Mihajlovic-Juric, allenatori coriacei con la voglia di convincere

Mihajlovic-Juric, allenatori coriacei con la voglia di convincere

Testa a Testa / I due tecnici saranno l’uno contro l’altro giovedì sera, nella sfida dello stadio Olimpico Grande Torino

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Domani, alle ore 20:45, andrà in scena la diciottesima giornata di campionato 2016/2017: il Torino, in questa occasione, affronterà il Genoa allo stadio Olimpico Grande Torino, in una sfida molto importante per entrambe le formazioni che sono reduci da una sconfitta bruciante. Il Grifone è stato sconfitto 3-4 in casa dal Palermo, mentre i granata hanno subito una sconfitta per 5-3 al San Paolo contro il Napoli: a volersi riprendere da questo momento di flessione sono anche i rispettivi allenatori di Torino e Genoa, ovvero Sinisa Mihajlovic e Ivan Juric, che sanno di avere a disposizione una formazione competitiva.

TRASCORSI – Il passato dei due allenatori è alquanto differente per quanto riguarda le destinazioni calcistiche che hanno deciso di seguire, con il tecnico serbo che ha scelto la parte blucerchiata di Genova, mentre il croato quella rossoblu. Ma gli obiettivi dei due allenatori non sono così diversi, ora che sono approdati entrambi in una squadra che può dare loro delle soddisfazioni. I tecnici stanno lavorando in questo senso, per perfezionare Torino e Genoa ed ottenere quindi risultati importanti. E le due squadre sono anche riuscite a dimostrare il proprio valore in più di una occasione, ricordando che il Torino è stato in grado di battere avversaridel calibro di Roma e Fiorentina, mentre il Genoa ha sconfitto a Marassi la capolista della Serie A, la Juventus. I due allenatori, invece, si sono scontrati una sola volta, ma non in campionato, bensì in Coppa Italia: al tempo fu Mihajlovic a trionfare con il suo Milan sul Crotone di Juric, ma ora i discorsi sono differenti.

Genoa CFC v US Citta di Palermo - Serie A

OBIETTIVI – Ora le due formazioni si trovano a due punti di distacco l’una dall’altra, con il Torino a 25 e il Genoa a 23: gli obiettivi di entrambe le squadre non sono esattamente gli stessi, perché Mihajlovic ha dichiarato apertamente di volere l’Europa entro due anni, mentre Juric non si è sbilanciato, ma sta cercando gradualmente di rimanere in modo costante nella parte sinistra della classifica. Ora Torino e Genoa si trovano l’una di fronte all’altra, e i due tecnici vorranno cogliere i tre punti per dimostrare che le sconfitte arrivate sono una piccola flessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy