Livorno-Torino

ABBIATI: strepitoso ancora una volta sul colpo di testa di Lucarelli che toglie dalla porta, poi si ripete con un colpo di reni al 36 pt su Filippini, uscendo bene su Morrone al 38 pt. Incolpevole sul gol di Lucarelli è una certezza 7

DI LORETO: Paulinho va al doppio della sua velocità, ciò nonostante tiene con l’esperienza e il senso…

di Redazione Toro News

ABBIATI: strepitoso ancora una volta sul colpo di testa di Lucarelli che toglie dalla porta, poi si ripete con un colpo di reni al 36 pt su Filippini, uscendo bene su Morrone al 38 pt. Incolpevole sul gol di Lucarelli è una certezza 7

DI LORETO: Paulinho va al doppio della sua velocità, ciò nonostante tiene con l’esperienza e il senso della posizione, riesce a contrastare Lucarelli al 14 st inducendolo a un errore clamoroso. 6

CIOFFI: fa e disfa. Finalmente trova il gol, il primo del Torino nel primo tempo, ma poi si fa sorprendere da Lucarelli. Merita un giallo al 5 st abbattendo Lucarelli lanciato a rete. Dorme sul pareggio dell’ex-granata e poi sbroglia l’ordinara amministrazione con sufficienza 6

BREVI: capitano di giornata si riconferma una muraglia che ha nel senso dell’anticipo e della posizione il colpo migliore. Perde di vista Lucarelli come Cioffi, poi chiude bene su Paulinho al 20 st. 6,5

COMOTTO: nel primo tempo spinge poco ma si rende protagonista di una bellissima azione al 30 pt non sfruttata da Stellone, poi coglie una traversa impossibile che lo spinge poi a sprecare un buon contropiede con una fuga. Cala nella ripresa fino a prendere un cartellino giallo evitabile che gli farà saltare l’Inter. 6,5

ARDITO: il motorino del centrocampo è puntuale e preciso nel rompere l’azione, dopo il vantaggio cerca di tamponare tenendo corta la squadra prendendosi anche un giallo eccessivo. Bravo a non perdere mai la bussola, non può però fare reparto da solo 6,5

BARONE: cresce con il passare dei minuti, sradicando palloni che poi prova a riproporre in modo non sempre preciso. Ammonito, non riesce a tenere alta la squadra e a fare filtro soprattutto nella seconda frazione, quando viene espulso per un fallo stupido frutto della stanchezza 5

BALESTRI: ha di fronte Vigiani che quando attacca lo mette spesso in difficoltà. Spinge parecchio, ma non sempre i suoi affondi sono precisi. Sta molto basso, perdendo lucidità in avanti e riducendo il numero di soluzioni offensive. Cala nella ripresa. 5,5

ROSINA: il secondo pallone che tocca è un palo pieno colto su punizione al 2 pt. Nel primo tempo è spesso impreciso nei passaggi e non velocizza l’azione tenendo troppo palla salvo non essere capito quando prova a farlo. Comincia la ripresa con una fuga di 30 metri, poi un pallonetto suntuoso esce di un soffio. All’11 st va vicino al raddoppio poi sparisce fino al cambio 6,5

Dal 35 st GALLO: entra nel momento giusto per abbassare i ritmi della partita, lo fa con mestiere e buoni risultati 6

LAZETIC: spreca subito una buona occasione, poi innesca bene Stellone, sbaglia molto per eccesso di foga. Cicca clamorosamente il 2-0 su invito di Comotto, igliora con il passare dei minuti, ciccando anche il colpo del ko. Può fare di più per tecnica e dinamismo 5,5

Dal 27 st FIORE: entra per tenere palla e dopo l’uscita di Rosina diventa il playmaker del contropiede. La classe non si discute ma non si vive di ricordi. 5,5

STELLONE: al solito gioca contro due avversari ma rispetto al passato cerca e trova di più il dialogo con Rosina e Lazetic, poi spreca un assist al bacio di Comotto 5,5

Dal 15 st MUZZI: cicca un controllo in area, poi fa molto movimento, anche se dopo l’espulsione di Barone i palloni giocabili diventano zero. 6

ZACCHERONI: mette di nuovo bene in campo la squadra, confermando di aver superato definitivamente le ruggini del periodo di inattività e di aver inteso quasi tutte le potenzialità del gruppo. Ne emerge un primo tempo piacevole. Nella ripresa cerca di tamponare il calo generale della squadra senza successi. 6

Arbitro GERVASONI: il meno casalingo degli arbitri trovati quest’anno, vede bene il non gol di Lucarelli ed è sempre vicino all’azione, anche se il secondo giallo a Barone pare eccessivo 6,5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy