L’importanza della continuità

L’importanza della continuità

di Andrea Ferrini

 

Al 15’ del secondo tempo di Torino-Reggina Rolando Bianchi, il capitano che è rimasto in granata per riportare il Toro in serie A, si trova a tu per tu con il portiere avversario. Zolla, piattone, palla fuori. Lo stadio mormora, mugugna. Dopo qualche secondo dalla Maratona parte un deciso ”Rolando alé, Rolando Bianchi” e il tifo riparte ancora più forte, come se quella palla fosse entrata in rete.

È anche questa la forza della continuità, quella che ti spinge a superare l’errore che in altri momenti più brutti sarebbe stato sottolineato da fischi e contestazioni. Quando vieni da una serie di prestazioni vincenti il gol sbagliato o la palla persa non sono più macigni che ti pesano sulla coscienza, ma sassolini da scansare per continuare il proprio cammino.

È per questo che il Toro deve restare il più possibile sulla strada imboccata dal Lerda-bis. Per i punti, certo. Ma anche per accrescere la consapevolezza nei propri mezzi, per far capire ai giocatori che, anche se a volte sbagliano, sono comunque in grado di ribaltare una situazione sfavorevole.

Modena non è l’ennesimo crocevia ma sicuramente rappresenta un tappa importante, come tutte le partite rimanenti di questo finale di stagione. Vincere al Braglia significherebbe poi affrontare il Piacenza in un Olimpico di nuovo sereno, pronto a dare il suo fondamentale contributo di passione.  Pareggiando si manterrebbe la sicurezza, momentanea, dei playoff, ma raffredderebbe gli animi. Perdere potrebbe far riaffiorare qualche fantasma che sembrava definitivamente dimenticato.

Se il Torino riuscisse a mantenere questa striscia positiva fino a giugno, quando si disputeranno i playoff, Lerda e la sua ciurma cavalcherebbero l’onda di un finale di stagione da protagonisti, arrivando carichi e pronti per affrontare quella lotta di nervi che sono le ultime quattro (si spera) partite dell’anno. Continuare così, per la classifica e per la testa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy