Le pagelle di Roma – Torino: male la difesa, Quagliarella ed El Kaddouri si spengono con il passare dei minuti

Le pagelle di Roma – Torino: male la difesa, Quagliarella ed El Kaddouri si spengono con il passare dei minuti

Le pagelle di TN / Si salva Gazzi, Bruno Peres il migliore, Sanchez Mino entra nella ripresa e da una leggera scossa

di Redazione Toro News

Non c’è scampo all’Olimpico: i granata vengono travolti dalla Roma di Rudi Garcia, che si avventa sul Torino “scornandolo” già dopo 6′ minuti con il vantaggio di Torosidis. La Roma non fa altro che controllare il match, contro un Torino certamente più vivo rispetto a giovedì sera contro l’Helsinki in Europa League, ma lontano dall’impensierire minimamente la porta di De Sanctis. Ecco i nostri voti ai giocatori granata:

Gillet 5.5: Poco reattivo sul colpo vincente di Torosidis, si riscatta sulle “bombe” di Pjanic e De Rossi a metà primo tempo. Arriva anche sulla pennellata di Ljajic, ma la sua deviazione non evita la terza rete.

Maksimovic 5: Chiude male su Keita in occasione del raddoppio giallorosso. Soffre la velocità di Gervinho in maniera impressionante.

Glik 5: Il fallo al limite dell’area su Gervinho poteva costare caro, più impreciso del solito, specie nel primo tempo.

Moretti 5.5: Sopreso in apertura dal lampo di Totti, si riscatta parzialmente con una ripresa senza sbavature.

Bruno Peres 6.5: Quando parte sulla destra per Cole sono dolori, va anche vicino alla rete nel secondo tempo, costringendo De Sanctis in corner.

Gazzi 6: Poche sbavature per il centrocampista veneto tutto corsa e grinta.

Vives 5.5: Soffre le folate offensive dell’armata giallorossa, il muro napoletano cede presto ed è costretto alla sostituzione. (dal 43’pt Nocerino 6: La gara non è facile e si limita a fare il compitino, vorrebbe vestirsi da assist-man ma Quagliarella non sfrutta a dovere).

Farnerud 5: L’Olimpico stavolta non gli è amico, il numero 8 granata si perde nella marea giallorossa e rimane negli spogliatoi a fine primo tempo (dal 1’st Sanchez Mino 6: L’italo-argentino ha voglia e gamba, si presenta nella ripresa andando vicino al gol che avrebbe riaperto la gara. Pimpante)

Darmian 6: Si perde Totti in occasione del gol del vantaggio, parte in maniera molto timida, nella ripresa riesce anche a proporre qualche spunto offensivo ma non è supportato dai suoi.

El Kaddouri 5.5: Si vede poco, ma quando parte è una spina nel fianco per i giallorossi. Evanescente. (dal 30’st Martinez sv).

Quagliarella 6: Ci prova, si sbatte, costringe De Sanctis al miracolo con una bellissima conclusione a giro di sinistro, ma alla fine si fa prendere dal nervosismo e conclude poco.

dal nostro corrispondente a Roma, Renato Boschetti 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy