisi la squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. maxx72 - 8 mesi fa

    L’ho già scritto: andate a zappare la terra. Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. valex - 8 mesi fa

    E sono sei consecutive.
    Giocatori letteralmente inguardabili sotto ogni aspetto e tutto questo davanti a un Napoli ovviamente stanco e che ha fatto anche tantissimi errori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. magliagranata - 8 mesi fa

    Direi che andiamo benissimo. Difficile migliorare questa squadra. Quest’anno andiamo in Champions jajajajjajajajaaj

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. user-12893095 - 8 mesi fa

    t

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. rza78 - 8 mesi fa

    Era colpa di mazzarri…che non faceva giocare Zaza….ahahahahaha..che faceva correre troppo Belotti. Grazie a Longo ora abbiamo i nuovi gemelli del gol !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. campanini.marco197_843 - 8 mesi fa

      mazzarri ha devastato squadra, giocatori ed ambiente, sarebbe meglio non nominarlo nemmeno più

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rza78 - 8 mesi fa

        È ci credi a questa stronzata? Immagino tu sia uno di quelli che lobaccusava di non fare giocare Zaza. Adesso sarai contento….mazzarri ci ha portato in Europa davanti alla Lazio quello che è successo quest’anno È opera di Cairo (incluso mettere quel poveretto di Longo in panchina). Svegliati ragazzo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ghemon06 - 8 mesi fa

          Ricordati che siamo andati in EL perché il Milan nn è andato

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy