Grande Torino, Miccichè: “Cresciuto nel mito. Bisogna tramandare i valori”

Grande Torino, Miccichè: “Cresciuto nel mito. Bisogna tramandare i valori”

Il presidente della Lega Serie A: “Il fatto che dopo così tanti anni l’Italia intera li ricorda con commozione testimonia il segno profondo che sono stati in grado di lasciare nei cuori di ognuno di noi”

di Marco De Rito, @marcoderito

Gaetano Miccichè, all’agenzia Ansa, ha rilasciato delle dichiarazioni per ricordare il Grande Torino: “Sono cresciuto nel mito di quella squadra, la mia giovinezza è stata permeata dal ricordo dei grandi Campioni scomparsi a Superga”. Il n°1 della Lega Serie A continua: “Il fatto che dopo così tanti anni l’Italia intera li ricorda con commozione testimonia il segno profondo che sono stati in grado di lasciare nei cuori di ognuno di noi”. 

 Il presidente Miccichè poi continua: “Il nostro calcio necessita che i valori del Grande Torino affiorino in tutti i calciatori: la lealtà, la correttezza, l’amicizia che li legava, a noi spetta l’onore e il compito di tramandarli di generazione in generazione alimentando la memoria dei più giovani”.

LIVE! Il 70º anniversario della Tragedia di Superga: la squadra raggiunge la Basilica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy