Mazzarri pre Spal-Torino: “Serve il salto di qualità. Quando li ho visti scherzare…”

Mazzarri pre Spal-Torino: “Serve il salto di qualità. Quando li ho visti scherzare…”

La conferenza / Il tecnico introduce i temi della sfida contro la Spal

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

LA SPAL

mazzarri

Siamo alla vigilia di Spal-Torino, 22ª  giornata di Serie A: Walter Mazzarri è pronto a presentarsi in sala stampa per introdurre i temi della gara contro la Spal.

Dopo aver diramato la lista dei convocati dal tecnico per la trasferta di domani, il tecnico sta per arrivare in sala conferenze.

Via alla conferenza.

La formazione la penserò domani mattina alle 9 e mezzo. La SPAL? Basta pensare che ha vinto la domenica passata, è in uno stato di forma particolare. Hanno vinto a Parma, e questo la dice lunga sulle difficoltà che affronteremo. Nel campionato italiano una partita facile non esiste, questa è anche più difficile delle altre, loro non hanno nulla da perdere: difficoltà massima, dobbiamo dimostrare di essere cresciuti e maturati dopo la vittoria contro l’Inter.

La SPAL so che segna molto sui calci piazzati, fa molti gol di testa anche grazie a Lazzari che fa tanti assist, un campione pericoloso. Ma ha anche attaccanti, buoni centrocampisti che sanno inserirsi e attaccare la profondità. Una squadra organizzata, mi aspetto domani una prova importante, perché se no rischiamo di cadere dopo una grande prestazione. Bisogna essere all’altezza da tutti i punti di vista“.

52 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. microbios - 9 mesi fa

    Mazzarri dichiara che ha giocato contro la Sampdoria con “due punte ed un trequartista, come tutto l’anno”. Sono confuso: solo io non vedo trequartisti di ruolo in rosa, mentre ho visto sempre tre mediani dietro le punte, oltretutto costrette a correre per tutto il campo, invece che fare il loro lavoro, cioè segnare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kalokagathia - 9 mesi fa

    Serve più qualità: centrocampo devono giocare Ansaldo, Meité e Rincon e dietro il Gallo Falque e Baselli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granata69 - 9 mesi fa

    Altro che scherzare. Dovrebbero giocarla come se fosse la partita della vita, vincerla a tutti i costi, concentrazione 90 minuti piu’ recupero.
    Non importa se è la Spal, aver vinto con l’inter non significa niente, bisogna vincere a tutti i costi le prossime due con squadre cosiddette piccole.
    Vincere, bisogna vincere, dare tutto…
    Poi a Napoli si vedra’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13967438 - 9 mesi fa

    Il salto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13967438 - 9 mesi fa

    Il salto di qualità sarebbe stato meglio averlo già fatto ed essere lì a confermarci…
    Ma visto che siamo in Itaglia diamo pure l’ennesima chance per provare a farlo.
    Dopo di che se viene fatto, nulla in realtà è fatto, perché tutto sarà ancora da confermare.
    Se non viene fatto, invece,la via della dignità alla giapponese non sarebbe fatto sgradito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. marcohelg_385 - 9 mesi fa

    sirigu
    izzo
    n’koulou
    de silvestri

    ansaldi
    ola aina
    rincon
    baselli

    iago falque
    zaza
    belotti

    visto che djiji non ce la fa visto che giochiamo con la spallese farei giocare dietro lollo de silvestri e iago falquinho

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro71 - 9 mesi fa

    Mazzarri a Ferrara con un bel 4-3-3:

    Sirigu
    De Silvestri
    Izzo
    N’Koulou
    Ansaldi
    Rincon
    Meite’
    Baselli
    Millico
    Belotti
    Zaza

    Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 9 mesi fa

      Secondo te me millico, che nn ha giocato neanche 30″ in serie A, lo mette dal 1° minuto?!?!
      Bah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Maroso - 9 mesi fa

    Dico anch’io la mia senza polemica verso chi mi ha preceduto. Questa è una partita ad alto rischio per il Torino. Se qualcosa va storto eccoli lì i profeti di sventura, eccoli li i mental coach a dire che l’avevano detto, eccoli lì tutti quelli che per partito preso ce l’hanno con Allenatore,passato presente e futuro, Presidente, Giocatori, fotografi e raccattapalle!
    Per il bene del Torino e di tutti coloro a cui sta veramente a cuore questa Squadra, spero tanto che tutti abbiano preparato bene questa partita, che se la giochino, che vincano e che dimostrino una volta per tutte e a tutti che la squadra c’è. E poi si pensi all’ Udinese.
    Ciao a Tutti.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 9 mesi fa

      Guarda che se la vince i profeti di sventura come li chiami tu sono più contenti di te e in ogni caso non sarà certo colpa loro se dovesse perderla…ma poi scusa fratello maroso come fai a scrivere un post del genere e dire che dici la tua senza polemica???? Casomai volevi dire la tua, assolutamente legittimo, ma con tanta polemica…Mi raccomando te lo sto dicendo senza polemica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 9 mesi fa

        Bravissimo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Maroso - 9 mesi fa

        Hai ragione, sono partito bene ma poi mi sono lasciato andare. Cosa vuoi, ogni tanto, a leggere certe scempiaggini, mi girano troppo i cosiddetti. Comunque non importa se vinciamo che ci sia gente più contenta di me, l’ importante è che si vinca e si remi tutti dalla stessa parte.
        Grazie. Ciao.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Maroso - 9 mesi fa

          Rispondevo al Granat….iere di Sardegna.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granat....iere di Sardegna - 9 mesi fa

          Assolutamente d accordo. Dobbiamo vincere senza se e senza ma. Tutto il resto è noia. Forza Toro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. granata69 - 9 mesi fa

          Polemica o non polemica, vogliamo vedere l’impegno, dare tutto sino alla fine, vincere assolutamente. Non esistono partite facili, non abbiamo nessuna coppa da giocare, 17 partite da giocare tutte.E cercare di vincere piu’ possibile, che tanto non abbiamo mica niente da perdere, arrivare ottavi o dodicesimi cambia poco

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. maxxvigg1968 - 9 mesi fa

    occhio Walter ….. che se x davvero fate il salto di qualità e domani vincete …. Cairo non ve la perdona più …. vi manda tutti in ritiro punitivo

    aha aha aha aha aha ah

    1 fisso

    domani 1 fisso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

      Complimenti commento emozionante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13973712 - 9 mesi fa

    Mazzarri ha un concetto di calcio estremamente fisico dove corsa e mazzate la fanno da padrone rispetto alla tecnica e agli scambi a terra uno-due. Devo dire che con Ventura ho vissuto qualche bel momento di gioia (Bilbao e il derby vinto più la coppia Cerci Immobile) ma alla fine mi aveva fatto venire la nausea col suo calcio da passaggi al portiere ma a volte vedendo il Toro di Mazzarri lo rimpiango

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 9 mesi fa

      se prendevano per dire un nome a caso, lazzeri, forse il gioco di wm ci sta anche, si puo’ anche giocare con il 361 ma i laterali devono essere proprio bravi, un lazzeri o un ‘lentini’ sulla fascia che corra e salti l’uomo e la metta sulla testa del gallo.

      purtroppo no, facciamo diga dall’attacco in giu’

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rossodisera - 9 mesi fa

        Lentini oltre a essere un prodotto del vivaio era un gran campione, i calciatori forti fanno la differenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fabrizio - 9 mesi fa

    e come lo fai il salto di qualita’? spiega per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 9 mesi fa

      forse voleva dire “salto della quaglia” 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. prawn - 9 mesi fa

    Bravissimo e allora perché non le giochiamo tutte con Baselli dietro due punte, da vero tre quarti sta?
    È solo una convivenza che frustalupi faceva l’allenatore nell’unica partita dove si è goduto quest’anno?
    Io metterei Ansaldi trequartista, è l’unico che ha il piede fino, la corsa e sa saltare molto bene l’uomo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 9 mesi fa

      Lol I non mi piace sono troppo belli, ma c’è un Cairo bot che gira a darli?
      Vi amo tutti, granata e pure spallini, divertitevi a guardare il calcio di questo personaggio domani!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Vanni (CAIROVATTENE) - 9 mesi fa

    Come gioca lui col 3/4 in appoggio alle 2 punte nessuno. Ma non contar balle tdg, non ci pensi nemneno. Se Zaza e Belotti vengono a recuperare palle in difesa è perché il rifinitore lo hai solo tu nella tua capoccia. Ma se abbiamo solo dei mazzuolatori a metà. Ma sii onesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Vanni (CAIROVATTENE) - 9 mesi fa

    È un anno che sei qui a fare nulla. Lo faresti afflosciare persino a Rocco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13658280 - 9 mesi fa

    fai giocare ansaldi a metà campo che ci da piu qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13658280 - 9 mesi fa

    fai giocare ansaldi a metà campo che ci da piu qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. stevetoro - 9 mesi fa

    comunque è la spal..mica il barcellona,se dobbiamo temere pure questi….arriviamo 10 punti dal sesto posto,giocare con zaza e belotti va bene…ma falque non puo fare il trequartista….ha solo un piede e tiene la palla mezzora, ma se pensiamo che fin qui zaza belotti e falque hanno fatto 11 gol in tre è veramente da brivido fare punti in queste condizioni.e poi basta moretti….se djidji non ce la fa..proviamo bremer…almeno contro queste squadre di mezza classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 9 mesi fa

      Qualche mese fa, in CASA, era il Parma, mica il Real Madrid!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Ardi - 9 mesi fa

    La primavera si gioca e il primo posto e mazzarri gli toglie millito. Fosse per farlo giocare almeno mezz’ora con un progetto per portarlo costantemente in prima squadra a giocare bene, ma se è solo per farlo stare in panca mazzarri sarebbe riuscito solo a far danno pure nella primavera che manco allena

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Conta7 - 9 mesi fa

    Bene così: giusto inculcare la mentalità che la prossima partita è sempre quella più importante. E se c’era qualcuno che scherzava un po’ troppo ha fatto bene a rimetterli in riga perchè se si va leggeri si rischia di sbagliare l’approccio.
    Forza Mister, Forza Ragazzi!
    FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Simone - 9 mesi fa

    Ha detto che il suo Toro è quello con 2 attaccanti ed un TREQUARTISTA.
    Peccato che non abbiamo NESSUNO per quel ruolo. Che sfortuna…

    P.s.
    A giustificare il mancato acquisto di un trequartista qui sul forum c’erano diversi che sostenevano che lui non lo vuole un trequartista.
    Mi sa che sono stati smentiti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. samuele.u_11515384 - 9 mesi fa

      Hai capito male. Ha detto che il suo Toro ideale è quello con la Sampdoria: con 2 attaccanti e un trequartista. Si, ma quel giorno Zaza era in panchina e il trequartista era Baselli (dietro a Falque, che considera punta, e Belotti). Lui vede Baselli come trequartista ed è lui il titolare in quel ruolo, ecco perchè non hanno comprato nessuno. C’è già

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 9 mesi fa

        Ho capito benissimo quello che ha detto.
        X me lui può vedere anche Ichazo come trequartista ma i fatti, però, dicono altro.
        Un trequartista dovrebbe essere in grado di saltare l’uomo (Baselli non lo sa fare), di fare assist (ne ha fatto 1 in 18 presenze), saper battere le punizioni (mai visto battergliene una) e/o i calci d’angolo (non mi sembra sia lui quello designato).
        Meno male che non siamo scoperti in quel ruolo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Samuele - 9 mesi fa

          Simone, ma l’hai visto il tabellino di quella partita? L’hai vista Samp-Torino? Lui ha detto che in quella partita c’era il trequartista, mica io. E quella partita in quel ruolo giocò Baselli. Nel calcio del mister Baselli è un trequartista (questo per farti capire quanto sia offensivo). E in quella partita (dice anche tutto l’anno) giocammo con lui in quel ruolo. E’ lo stesso Mazzarri a definirlo così ed è lui che non ha richiesto nessun altro giocatore. E’ talmente evidente…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 9 mesi fa

            E chi ha detto che non è stata una sua scelta?!?!
            Lo vado ripetendo ovunque che è stato lui a non volerlo!!
            Lui può anche essere convinto che Baselli sia un trequartista ma i fatti,come ho scritto sopra, gli danno torto.
            È talmente evidente

            Mi piace Non mi piace
      2. Scrambler 61 - 9 mesi fa

        ahahah samuele U un’altro che arriva con i nick improbabaili a fare il bullo e che si mette pure i piu da solo come gli altri due bulletti di la…
        hanno scatenato l’artiglieria pensante eh…. vedrete che vi calmerete pure voi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Samuele - 9 mesi fa

          Veramente non è un nick impropabile, è proprio il mio nome. Samuele.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Samuele - 9 mesi fa

      Non per niente ha fatto vendere Ljajic. 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 9 mesi fa

        Pensa quanto è stato coglione se veramente pensava che come trequartista era meglio baselli

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Samuele - 9 mesi fa

          Ma su questo siamo assolutamente d’accordo. A questa squadra manca un trequartista, potrebbe anche essere Falque ma raramente giocherà con i 3 offensivi insieme. Ed è solo di Mazzarri questa scelta, lui è convinto che il trequartista sia Baselli. E’ assurdo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. robert - 9 mesi fa

    Mazzarri ha detto che la Spal è una squadra organizzata con un buon attacco e un buon centrocampo.Detto da lui è una partita già persa in partenza .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. granatadellabassa - 9 mesi fa

    Come al solito il mister non si sbottona su niente, più facile far parlare un boss della mafia… Comunque vedremo domani se si giocherà per vincere o con prudenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni (CAIROVATTENE) - 9 mesi fa

      Si giocherà per non prenderle, poi speriamo. Lui è concreto, dicono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Granat....iere di Sardegna - 9 mesi fa

    Mister fate pure tutte le valutazioni che volete ma vincete le partite, così noi maicuntent saremo finalmente cuntent…almeno del risultato se non del gioco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 9 mesi fa

      Del gioco non sono contenti neanche alla juve, ne’ in tutta Italia salvo a Bergamo.
      In questo senso la vedo dura.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 9 mesi fa

        Mah…sembrerebbe che anche per la Spal, il Sassuolo, la Sampdoria e la Fiorentina non ci siano poi tanti mugugni…in ogni caso si sa, noi tifosi del Toro siamo particolarmente esigenti ed incontentabili…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 9 mesi fa

          Sassuolo hai
          ragione; in effetti, nel recente passato ho scritto di come mi piacerebbe il loro allenatore. A Firenze di mugugni c’erano sino a qualche
          settimana fa, poi sono arrivati i primi risultati positivi, e tutti contenti. Anche la samp ha gioco, vero, ma pure alti e bassi, che nel girone di ritorno, di solito, son più bassi che alti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Samuele - 9 mesi fa

        Il gioco lo vedi in un solo modo. Non è un metodo preciso, ma comunque è un sistema. Il numero dei gol realizzati. Noi (con Zaza, Belotti, Falque conta i loro gol in serie A) siamo il 13esimo attacco del campionato. Non è definitivo, ma è un indice importante sul gioco di una squadra. Soprattutto quando hai in rosa giocatori che in carriera hanno segnato molto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 9 mesi fa

          Ehm, anche i gol subiti contano. Secondo il tuo modo di vedere il gioco, Zeman sarebbe il migliore e più vincente allenatore al mondo.
          Non è esattamente così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Samuele - 9 mesi fa

            Non ho scritto vincente, ho scritto miglior gioco. E infatti il gioco di Zeman era spettacolare. L’importante è avere una quadra, ma l’indice di qualità del gioco offensivo è il numero di gol realizzati su azione. Noi abbiamo un ottimo gioco difensivo, ma un pessimo gioco offensivo. E’ quello è sotto gli occhi di tutti anche senza guardare i numeri.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy